Calcio e Sport
  • ?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

    Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno attraversato il nuovo ponte Northern Spire sul fiume Wear a Sunderland a bordo della nuova Nissan Leaf, la vettura a zero emissioni, fabbricata a Sunderland, lo stabilimento aperto nel 1986, dove vengono costruite anche Nissan Qashqai e Nissan Juke.   Il modello del veicolo 100% elettrico più […]

  • car-2018-1

    La Ferrari ha presentato ieri la monoposto che correrà nei 21 grandi premi del 2018, la SF71H.   Mattia Binotto, direttore tecnico della squadra, ha spiegato che la macchina è uno sviluppo di quella 2017 con interventi determinanti sulle aree che l’anno scorso avevano fatto la differenza in favore della Mercedes. La Ferrari 2017, la […]

  • Senza titolo

    Si allarga la squadra di Ruoteclassiche e di TopGear con la nomina di Carlo Di Giusto a Vice Direttore delle due testate. Da sempre appassionato di motori e di auto d’epoca, Di Giusto – classe ‘68 e originario di Palmanova (UD) – ha già un trascorso nella redazione di Ruoteclassiche che lo ha visto impegnato […]

  • car-2018-1

    La Ferrari ha presentato ieri la monoposto che correrà nei 21 grandi premi del 2018, la SF71H.   Mattia Binotto, direttore tecnico della squadra, ha spiegato che la macchina è uno sviluppo di quella 2017 con interventi determinanti sulle aree che l’anno scorso avevano fatto la differenza in favore della Mercedes. La Ferrari 2017, la […]

  • 5a8feeef10c8d1519382255

    Il portale italiano conosciuto sino ad oggi con il nome di Dalani.it e che dal 1° Marzo sarà Westwing.it, fa parte del Gruppo Westwing fondato in Germania nel 2011 da Delia Fischer, giovane giornalista di Elle Decor Germania che all’età di 26 anni decide di dar vita ad un ambizioso progetto online: “Come editor ero […]

  • Schermata 2018-02-19 alle 11.17.24

    Sabato 17 febbraio, in occasione dell’incontro con il primo ministro kosovaro Ramush Haradinaj che ha preceduto il suo concerto per il 10° anniversario dell’indipendenza del Kosovo, la cantante Rita Ora ha scelto di indossare un abito in cady di seta con stampe di fiori e glicini di Ermanno Scervino.

  • Shanghai Tang

    Dopo il successo della prima capsule realizzata per il brand di Hong Kong in qualità di Project Supervisor, questa nuova posizione sancisce definitivamente il ruolo di Massimiliano Giornetti quale guida stilistica delle diverse branches del marchio, oggi di proprietà congiunta dell’imprenditore italiano Alessandro Bastagli, che ne è anche Executive Chairman, e del fondo di Private […]

  • Prada

    L’abito può essere un messaggio politico? Potrebbe e dovrebbe sostiene Miuccia Prada che giovedì sera  ha sfilato per la prima volta nella quasi ultimata torre della Fondazione che aprirà i suoi battenti per il Salone del Mobile.  “ Ma la moda è ancora vissuta come qualcosa di superficiale, per questo l’ho voluta  portare nella casa […]

  • hqdefault

    Due semplici step per un corpo più tonico   STEP 1: GEL DOCCIA ESFOLIANTE A base di particelle di semi di jojoba che aiutano a rimuovere le cellule morte riducendo le imperfezioni e un complesso di principi attivi bio: caffè verde, tè verde, rosmarino e uva. Ideale per una pella levigata e tonica. Massaggiare sulla pelle […]

  • Schermata 2018-02-23 alle 11.45.19

    Collegandoti al sito www.najolearibeauty.com potrai scoprire tutti i prodotti, i colori, conoscerne i principi attivi e le modalità di applicazione, i prodotti correlati e consigliati, i bestseller, le promozioni e tanto tanto altro ancora.   Acquisti facili, veloci e sicuri, con consegne express in massimo 48h. #najoleari #najolearibeauty #najoleariisback #haveacherryday    

  • Coty_Professional_Beauty_Rossano_Feretti

    Coty Professional Beauty, celebre per il suo portfolio di brand luxury, ha nominato Rossano Ferretti Global Ambassador della sua prima e più ampia divisione che include i marchi Wella Professionals, System Professional, ghd e OPI.   Rossano Ferretti, con 23 Luxury Hair spa a suo nome in tutto il mondo ed oltre 30 anni di […]

  • 0707-hr-eyecare-01

    Nel 2018, Helena Rubinstein e Laclinic-Montreux celebrano il 10° anniversario della loro expertise e rinforzano la gamma Re-PLASTY proponendo due nuovi trattamenti anti-età mirati, dall’azione complementare, dall’efficacia scientificamente provata:   • LIGHT PEEL Si ispira al peeling superficiale che prepara la pelle prima dei trattamenti estetici e che consiste nell’applicare sul viso diversi tipi di […]

  • 5a8feeef10c8d1519382255

    Il portale italiano conosciuto sino ad oggi con il nome di Dalani.it e che dal 1° Marzo sarà Westwing.it, fa parte del Gruppo Westwing fondato in Germania nel 2011 da Delia Fischer, giovane giornalista di Elle Decor Germania che all’età di 26 anni decide di dar vita ad un ambizioso progetto online: “Come editor ero […]

  • conferenza_stampa_expo_casa_2018_-_paolo_belardi

    Expo Casa arriva alla XXXVI edizione e apre le porte ai visitatori dal 3 all’11 marzo al centro Umbriafiere di Bastia Umbra (sabati e domeniche dalle 10.00 alle 21.00, i restanti giorni dalle 15.00 alle 21.00). L’esposizione di Epta Confcommercio Umbria dedicata a Edilizia, Arredamento e risparmio energetico offre da oltre tre decenni soluzioni geniali […]

  • FROM_LIGHTING copia

    Grande ricerca tecnologica, approccio poetico, estetica rigorosa e attenzione ai dettagli sono gli ingredienti base di FROM LIGHTING, nuovo brand indipendente dedicato alla luce, progettato in Germania e prodotto in Italia.   A dar vita a FROM LIGHTING il sodalizio italo/tedesco di due industrial designer, Cesare Bizzotto e Tobias Nitsche, che dopo aver frequentato il […]

  • 39197852402_12bc7a2031_h

    Lo Studio Tortato continua il suo lavoro sia in Italia sia all’estero e “sbarca anche a Chicago” misurandosi con un progetto particolare e accattivante: lo spazio Stan’s Donuts a Chicago. Il concept del nuovo Flag Ship Stan’s Donuts, studiato da Giuseppe Tortato per Costagroup, è finalmente realtà e a Dicembre 2017 è stato inaugurato a […]

  • flykube

    Una start-up propone per la prima volta in Italia una nuova formula per i pacchetti vacanza di tre giorni. Data e destinazione del viaggio vengono svelati solo poche ore prima della partenza.   Una proposta originale, sorprendente ed economica. Nella home page del sito www.milanbergamoairport.it appare il banner FlyKube che rimanda alla pagina dedicata alle […]

  • Schermata 2018-02-16 alle 11.14.20

    È alta 120 centimetri, con gli occhi scintillanti e rotondi e una voce piacevole: a partire da oggi, “Josie Pepper” il robot risponderà alle domande per i passeggeri del Terminal 2. Se hanno bisogno di indicazioni stradali per il loro cancello o vogliono fermarsi in un determinato ristorante o negozio – Josie Pepper li guarderà […]

  • Masi - Air Dolomiti Partnership 2018 (9)

    Air Dolomiti sceglie Masi Agricola vino del 2018 (#Masi4AirDolomiti). La storica azienda vitivinicola della Valpolicella e la Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, si uniscono per trasformare il volo in un viaggio che racconta la storia e la cultura di una terra ricca di tradizioni.   Il servizio di bordo Settimocielo, che vuole costantemente garantire […]

  • orio-650x431

    A partire dal 3 gennaio 2018 il Gruppo Carabinieri Forestali di Bergamo, in collaborazione con personale del Servizio Fitosanitario di ERSAF Lombardia, avvierà una campagna informativa rivolta ai passeggeri all’interno del terminal partenze dell’Aeroporto di Milano Bergamo (airside), con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza rispetto ai rischi connessi all’introduzione delle specie alloctone e invasive sul […]

  • Seul Bottega Lounge 4

    In coincidenza con le due settimane olimpiche, che hanno visto protagonista la Corea del Sud, l’azienda Bottega ha inaugurato a Seul, in collaborazione con il proprio partner locale, una prestigiosa Bottega Lounge, dove vengono proposti vini, distillati e liquori.   Lo spazio si trova a Gangnam-Gu, esclusivo quartiere della capitale sudcoreana, che è stato scelto […]

  • Senza titolo

    Per il terzo anno consecutivo Cirio si è aggiudicato il premio Quality Award 2018 per le passate, le polpe e i pelati. La particolarità del premio è che è il risultato di una valutazione diretta da parte di 300 consumatori chiamati a giudicare componenti quali l’etichetta, l’aspetto, gli ingredienti, il sapore, la consistenza, l’odore, ecc. […]

  • Senza titolo

    LaCucinaItaliana.it, declinazione online del magazine La Cucina Italiana, chiude il mese di gennaio con il dato record di 5 milioni di contatti sulle piattaforme digital, che comprendono 3,7 milioni di visitatori unici a dicembre 2017, risultato più che raddoppiato negli ultimi 12 mesi grazie a una produzione sempre più importante sia sul fronte news che […]

  • glasses-262382_960_720-1500324590-4941

    Annunciato l’evento-degustazione Best Wine Stars, un progetto annuale organizzato da Prodes Italia in collaborazione con la sommelier e scrittrice Adua Villa. L’evento si svolgerà il 12 e 13 Maggio 2018 in una prestigiosa location nella capitale italiana del fashion e del lusso: il Museo Diocesano di Milano, situato in Corso di Porta Ticinese 95.   […]

  • GIiovanni Soldini e Maserati Multi 70_tagliano il traguardo al Queen Eli...

    Maserati Multi 70 è il nuovo detentore del record Hong Kong-Londra. Giovanni Soldini e il suo team si aggiudicano la Rotta del Tè in 36 giorni, 2 ore e 37 minuti.  Alle 13h20’26” UTC, Maserati Multi 70 ha tagliato la linea di arrivo della Rotta del Tè tra Hong Kong e Londra passando sotto il […]

  • og-default

    L’Europa League promuove solo Lazio e Milan. I rossoneri, contro i bulgari del Ludogorets sconfitti a casa loro per 3-0, si sono imposti 1-0 col rete di Gorini. La Lazio, che doveva recuperare un gol dallo Steaua Bucarest, ha presnetato ai romeni una “manita” con tre reti di Ciro Immobile. Prevista la sconfitta del Napoli […]

  • car-2018-1

    La Ferrari ha presentato ieri la monoposto che correrà nei 21 grandi premi del 2018, la SF71H.   Mattia Binotto, direttore tecnico della squadra, ha spiegato che la macchina è uno sviluppo di quella 2017 con interventi determinanti sulle aree che l’anno scorso avevano fatto la differenza in favore della Mercedes. La Ferrari 2017, la […]

  • La dott.sa Magda Pozzo con Bernard Chretien

    Udinese Calcio – in virtù della partnership con Dacia, casa del gruppo Renault – ha partecipato all’evento di presentazione della Show Car Clio Moschino. Una partnership che vede Renault e Moschino insieme per dar vita ad un progetto totalmente inedito. Renault CLIO, icona del nuovo corso del design Renault, concentrato di passione e tecnologia, si è […]

mercoledì, 13 settembre 2017

#CALCIOLAND – MESSI STORDISCE LA JUVE, L’ATLETICO PAREGGIA A ROMA CHE ORA HA IL CAMMINO IN SALITA

di Nestore Morosini
Lionel Messi (foto SkySports)

Lionel Messi (foto SkySports)

Giocare a Barcellona senza Khedira, Chiellini, Mandzukic, Marchisio e Howedes può essere un’attenuante alla batosta che Messi e compagni hanno inflitto alla Juventus di Max Allegri. Ma sicuramente la formazione scesa a Nou Camp mancava anche di un centravanti e di un paio di difensori. Perché Higuain si è nascosto per tutta la partita dando l’impressione che le partite europee che ha sbagliato stiano diventando davvero troppe.

 

La Juventus, dunque, mi sembra da rivedere quando Allegri potrà disporre di tutti i titolari, soprattutto di Chiellini, Marchisio e Howedes (neo bianconero) che daranno sostanza al centrocampo e alla difesa, perforata inesorabilmente da Leo Messi imprendibile nelle entrate, dopo aver superato Alex Sandro, fra Barzagli e Benatia. Intanto, però, la Juve deve leccarsi una ferita molto profonda. E soprattutto la critica italiana deve rivedere un paio di concetti che, nella settimana precedente l’incontro, sono stati tambureggiati un po’ su tutti i quotidiani, di carta e online. Il primo, che riguarda anche me: Dybala è al livello di Messi e forse anche superiore. Il secondo: il Barcellona con la partenza di Neymar è diventato una squadra come molte altre.

 

Il primo - Devo ammettere di essere rimasto deluso, guardando la partita, dal confronto Messi-Dybala, impietoso per il giocatore della Juventus. Quel che ha fatto Messi è stellare, è entrato nei tre gol catalani realizzandone personalmente due, ha giocato svariando per tutto il fronte d’attacco e anche fra le linee composte dai suoi centrocampisti (Rakitic, Busquets e Iniesta) e dagli attaccanti (Suarez e Dembelé) duettando e andando a rete senza che Buffon potesse farci niente.

Il ruolo di Messi è quello di fare, spesso, il boia e l’impiccato: in questo momento, nessun giocatore al mondo riesce a farlo così bene. Paulo Duybala, al contrario, ha cercato di giocare come il suo connazionale. Ma era evidente che il dialogo di Messi era corale con Iniesta, Dembelè, Suarez e Rakitic, mentre Dybala era costretto a predicare (spesso con Semedo alle calcagna che lasciava la marcatura dell’inutile Douglas Costa) senza riscontri in Betancur e, soprattutto, il fantasma Higuain. Ma anche ad Allegri imputo qualcosa. Era chiaro, dopo due minuti della ripresa, che la Juve dovesse passare alla difesa a tre, inserendo Rugani al posto dell’infortunato Di Sciglio e spostando in esterno Alex Sandro. Invece il tecnico bianconero ha preferito restare a quattro inserendo Sturaro come difensore. Ed è stata la debacle.

 

Il secondo – La partenza di Neymar verso Parigi ha di certo reso meno importante il volume d’attacco del Barcellona. Il Barcellona non è certo quello della stagione 2014-2015 quando vinse la Champions. Ma non è una squadra che si possa affrontare con 70 probabilità su 100 di poterlo battere. La squadra catalana è ancora quella che riesce a tenere la palla per il 64 per cento del tempo, di nasconderla agli avversari grazie ai piedi sempre in movimento di Iniesta per farla poi ricomparire fra quelli di Leo Messi. Un gioco, questo, che ancora disorienta qualunque avversario. Soprattutto quello che aveva creduto alle favole dei media.

 

La Roma ha fallito la sua prima occasione, salvata in un paio di occasioni dal portiere Allison, alla sua prima partita in Champions, e da un intervento-miracolo di Manolas. In più ai giallorossi, come alla Juve, è mancato l’apporto di Dzeko, anch’egli al apri di Higuain fantasma in area di rigore. Non felice anche la giornata di Strootman, mentre Nainggolan si è fatto conoscere con un gran tiro sul quale. Buona anche la gara di De Rossi, abile nelle chiusure davanti ai centrali. L’Atletico di Simeone spinge bene e ha ripartenza fulminanti che hanno spesso messo in difficoltà, sulla corsa difesa da Bruno Peres: Allison salva, Sual colpisce il palo e si vede che l’Atletico cerca la vittoria. La Roma avrebbe anche la possibilità di un calcio di rigore, per un fallo di mano in area di Gabi: ma l’arbitro serbo Mazic, chissà perché, non lo concede. La Roma, dopo questo pareggio, ha un girone in salita: Chelsea, che ha strapazzato il Qarabag, e Atletico a Madrid sembrano partite impossibili. Ma il calcio a volte e un mistero. E come dicevano gli avi di De Rossi “la speranza è l’ultima dea”.

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »