Moda e tendenze
  • Vision iNext proietta Bmw in una nuova era, caratterizzata da connettività, servizi digitali, guida autonoma ed elettrica. Con la presentazione della show-car al Salone di Los Angeles 2018, il costruttore bavarese raggruppa nello stesso veicolo gli sviluppi fatti in tutte le aree strategiche del marchio. Il primo passo verso il digitale avvenne circa 20 anni […]

  • Nato dalla partnership tra il marchio TwoDots e la  casa automobilistica, scende in pista Glyboard Corse, il nuovo hoverboard ispirato all’inconfondibile stile Lamborghini, disponibile dal 23 marzo, ma prenotabile da subito sul sito http://www.twodots.it/lamborghini/ Dai cerchi in alluminio alle celle esagonali del motivo delle pedane, il  dispositivo rappresenta l’iconicità e l’aerodinamicità delle automobili Lamborghini. Dotato […]

  • Due nuove nomine  che ridefiniscono la riorganizzazione della direzione commerciale mondo: Olivier Murguet assume la direzione commerciale e Francois Renard quella del marketing del gruppo Renault. La separazione delle due funzioni  – prima erano gestite da  Thierry Koskas ora nominato presidente di Renault Sport Racing – è il modo per rinforzare tutta la struttura dedicata […]

  • È sempre interessante e talora anche divertente paragonare due fotografie d’ambiente riprese dallo stesso punto d’osservazione a distanza di anni tra loro. Se nel frattempo non sono intervenuti cambiamenti strutturali (come la demolizione di edifici) le differenze riscontrabili nelle fotografie scattate nelle aree urbane riguardano soprattutto la moda e il traffico. Un autorevole organo d’informazione […]

  • Cara Delevingne è il nuovo volto di Dior Addict Lipstick. La giovane attrice e top model presenta la sua sfrontata bellezza per il nuovo lipstick creato da Peter Philips, Direttore Creativo e dell’Immagine del make Up Dior Addict Stellar Shine.  

  • Un luogo incantato al confine tra sogno e realtà, una favola in cui i ricordi e i sogni di quando eravamo bambini riaffiorano e prendonovita. QC Terme ci introduce per il Natale 2018 nella sua sede milanese in un immaginario onirico interpretato dalle ambientazioni suggestive e sofisticate di Enzo Miccio ispirate al racconto dei racconti: […]

  • Grazie ad una concentrazione di attivi pari al 27% della formula, allevia gli arrossamenti e le sensazioni di pizzicore e formicolio, contrasta la perdita d’acqua transepidermica e rinforza la barriera cutanea.     La formula essenziale, composta da solo 13 ingredienti, contiene: Acqua per reidratare Lipidi per ricostituire il film idrolipidico e renderlo nuovamente impermeabile […]

  • NUXE collabora con il più grande museo del mondo, installando delle arnie nel centro di Parigi, nel domaine national du Louvre et des Tuileries. Un patrocinio per sensibilizzare il grande pubblico a una causa che ha particolarmente a cuore: la salvaguardia delle api. Il laboratorio R&D di Nuxe ha sviluppato da sempre una vera e […]

  • È la società milanese Eclettico Design, brand del Gruppo Lombardini22, a curare l’interior design del nuovo Pestana CR7 Lifestyle Hotel, che aprirà nel 2019 nel cuore della più importante tra le città imperiali del Marocco.   Cristiano Ronaldo oltre che un’icona del calcio mondiale è ormai anche un brand internazionale riconosciuto. CR7, in joint venture […]

  • Dopo il grande successo del materasso per grandi e piccini, del cuscino e del piumino, Tediber amplia il suo catalogo e lancia la sua prima rete per il letto.   Robusta, traspirante, antiscivolo e di design, la nuova rete firmata Tediber garantisce altissima qualità e comfort ottimale ad un prezzo accessibile.   Come gli altri […]

  • Domus Academy, prima accademia italiana post-graduate di design e laboratorio di ricerca, presenta il suo nuovo assetto direttivo e le sue prospettive future. Un’interpretazione della visione attuale, coerente con le esigenze del mercato, ma anche rivolta verso lo studio e la progettazione di scenari futuri. Prende forma così il progetto culturale della scuola, come dimensione […]

  • Diesel e Bel Invest Group insieme per il primo edificio residenziale DIESEL, situato a Miami, Florida.   Il palazzo DIESEL, che comprenderà 143 unità abitative ideate da Diesel Living, come anche 2200 metri quadri circa al piano terra di spazi commerciali di alto livello, sarà costruito nel vivace quartiere artistico di Wynwood.   Il design […]

  • In occasione dell’apertura dei voli diretti da Milano Malpensa verso l’India, rispettivamente Delhi il 6 dicembre e Mumbai il 13 dicembre, Air Italy, in omaggio alla nuova destinazione India, che è la patria dello yoga, ha voluto interpellare Linda Gastaldello per alcuni consigli utili per rilassarsi a bordo dei voli intercontinentali.   La talent Yoga […]

  • Dopo aver lanciato il kit per neonati “Renard” lo scorso giugno, Air France lancia una nuova trousse per i suoi piccoli viaggiatori: la collezione “Penguin”.   La nuova utilissima e divertente trousse bebé di Air France, si presenta sotto forma di pinguino e contiene un bavaglino plastificato, un cucchiaio adatto per neonati, salviette e crema […]

  • Gesac è la società di gestione servizi degli aeroporti campani. E’ dotata del primo chatbot che sia stato realizzato sulla nostra Penisola per uno scalo. Parliamo di un elemento tale da migliorare la customer esperience, mentre il marketing, come è noto, si evolve a livello globale in modo da privilegiare l’esperienza di chi naviga, fruisce […]

  • Il countdown a Natale è già iniziato…regala il piacere di viaggiare in tutta libertà con Air France! Un regalo da sogno…lungo quanto un viaggio verso luoghi magici, per essere realmente cittadini del mondo.   Acquistare la Gift Card Air France da regalare è semplicissimo e, in più, ti offre un omaggio! È sufficiente collegarsi al […]

  • Per gli amanti del pollo, a Milano esiste una vera chicca in grado di soddisfare ogni tipo di palato: 131 Chicken Experience. Un ristorante inserito nella deliziosa cornice della zona di Porta Romana al n°131, che accoglie gli ospiti in un’atmosfera piacevole e rilassante, quasi come se fossero a casa, ma in un contesto dove […]

  • 101CAFFE’ ha partecipato al Man’s World Winter Edition come unico marchio del mondo del caffè, evento dedicato al mondo maschile che si è tenuto presso Fabbrica Orobia 15 a Milano dal 30 Novembre al 2 Dicembre, contribuendo all’area degustazione all’interno dei due eleganti punti bar e nella lounge di Mediolanum. Artigianalità italiana per una “coffee […]

  • Tannico sostiene ActionAid nella campagna Fight for Women promossa per contrastare ogni forma di violenza contro le donne. L’enoteca di vini italiani più grande del mondo, con il fondamentale supporto delle maggiori cantine d’Italia e Francia, ha selezionato 30 incredibili bottiglie provenienti dalle collezioni private dei proprietari, di annate storiche che arrivano fino al 1964 […]

  • Buoni come il pane: chef, designer, scrittori ed artisti hanno creato pani d’autore in mostra sia come pane sia come scultura in ceramica, in mostra alla Triennale di Milano dal 5 dicembre al 13 gennaio   BUONI COME IL PANE è una multiforme interpretazione del pane, elemento dal potente valore simbolico, celebra i 120 anni di Pane Quotidiano Onlus, l’associazione milanese che assicura […]

  • Di lui Kakà, non uno qualsiasi, ha detto: “Come allenatore è un fenomeno”. Di chi stiamo parlando? Di Rino Gattuso, che sul campo, risultati alla mano, sta facendo vedere cose importanti. E non tragga in inganno il pari interno contro il Torino, squadra quadrata che farà penare parecchie grandi squadre.   C’è chi è andato […]

  • Udinese Calcio è il nuovo brand ambassador del Friuli Venezia Giulia. PromoTurismoFVG utilizza la notorietà nazionale e internazionale della squadra friulana come veicolo “naturale” della destinazione, che il club bianconero già da decenni contribuisce a far conoscere nel mondo, puntando sulla promozione del territorio regionale e delle singole località che ne compongono l’ampia e ricca offerta turistica. […]

  • Lo scorso ottobre purtroppo un eccezionale evento climatico ha colpito l’Altopiano di Asiago causando la caduta di centinaia di migliaia di alberi, con ingenti danni a tutto l’ecosistema montano. A sostegno della riqualificazione delle aree colpite, la squadra del Vicenza Calcio ha deciso di scendere in campo in un ruolo insolito: i propri giocatori diventano […]

  • Suzuki è a fianco della FISG-Federazione italiana sport del Ghiaccio che, dal 13 al 16 dicembre, nella splendida cornice del Palaghiaccio di Trento, parteciperà ai Campionati Italiani 2019 di pattinaggio di figura, la più importante manifestazione nazionale che porta in scena tutti i migliori atleti del panorama tricolore.   In questo modo, la filiale italiana della Casa di […]

lunedì, 26 novembre 2018

BRUNO PROSDOCIMI: HO INIZIATO CON TOPOLINO MA NON HO MAI SMESSO DI STUDIARE

di Maria Vittoria Alfonsi

Nella seconda metà degli  anni ’70, una sera  – ospite di amici – ero a a cena in un noto ristorante della Val di Non. Assieme, altri amici arrivati dalla Lombardia e dalla Liguria. I figli degli amici -ragazzini dai 10 ai 14 anni- erano stati sistemati, per tranquillità nostra e loro, ad un tavolo vicino. Nel corso della conversazione, raccontando un aneddoto della mia vita da giornalista, nominai Bruno Prosdocimi, col quale avevo cominciato una collaborazione: lui illustrava i miei testi , per un quotidiano, sulla stagione lirica a “L’Arena” di Verona.

 

Bruno Prosdocimi…il nome fece catapultare verso di me i ragazzini (ovviamente con orecchie lunghe…). “Prosdocimi?! Ma davvero lei conosce Bruno Prosdocimi? Grande!!!”. Il suo nome suscitava un interesse quale oggi possono destare i massimi “divi” della musica  leggera  e dello schermo. E diventai di colpo anch’io un personaggio importante , per i ragazzini che mi chiesero -con evidente timore- se potevo far avere loro un autografo di Bruno. O meglio ancora, se mi consegnavano (dimostrando grande fiducia!) i loro album con le figurine, avrei potuto fargli mettere su questi un autografo?

 

Ovviamente divertita, risposi di sì: e Bruno -altrettanto divertito, quando glielo chiesi- con straordinaria disponibilità non soltanto autografò gli album, ma per ognuno scrisse una dedica illustrata da un suo disegno. Questo era, ed è, Bruno Prosdocimi.

 

Nel tempo trovai straordinari pure i suoi quadri, con i cavalli protagonisti: bellissimi, offrono un senso di libertà, più che cavalcando librandosi verso un ignoto misterioso e splendido; anche se Prosdocimi ha dedicato sempre maggior attenzione alla caricatura; che fa parte del suo spirito acuto, osservatore- del suo essere.
Ma  è d’obbligo -prima delle domande che oggi gli ho rivolto- ricordare “per sommi capi” la sua vita, che si può conoscere appieno leggendo l’interessantissimo libro -appena uscito- scritto con brio e cultura assieme da Paola Biribanti e Bruno stesso (“Bruno Prosdocimi”-la vita è un gioco; Topolino, Umorismo, Figurine, TV- editore  Jacobelli) , che sta riscuotendo già grande successo : importante per chi lo conosce poco, e ancor più per tutti coloro che l’hanno ammirato senza riserve -come i giovani lombardi e liguri nella Val di Non.

 

Nato a Venezia nel 1936 , dopo  aver ottenuto il diploma di perito tessile  voluto da papà Andrea, austero ingegnere (ed anche da mamma Pina) che come tutti i genitori desideravano vedere il figlio laureato, o  diplomato , con la famiglia si trasferisce a Verona . Ed ecco che l’enfant prodige Bruno frequenta l’Accademia di Belle arti, e “vola” a Milano:  dopo poco si comincia a notare la sua attività  su “Topolino”, su   quotidiani e periodici; ma eccolo pure interessarsi  al teatro happening per i ragazzi al Teatro dell’Arte, e nel ’58 lo si vede  alla TV : a “Il Musichiere”, cui seguono “Chissà chi lo sa”, “Ottovolante” (della quale è anche presentatore: e per la quale crea “Supecane”) , “Due ragazzi incorreggibili” (trasmesso al sabato sera, sul primo canale) e altre numerose trasmissioni ( crea, fra l’altro,  anche Rosa Fischietto: la prima vigilessa!). Le trasmissioni si susseguono, così come premi e riconoscimenti vari.

 

Il lavoro con la RAI termina quando comincia la collaborazione con la Casa Editrice Panini , per la quale crea le “figurine” di cantanti, sportivi e soprattutto calciatori, che diverranno famose ed entreranno nella storia del collezionismo; inoltre,  sempre per Panini,crea tre raccolte: Mostri, Vip, Hobby and Jobs, distribuite in tutta Europa.
Poi le caricature dei cantanti lirici, di grandi personaggi, e tutto un susseguirsi di eventi costellano la sua vita: una felice piacevolissima  storia che si può leggere, appunto, nelle pagine di “Prosdocimi”.

 

Oggi, Bruno Prosdocimi vive -e lavora!- in una villa immersa nel verde, vicino a Verona, con l’attivissima moglie  Carmen, due splendidi figli e un numero imprecisato di animali.

 

-Quale genere -caricature, fumetti- hai sentito più tuo?

“Il  mio naturale istinto, quello che chiamano comunemente “talento naturale”, è per la caricatura. Mi considero una persona che disegna quello che anche gli altri vedono , ma che non tutti riescono ad eseguire. Ho conosciuto il fumetto quando ancora si esprimeva con sequenze e didascalie in divertenti rime. E l’ho disegnato quando sono stati introdotti i cosiddetti “balons”; l’ho molto amato perchè era un modo di raccontare con le immagini. La mia palestra è stata la sceneggiatura che mi era stata messa in mano con  la richiesta di realizzarla in disegni: il mio battesimo è stato con Topolino”.

-Quale personaggio -fra quelli che hai creato-hai amato maggiormente?

“In genere ogni personaggio è una identificazione  col suo autore. Io ho amato il mio Supercane, il  mio alter ego  che realizzava i miei eroismi impossibili . Supercane è nato all’improvviso ed è diventato l’amico inseparabile che mi ha accompagnato fino a quando ho scoperto la mia vera natura artistica , cioè quella di trovare la personalità in chi dovevo ritrarre. Supercane poteva diventare un grande personaggio. Era stato anche realizzato in lenci, un divertente pupazzo ma sacrificato dalla “prepotenza umana” che incontrava, perchè sono stato letteralmente assorbito dagli impegni che mi vedevano ritrarre i personaggi dello sport e dello spettacolo. Dcve essere contento, però, perchè è stato protagonista di storie, streep, spettacoli, giornalini, trasmissioni televisive, anche se ho il rimorso di non averlo fatto diventare un “Simpons”.
-Che mi dici della tua pittura (splendida), ovvero di paesaggi,  ritratti, angoli di città, cavalli?

“Lo stesso rimorso che ho per Supercane l’ho nei confronti della  pittura, e penso che ogni momento che non le dedico è un  momento che rubo alla mia vera natura. Ho frequentato l’Accademia di Belle Arti, ma avevo dentro di me la consapevolezza d’avere una discreta abilità ad esprimermi col pennello  Probabilmente ognuno di noi è portato per fare alcune cose piuttosto di altre Io sentivo di essere portato per il disegno e la pittura, ma ho sempre avuto un  po’ timore ad accostarmi a quest’ultima, e l’ho fatto soltanto quando avevo qualcosa da raccontare, appena mi si è presentata l’occasione. Sì,  avevo avuto una richiesta da Comune di Verona di documentare a modo mio alcuni edifici e luoghi della città; tutti si aspettavano delle caricature, invece ho colto l’attimo ed ho deciso di farlo non a disegni , ma col cavalletto, tele e colori ad olio come un vero pittore”.

 

– Con grande successo anche in  questo. Oggi sei sempre attivissimo:torneresti a creare fumetti, oppure figurine?

“Fumetti e figurine veri e propri no, non perchè li rinnego ma perchè li riproporrei sotto forma di grandi installazioni, disegni grandissimi da esporre in spazi altrettanto grandi. Mi sono già cimentato in una prova del genere, fatta proprio dove abito: durante il periodo natalizio del 2016 ho realizzato un calendario dell’Avvento lungo 27 metri . E questo è stato soltanto il punto di partenza”.

-Come vedi, attualmente, l’arte in generale?

“Penso che all’arte bisognerebbe accostarsi con molta umiltà, fare esperienza, studiare. Maturare. Non smettere di essere curiosi e non pensare di essere arrivati prima di partire”.

 

Quanto sono giuste queste parole, Bruno. E valide non soltanto per l’arte, ma per tutte le professioni, tutti i mestieri. Anche per chi scrive, e dopo aver visto una partita di calcio si sente giornalista sportivo, o dopo una sfilata  giornalista di moda. Senza pensare alla “gavetta”, a tutto ciò che si deve fare, e studiare, prima.
Leggendo il tuo libro, lo si può comprendere.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha affidato a Bruno Prosdocimi  la realizzazione del francobollo intitolato “Natale Laico” che sarà emesso in questi giorni da Poste Italiane.

 

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »