Moda e tendenze
  • È record di vendite per il Gruppo Volkswagen. Nei primi sei mesi del 2018 il colosso automobilistico tedesco ha, infatti, registrato i volumi di vendita più elevati della sua storia con 5,5 milioni di veicoli consegnati. Un dato a cui ha contribuito in modo significativo anche l’andamento del mese di giugno, che segna un rialzo […]

  • Nato dalla partnership tra il marchio TwoDots e la  casa automobilistica, scende in pista Glyboard Corse, il nuovo hoverboard ispirato all’inconfondibile stile Lamborghini, disponibile dal 23 marzo, ma prenotabile da subito sul sito http://www.twodots.it/lamborghini/ Dai cerchi in alluminio alle celle esagonali del motivo delle pedane, il  dispositivo rappresenta l’iconicità e l’aerodinamicità delle automobili Lamborghini. Dotato […]

  • Paola Cordone, da publisher della casa editrice Milano Fashion Library, arriva a Moto.it e Automoto.it con l’obiettivo di espandere il raggio d’azione dell’editore CRM anche nell’extra settore del lifestyle. Un ingresso che rafforza e conferma la volontà di sviluppo di CRM che vuole ampliare la sua leadership non solo in ambito automotive – dove secondo […]

  • L’avventura dei ragazzi intrappolati per settimane in una grotta di Tham Luang, in Thailandia, si presta a numerose considerazioni di carattere pratico e di carattere morale. Che cosa ha indotto l’allenatore della squadra di calcio di cui fanno parte a condurli sotto terra, quali avvertimenti vengono posti in atto sul luogo per evitare che qualche […]

  • Due nuovi ed importanti traguardi per Herno nell’anno del suo settantesimo compleanno. Il brand leader nella manifattura dell’intera gamma di capispalla dedicati a tutta la famiglia, dal piumino all’impermeabile, dal capo tecnologico a quello couture, si regala due nuovi flagship store. Dal suo esordio milanese di 6 anni fa, lo store si trasferisce da Via […]

  • Beyoncé ha indossato scarpe firmate Sergio Rossi per il suo On The Run II world tour a Parigi.

  • Mayhoola Group nomina con effetto immediato Amministratore Delegato di Forall Confezioni S.p.A., cui fa capo il marchio Pal Zileri,  il Dott. Marco Sanavia, che già da tempo ricopriva incarichi dirigenziali all’interno del Gruppo.   Il Dott. Giovanni Mannucci ha consensualmente convenuto di terminare la collaborazione con Forall Confezioni S.p.A. e con tutte le società del Gruppo in […]

  • Bella sì, di una bellezza contemporanea, giovane anche, solo 24 anni, ma pacata e matura per la sua età. Nicoletta Larini, compagna innamorata di Stefano Bettarini e figlia del noto pilota ex Ferrari Nicola Larini, in un’epoca in cui le ragazze pensano solo alla discoteca ai social e ai tatuaggi, dopo la laurea aspira a […]

  • La disidratazione del derma è un fattore di invecchiamento prematuro. L’acidoialuronico, responsabile delle riserve di acqua dermica, è sintetizzato e degradato continuamente: la durata della sua vita è inferiore a 24h nella pelle. Institut Esthederm, grazie all’approccio innovativo nel trattamento dei bisogni cutanei, presenta Intensive Hyaluronic, una linea completa altamente performante per correggere le rughe […]

  • Olivier Polge, in collaborazione con il Laboratoire Parfum, ha trasformato in fragranza l’essenza di una donna. Gabrielle Chanel è indomabile e appassionata proprio come l’anima di colei di cui porta il nome. Un bouquet di quattro fiori iconici CHANEL: gelsomino, tuberosa, ylang-ylang e fiore d’arancio diffondono un’aura floreale. Il design apparentemente semplice, composto da un […]

  • Con Rêve de Miel® il comfort diventa finalmente realtà per le pelli secche, grazie alla cremosa carezza del Miele e degli Oli vegetali. –  Super balsamo riparatore del miele, il nuovo gesto SOS per le zone molto secche e sensibili (in vendita da Settembre 2018). – Balsamo labbra al miele ultra-nutriente e riparatore, una nuova formula arricchita […]

  • Il classico intramontabile di Chanel n°5 si reinventa offrendo due nuovi gesti di espressione. Oliver Polge presenta N5 L’EAU ALL-OVER SPRAY e N5 L’EAU ON HAND CREAM.  Il primo uno spray profumato per i capelli e per il corpo adatto per ogni tipo di risveglio o per rinfrescarsi in queste calde giornate d’estate. Il secondo, […]

  • Un’invasione di verde e di piante di ogni genere, sul filo di una trama delicata e pulita, disegnata da semplici piastrelle bianche: il nuovo allestimento di Foscarini Spazio Brera ricostruisce un panorama un po’ domestico e un po’ onirico, tra piante esotiche che riempiono ogni angolo, svelando, quasi a sorpresa, tanti differenti modelli di lampade. […]

  • Una nuova idea di ospitalità ha debuttato questa estate nel cuore del centro storico di Roma. L’Elizabeth Unique Hotel è una dimora di charme che invita gli ospiti a vivere un’esperienza su misura dei propri desideri. E se i sogni son desideri a realizzarli ci pensa DorelanHotel. La business unit di Dorelan, da 50 anni specializzata nel mondo notte, è stata scelta per […]

  • Quest’anno Bibendum festeggia il centoventesimo compleanno.   Nel 1894, all’Esposizione Universale e Coloniale di Lione, vedendo una pila di pneumatici disposti artisticamente, Édouard Michelin ha un’idea: “Guarda, con un paio di braccia in più sembrerebbe un omino!” Questa frase è l’abracadabra che farà nascere, nel 1898, l’Omino Michelin. Sarà l’artista Marius Rossillon, conosciuto con il […]

  • Il Gruppo B&B Italia ha inaugurato un nuovo negozio multimarca sulla Superior Street a Chicago, in collaborazione con WPA Chicago. Questo negozio è il primo del suo genere negli Stati Uniti: uno spazio di vendita dedicato alle rinomate collezioni di B&B Italia, Maxalto e Arclinea. Nel 1998 WPA Chicago ha lanciato Arclinea negli Stati Uniti […]

  • Atterrare dopo un viaggio in aereo e non vedere arrivare la propria valigia: chi non ha mai avuto, o peggio vissuto, questa paura con i vari disagi che ne comporta? Grazie a Carpisa, però, quest’estate si potrà viaggiare un po’ più sicuri e tranquilli. Il marchio italiano, infatti, ha annunciato la collaborazione con il brand […]

  • Sono più di 1.400.000 i piccoli che viaggiano ogni anno sui voli Air France, incluso circa 300.000 minori non accompagnati ma…molto ben seguiti, la compagnia francese si impegna a rendere divertente il viaggio per dare inizio alla vacanza! Air France da sempre dedica grande attenzione al benessere delle famiglie in viaggio: per i piccoli viaggiatori, […]

  • Lo scorso aprile Fraport AG, la società operativa dell’Aeroporto di Francoforte, il più grande della Germania, ha inaugurato un’incredibile terrazza nell’area del Terminal 1. Situata nella zona di transito, la terrazza, chiamata “Open Air Deck”, accoglie i visitatori con un’impressionante vista panoramica sulla zona di stazionamento dei velivoli. A rendere unico l’ambiente è anche il […]

  • Alberta Ferretti svela le nuove divise Alitalia. La collezione è stata presentata oggi, in apertura della Settimana della Moda Uomo di Milano e in occasione della doppia sfilata delle collezioni Resort 2019 e Limited Edition di Alberta Ferretti. Alberta Ferretti ha creato una nuova uniforme elegante e senza tempo. Il guardaroba dedicato al personale di […]

  • Per chi rimane in città o per chi è in visita a Milano ad agosto, c’è un salotto a cielo aperto incastonato tra i tetti degli storici palazzi milanesi, dove poter concedersi una pausa rilassante e rigenerante dopo una giornata di shopping o una passeggiata in centro. È la bellissima e raffinata Terrazza Aria del […]

  • Una fontana che si trasforma in un bicchiere di caffè fresco e dissetante per vincere il caldo urbano. È quello che succederà in Piazza Gae Aulenti per il lancio di Cold Brew, il nuovo soft drink alla spina di illycaffè.   Dal 16 luglio al 20 luglio, l’azienda leader globale nel segmento del caffè di […]

  • Intorno alla parola caffè l’immaginazione di ognuno di noi attinge a immagini, film, episodi, luoghi e ricordi legati al ruolo pubblico e privato che il caffè assume: socializzazione, pausa, svago, fuga solitaria o il risveglio del mattino. Il suo successo è ottenuto grazie ad una concomitanza di fattori. Intorno a questa bevanda si sono costruiti […]

  • Si chiama George il nuovo ristorante gourmet del Grand Hotel Parker’s, il cinque stelle lusso di Napoli che dal 1870 è icona di charme ed accoglienza. George come George Parker Bidder il celebre biologo marino inglese che, a fine Ottocento, rilevò la proprietà dell’albergo Tramontano di cui era ospite, trasformandolo nel grand hotel che ancora […]

  • La Juventus pensa solo alla champions, è quasi un’ossessione. Cristiano Ronaldo è l’uomo scelto per sfatare la sorte avversa, una scelta che inciderà sulle casse bianconere per oltre 370 milioni. Probabilmente ne ritorneranno molti di più, il mondo della finanza ne è certo e non v’è motivo per dubitarne visto che #CR7 è un uomo […]

  • Thom Browne annuncia la partnership con la squadra di calcio spagnola del FC Barcelona come fornitore ufficiale delle divise fuori campo e il guardaroba formale del team realizzati su misura. Per tre anni, a partire dalla stagione 2018-2019 Thom Browne vestirà la squadra negli incontri di Champions League e nelle partite in trasferta de La […]

  • Il solo CR7, evidentemente, alla Juve non basta per cercare di vincere la champions e instaurare una dittatura in Europa che ricalchi, quella del Real anni nni’50 e quella più recente. Così Tuttosport, il quotidiano sportivo torinese, mette in risalto l’effetto di CR7 alla Juve, ovvero quello di poter attirare altri campioni come Gosin, Golovin, […]

  • Dopo lo straordinario successo della prima edizione, torna la BOBO SUMMER CUP, il torneo di footvolley di Bobo Vieri che insieme ad amici e personaggi del calcio e del mondo dello spettacolo farà tappa in 4 località marittime per dare spettacolo sulle spiagge italiane: 21/22 luglio Marina di Ragusa – Beach Arena Lungomare Mediterraneo 28/29 […]

lunedì, 9 ottobre 2017

FRANCESCA DELOGU: IL DIRETTORE (DI COSMOPOLITAN) HA IL CUORE ROCK

di Cristiana Schieppati

(Credito Alessandro Meloni)

Se non avesse fatto la giornalista sarebbe diventata una rock star! Non ci sono dubbi che nel dna della simpatica Francesca Delogu, direttore di Cosmopolitan,  ci sia tanta musica. Non tutti sanno che oltre alla moda nella vita di Francesca c’è il rock. E tra una sfilata e l’altra, tra una riunione in redazione e un viaggio stampa ecco che si scopre che  “Il direttore suona il basso!” . La sua vita ha una  colonna sonora che è fatta di  amore, passione, note e musica, una sincronia perfetta che ha voluto condividere con noi in questa intervista.

 

Quando hai scoperto la musica?  ” Ho iniziato a suonare prima ancora di imparare a leggere e scrivere, a 4 anni. Il mio primo strumento è stato il pianoforte, anche se sognavo di imparare l’arpa. All’epoca i miei genitori non hanno trovato nessun insegnante di arpa a Udine, la città dove sono nata e cresciuta. Così ho iniziato le lezioni di piano e ho frequentato il Conservatorio nella mia città. È uno strumento che mi ha sempre esaltata e tormentata allo stesso tempo, richiede tantissimo studio, una dedizione totale. E sudore, sofferenza. L’ho lentamente abbandonato nei miei diversi trasferimenti, prima a Trieste e poi a Milano. Cinque anni fa mi sono avvicinata al basso, da sola, senza maestri. Volevo uscire dagli schemi, ribellarmi alle scale, alle convenzioni. Sentivo un richiamo viscerale verso questo strumento, un magnetismo antico, primitivo. È stata una grande sfida.”

 

Il basso è uno strumento da uomini, come mai hai scelto proprio questo ? “Perché mi è sempre piaciuto! Il mio lavoro mi coinvolge tantissimo, sono sempre sull’ottovolante. E’ vero il basso è pesante, faticoso, fa venire i calli, ha un che di “maschile”. Ma, come diceva il funambolo Philippe Petit, i limiti esistono soltanto nell’anima di chi è a corto di sogni. In tanti mi hanno scoraggiata, tranne mio fratello Gio che mi ha regalato il mio primo basso Fleabass, la linea disegnata da Flea, il bassista dei Red Hot Chili peppers (che è nato il 16 ottobre come me! Un segnale incoraggiante). Ho iniziato con i pezzi basici dei Police e piano piano, seguendo l’istinto, l’orecchio e i tutorial su youtube, sono entrata nel mood. Quando mi sentivo più sicura, ho risposto a un annuncio di un gruppo che cercava bassista e mi sono presentata alle audizioni. Non sapevano che facessi la giornalista, tantomeno il direttore di un magazine. E nemmeno che fossi donna. È stato un successo!”

 

Dopo le sfilate o una giornata in redazione  la musica  aiuta a rilassarti? “ La musica è un booster per l’autostima, ha una potenza inimmaginabile. La consiglierei a chiunque. Suono all’alba, di notte, nei weekend: è una ricarica per l’anima, una passione totale, una sessione di detox per la mente. Quando metto le cuffie sento le vibrazioni sottopelle. È indescrivibile. Oggi suono un Rickenbacker 4001 blu, un gioiello, un basso vintage del 75 che ho comprato da un amico a Udine. Lo usavano Paul McCartney, Chris Squire degli Yes, Geddy Lee dei Rush… Tutti musicisti che ho nel cuore e che mi hanno sempre ispirata. Ha un suono magico. La musica è come l’aria che respiro. Esiste a prescindere. Non ricordo quando è entrata nella mia vita, ha sempre fatto parte di me.”

 

Il talento musicale da chi l’hai preso?  “Sono cresciuta in una famiglia molto musicale. Mio fratello Gio ha un talento straordinario, suona la chitarra elettrica, la batteria, il basso e il pianoforte benissimo. Abbiamo sempre suonato insieme. Mio papà è creciuto nell’era dello swing, era bravissimo a suonare il clarinetto e adorava il jazz. Mia mamma suonava la chitarra. E da piccoli avevamo un babysitter, Franco, che ci faceva giocare ascoltando i dischi dei Beatles, dei Pink Floyd e dei Led Zeppelin. Diceva: bambini, oggi giochiamo a Sgt Peppers (l’album dei Beatles), e noi cantavamo, disegnavamo e ascoltavamo le canzoni.”

 

Lavorare nel mondo della moda alimenta questa tua passione? “La moda mi ispira molto – soprattutto i suoni, gli stili e le colonne sonore delle sfilate. Ho sempre a portata di mano Shazam: quando mi batte il cuore per una canzone che non conosco durante uno show, voglio subito sapere di chi è. Fashion e musica dialogano costantemente. Quando ho visto per la prima volta McCartney alla sfilata di Stella a Parigi, è stata un’emozione travolgente. Papà e figlia insieme, due sensibilità uniche: lei ha un talento strepitoso per le forme, le linee, i colori. Non fa musica, ma crea tutto in armonia. E Paul era lì. Avevo i brividi, era a pochi metri da me. All’uscita finale delle modelle c’era in sottofondo The long and winding road dei Beatles. Piangevo e nella penombra ho notato un lampo anche nei suoi occhi. Dopo tanti anni le sue canzoni lo commuovono ancora. È stato pazzesco.”

 

Dove è possibile ascoltarti? Ti hanno mai riconosciuta durante un concerto? ” Suono a feste private, in qualche locale rock n roll o raramente a teatro. Una volta sola mi sono esibita a un meeting di Cosmopolitan davanti a pierre e manager della comunicazione che per lo più non sapevano di questa mia passione. Finita la conferenza, sono sgattaiolata dietro il tabellone su cui si proiettava la presentazione del giornale, mi sono messa il basso al collo e tac! Si è alzato il sipario ed è partito il live. Tutti sotto choc, qualcuno ha pensato addirittura che fosse una trovata di marketing e che io stessi suonando in playback!”

 

Anche per dirigere un giornale serve un buon ritmo… qual è il punto di incontro tra il tuo lavoro e questa tua passione? ” Fare il direttore di un giornale è un po’ come far parte di una band: non puoi creare qualcosa di magico da solo, devi sintonizzarti agli altri, creare l’armonia con l’intelligenza collettiva, sentire di pancia dove andare. E certo, moda e musica hanno molti punti di contatto: per suonare, come per vestirti, devi avere uno stile che viene da dentro. Scegliere fra i generi, riadattare le tendenze, cucirle su di te. E poi sono stati proprio i grandi leader delle band, i giganti del rock a ispirare di più gli stilisti: puntualmente sulle passerelle vedo rivisitazioni del floreale di Robert Plant o delle camicie con lo jabot di Prince. È un flusso di contaminazioni continuo.”

 

Quali sono i tuoi musicisti preferiti? “Tutte le mie basi musicali hanno radici nei Beatles, ho divorato e incorporato i loro pezzi fin da bambina, ascoltandoli e suonandoli in loop con mio fratello. Anche tutte le loro rivoluzioni nello stile, le loro copertine sperimentali e i loro look mi hanno sempre ispirata. Ma sono bulimica di musica, ascolto molto i pianisti contemporanei e classici perché ho sempre nostalgia del piano e adoro la musica rock, hard rock e progressive metal. Deep Purple, Led Zeppelin, Rush, fino ai Dream Theater. Vado a vedere più concerti che posso: sono la mia ricarica energetica.”

 

E quando vai in scena come ti vesti? ” Tenere il basso al collo per un live è più faticoso di una seduta in palestra, quindi quando suono cerco sempre di vestirmi con qualcosa che mi faccia sentire a mio agio e mi dia una carica sexy allo stesso tempo. Jeans secondapelle, molto nero e rigorosamente boots o decolleté con i tacchi. Poi mi chiedono come mai mangio tanti dolci e non ingrasso…”

 

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »