Moda e tendenze
  • Si avvicinano i giorni delle partenze massive, vacanze, viaggi in auto e con essi anche il bisogno di fare le valigie e caricare la propria auto senza perdere la pazienza, senza dimenticare nulla e facendo che ci stia tutto nel bagagliaio. Per questo SEAT ha pensato di preparare un breve video (https://youtu.be/Vdj7lsdhWaY) che racchiude 5 […]

  • Nato dalla partnership tra il marchio TwoDots e la  casa automobilistica, scende in pista Glyboard Corse, il nuovo hoverboard ispirato all’inconfondibile stile Lamborghini, disponibile dal 23 marzo, ma prenotabile da subito sul sito http://www.twodots.it/lamborghini/ Dai cerchi in alluminio alle celle esagonali del motivo delle pedane, il  dispositivo rappresenta l’iconicità e l’aerodinamicità delle automobili Lamborghini. Dotato […]

  • Mitsubishi Motors Corporation (MMC) ha annunciato oggi l’arrivo in MMC di Alessandro Dambrosio nella posizione di Executive Design Director of Advanced Design. Dambrosio sarà alla guida dei tre centri stile di Okazaki e Tokyo, in Giappone, e di Francoforte, in Germania. Risponderà direttamente a Tsunehiro Kunimoto, Corporate Vice President della divisione Design dell’azienda. “Alessandro è […]

  • Il fenomeno astronomico che ha caratterizzato lo scorso fine settimana, la lunga eclissi totale di Luna con la contemporanea visibilità eccezionale di Marte, Venere e Giove, non può (non dovrebbe) lasciarci indifferenti. Si è trattato di un avvenimento cosmico non rarissimo e largamente previsto dagli astronomi; quelli attuali e quelli di migliaia di anni orsono […]

  • Lo stile contemporary e il gusto chic-rock degli abiti di Federica Tosi conquistano la star internazionale Laura Pausini che sceglie di vestire anche le creazioni della designer romana in occasione del suo Worldwide Tour 2018. “Collaborare con Laura Pausini e tutto il suo team è stato per me un grande onore, un’occasione di crescita dal punto di vista personale […]

  • Simona Cavallari ha indossato l’ abito Sophia in colore Golden della collezione Tory Burch Pre Fall 2018, in occasione della 48° edizione del Giffoni Film Festival.  

  • Il CdA di Salvatore Ferragamo SpA  ha nominato Micaela Le Divelec Lemmi Amministratore Delegato. La Dottoressa Le Divelec Lemmi, entrata a far parte del Gruppo Salvatore Ferragamo nel mese di aprile 2018 con il ruolo di Direttore Generale, vanta una lunga e consolidata esperienza nel settore del fashion e del lusso maturata presso il Gruppo […]

  • Nei primi anni ’50,  giovanissima, vincendo l’opposizione soprattutto materna, riuscii ad andare a Parigi: al tempo, un gran viaggio.  Mentre Francoise Sagan sfrecciava sulla Croisette, ricca del successo riportato con “Bonjour Tristesse”, e Brigitte Bardot suscitava  ammirazione (incondizionata, da parte maschile) e commenti con i primi bikini sulla Costa Azzurra, nella Ville Lumière Sartre, Simone […]

  • I Laboratoires FILORGA presentano FLASH-NUDE, una nuova make up routine composta da trattamenti ibridi dai risultati immediati e a lungo termine. Prodotti intuitivi e veloci da utilizzare: una sintesi dell’expertise unica di Filorga nella medicina estetica e nella cosmetica d’avanguardia con la gestualità e i risultati express del make-up.     ACTIVE MAKE-UP ROUTINE IN […]

  • FILORGA presenta NCEF-NIGHT MASK, la sleeping mask in gel dalla formula rigenerante. Molto più di una crema notte, agisce sulla sintesi della melatonina a livello cutaneo e ottimizza i benefici del sonno, accelerando i processi di rigenerazione.   RINGIOVANIMENTO NOTTURNO A DOPPIA AZIONE   RIGENERAZIONE ATTIVA RIGENERAZIONE GLOBALE DELLA QUALITÀ DELLA PELLE Il segreto di […]

  • Pronte per le vacanze? Meta scelta, valigia perlomeno pensata, voglia di relax tantissima. Una necessità per corpo e spirito, ma attenzione a non dimenticare le chiome ! I nostri capelli, provati da un inverno a colpi di spazzole, phon e piastre , hanno anche loro bisogno di libertà, ma vigilata. Vanno infatti protetti con accorgimenti e […]

  • Nella beauty box di settembre prossimo, in prenotazione dal 13 agosto, una fortunata consumatrice troverà un golden ticket e vincerà un soggiorno nel resort 5 stelle e un trattamento presso la SPA delle Terme di Saturnia.   Le Terme di Saturnia hanno scelto www.abiby.it per inaugurare il lancio sul mercato della prima linea di toiletries: […]

  • La nuova mostra “HIROSHIMA APPEALS” sarà inaugurata  presso il 21_21 Design Sight a Tokyo, spazio ideato da Issey Miyake per promuovere il design nella vita di tutti i giorni. La mostra raccoglie i poster che ogni anno vengono realizzati in memoria del tragico avvento della bomba atomica, allo scopo di tenere viva la memoria di […]

  • Il 25 agosto, la nuova destinazione di Parigi sarà aperta al pubblico. Gli amanti del  benessere e della gastronomia potranno andare al  Beaupassage  una posizione unica in Francia che porta insieme arte, verde, gastronomia e benessere nel cuore del 7 ° arrondissement di Parigi. Guidata dal gruppo Emerige e dal fondatore Laurent Dumas, il progetto […]

  • la Galleria robertaebasta di Milano si presenta alla  Biennale di Parigi l’evento  internazionale d’arte più prestigioso al mondo. La mostra si terrà da sabato 8 a domenica 16 settembre 2018, con il patrocinio del Presidente Emmanuel Macron, al Grand Palais mitico monumento parigino creato per l’esposizione universale del 1900.   La Biennale di Parigi è […]

  • Gufram, brand storicamente legato alla rivoluzionaria stagione del radical design, celebra il mondo del clubbing con Disco Gufram, la sua discoteca visionaria. Attraverso la collaborazione con tre realtà creative – gli italiani Atelier Biagetti (Alberto Biagetti e Laura Baldassari), gli olandesi ROTGANZEN (Robin Stam e Joeri Horstink) e i francesi GGSV (Gaëlle Gabillet e Stéphane […]

  • Da FOREO 7 consigli per superare senza noia le lunghe attese al gate:   1. Fai un check dei tuoi social Qualche scroll su Instagram può aiutarti a far passare del tempo. Se il tuo feed ti annoia, grazie alla ricerca per luogo puoi vedere in real time cosa sta succedendo nel paradiso che ti […]

  • Atterrare dopo un viaggio in aereo e non vedere arrivare la propria valigia: chi non ha mai avuto, o peggio vissuto, questa paura con i vari disagi che ne comporta? Grazie a Carpisa, però, quest’estate si potrà viaggiare un po’ più sicuri e tranquilli. Il marchio italiano, infatti, ha annunciato la collaborazione con il brand […]

  • Sono più di 1.400.000 i piccoli che viaggiano ogni anno sui voli Air France, incluso circa 300.000 minori non accompagnati ma…molto ben seguiti, la compagnia francese si impegna a rendere divertente il viaggio per dare inizio alla vacanza! Air France da sempre dedica grande attenzione al benessere delle famiglie in viaggio: per i piccoli viaggiatori, […]

  • Lo scorso aprile Fraport AG, la società operativa dell’Aeroporto di Francoforte, il più grande della Germania, ha inaugurato un’incredibile terrazza nell’area del Terminal 1. Situata nella zona di transito, la terrazza, chiamata “Open Air Deck”, accoglie i visitatori con un’impressionante vista panoramica sulla zona di stazionamento dei velivoli. A rendere unico l’ambiente è anche il […]

  • Bvlgari Hotels & Resorts è orgoglioso di annunciare che  Il Ristorante Niko Romito aprirà al Bvlgari Hotel di Milano il prossimo 27 agosto 2018.   Questo annuncio segue le recenti aperture delle proprietà di Pechino, Dubai e Shanghai dove Niko Romito, uno dei più celebrati chef al mondo, 3 stelle Michelin per il suo ristorante […]

  • Domenica 2 settembre, nel cuore di Courmayeur si terrà Lo Matsòn, il mercato contadino dove si possono trovare le specialità che rendono unica la Valle D’Aosta. La parola “matsòn” in patois vuol dire “merenda” ed è il conviviale momento della giornata dedicato al cibo. È un mercato fatto soprattutto di storie e di tradizione e […]

  • Moët & Chandon, lo champagne del Cinema, è sponsor della 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, confermando il suo legame indissolubile con la settima Arte.   Un appuntamento imperdibile per Moët & Chandon, lo champagne del glamour e del successo dal 1743, che anche quest’anno porterà la sua allure inconfondibile sul Red […]

  • Campari sbarca a Venezia in qualità di main sponsor in occasione della 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. Con l’obiettivo di confermare il legame sempre più forte con il mondo del cinema, Campari sceglie così di affiancarsi alla nota kermesse che, da sempre, ha l’obiettivo di favorire la conoscenza e la diffusione […]

  • Laura Giuliani, calciatrice italiana, portiere della Juventus e della nazionale italiana, ha scelto di siglare una partnership con PUMA FOOTBALL. Laura Giuliani, 25 anni, dopo cinque stagioni in Germania nella Frauen-Bundesliga nelle quali ha difeso la porta del Gütersloh, dell’Herforder, del Colonia e del Friburgo ha deciso, nel 2017, di fare il suo ritorno in […]

  • Diletta Leotta e Paolo Maldini sono i nuovi volti di Dazn, il servizio di sport in streaming live e on demand. Diletta Leotta sarà la conduttrice della Serie A  a partire dalla stagione 2018/2019, e presenterà anche una trasmissione calcistica con un format originale.L’ex calciatore del Milan Paolo Maldini avrà il ruolo di brand ambassador […]

  • Il grande spettacolo del salto ostacoli torna a Roma, dal 6 al 9 settembrenella suggestiva cornice dello  Stadio dei Marmi “Pietro Mennea”dove si terrà la quindicesima tappa del Longines Global Champions Tour 2018, prestigioso circuito internazionale che vedrà in gara le migliori amazzoni e i migliori cavalieri del mondo. Il circuito, definito ‘la Formula 1 […]

  • Mancano solo le visite mediche e le firme: Gonzalo Higuain e Mattia Caldara al Milan, mentre Leonardo Bonucci torna alla Juventus. Il maxi-accordo  si è concretizzato nel pomeriggio di mercoledì: Higuain passa al Milan in prestito oneroso da 18 milioni con diritto di riscatto a 36 milioni. Scambio alla pari con una valutazione da 40 milioni di euro […]

mercoledì, 17 gennaio 2018

FUORI DAL CORO: LA LATITANZA DELL’ETICA TRA MOLESTIE E INFORMAZIONE

di Lucia Serlenga

E ora basta. Non possiamo far finta di niente né aggiungerci alle tante coscienze sonnacchiose che si lasciano scivolare addosso la qualsiasi. In questi giorni è scoppiato il caso dei due grandi fotografi, Mario Testino e Bruce Weber, accusati di molestie e abusi sessuali. Ne hanno parlato anche i giornali nazionali dopo l’ennesima inchiesta del New York Times.

 

Nell’ambiente nessuno si è stupito di fronte al fatto che non ci sono solo ragazze abusate ma anche ragazzi. In realtà non c’era da sorprendersi, tutti da decenni sapevano e tacevano. Nessuno ha mai alzato un dito, né i grandi editori, né i grandi direttori, né le redattrici né gli assistenti degli assistenti. È sempre stato pacifico che durante i cosiddetti shooting può accadere che mentre ti aggiustano il collo della camicia, la cintura del pantaloni o qualsiasi altra cosa, ti ritrovi le mani che ti rovistano, senza pudore, un po’ ovunque. Le mani, però, le puoi spostare e fare in modo che il proprietario le rimetta al proprio posto. Più grave è il ricatto: o ci stai o non lavori e te ne vai. Qualcosa di veramente osceno perché spesso, complici anche le agenzie, si è trattato di minorenni camuffati da diciottenni.

 

Ora il grande editore americano mette alla porta i due fotografi, gente che ha fatto miliardi con campagne pubblicitarie planetarie e che, a quanto dice l’inchiesta, ha usato il proprio potere per fare casting nelle camere da letto o trasformare gli studi fotografici in vere e proprie alcove. Qualcuno dirà che la moda non è l’unico settore dove questo avviene ma non è una consolazione, casomai aggiunge dolore a dolore, a indignazione. Tutti hanno chiuso gli occhi, tutti si dovrebbero sentire colpevoli, tutti lo siamo. E a tutti noi è capitato e capita di veder trattare modelle e modelli, senza distinzione di orientamento sessuale, in modo spregevole. Dov’erano le “regine” della moda quando tutto questo accadeva? Ci voleva il caso Weinstein per portare in superficie il marcio che ruota intorno a un mondo così ambito, così acclamato e desiderato? A quanto pare sì.

 

Questa tempesta apre il cuore ad altre speranze. Sarebbe ora che un maestrale spazzasse via anche quella cappa di scandalosa complicità che copre i rapporti tra informazione e case di moda. Non è più sopportabile l’idea che un giornalista si presenti al cospetto dello stilista calzando la sneaker che la maison farà sfilare. Mezz’ora dopo in passerella. È accaduto nel corso della recente Milano Moda Uomo. Non è più sopportabile che la stessa maison da questo si senta gratificata e che il cosiddetto giornalista si senta in “dovere” di presentarsi a ogni défilé vestito con pezzi che le case di moda e gli stilisti gli hanno fatto recapitare in anteprima. Non è più sopportabile che giornalisti accreditati da testate importanti, arrivino alla conferenza stampa esibendo scarpucce e vestiti griffati della maison in questione, tanto per esibire il proprio personale gradimento.

 

 

“Puntare al consenso è una forma di mediocrità e una delle peggiori debolezze umane” dichiarava tempo fa in un’intervista Miuccia Prada parlando in generale di una certa attitudine al compiacimento. Certo il suo discorso non aveva alcuna attinenza con l’inquietante deriva in cui versa il rapporto fra stilisti, case di moda, pubbliche relazioni e giornalisti. Ma funziona.

 

Insomma qui qualcuno si sbaglia. Sia ben chiaro, il problema non sono le gentilezze e le carinerie, il problema non è la buona educazione che andrebbe come minimo pretesa. Il problema è la latitanza dell’etica. Joseph Pulitzer pensava che il buon giornalista non ha amici. Noi aggiungiamo che il buon giornalista, ai tempi della rete, ha il dovere di dire da che parte sta, di chiarire se effettivamente è un giornalista o un influencer, ovvero un professionista al servizio della verità o un buono a nulla, che riceve regali costosi, siede in prima fila, mangia e beve a sbafo, posta foto con scarpe e borsette, giacche e giacchette e fa credere di fare libere scelte con marchette social e un seguito di cosiddetti followers tutto da verificare.

 

Insomma si faccia chiarezza su chi sono i giornalisti e su chi ha il dovere di fare informazione, non diciamo obiettiva ma almeno integra e incorrotta. Anche nella moda, come accade in tutti gli altri settori, manca la consapevolezza della responsabilità. Tanti uffici di pubbliche relazioni gestiscono i rapporti con una superficialità mai vista: sono loro che durante gli incontri fra stampa e designer non fanno altro che privilegiare personaggi discutibili portati in palmo di mano e serviti allo stilista come delle irrinunciabili primizie. Così sempre più spesso persino l’ultima TV capitanata da un qualsiasi Emilio Sculacciabuchi con tanto di microfono, passa davanti a tutti e fa domande insulse mentre in un angolo si lasciano seri professionisti che magari ne sanno, eccome che ne sanno, sul lavoro del designer conoscendone la storia, l’evoluzione, le capacità.

 

Qualcuno insegni a questi nuovi ragazzi degli uffici stampa che la comunicazione è una cosa seria e si deve fare meglio perché ci sia il rispetto di competenze, esperienze, professionalità. Cosa dire, del resto, anche dello spreco di elogi con paroloni sulla genialità che arrivano da parte della stampa soprattutto quando non ce n’é veramente motivo e la creatività per mancanza di prove si spreca? Questa volta, per esempio, nelle collezioni uomo abbiamo trovato il rigurgito di cose viste e riviste, vecchi concetti e rare idee, molti remake e poche soluzioni autenticamente originali.

 

Noi italiani abbiamo, per fortuna, la capacità di usare bene il passato e farne tesoro e soprattutto di scoprire nuovi materiali. Questo ci pone al riparo, talvolta, da scialbe repliche di cose viste e riviste. Ma come nelle cucine dove si gusta un cibo che sa di buono e di vero, anche nella moda maschile è bisognerebbe cominciare a distinguere le illusioni dalla vita reale.

 

È tempo di tornare a vivere le emozioni, non a guardarle con finta felicità e un entusiasmo fasullo. Beeello, beeello, beeello si sente dire spesso, anche se non è vero. Pura piaggeria. Sarebbe proprio ora di dire basta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TAG:

Per questo articolo sono presenti 4 commenti:

  1. Bravissima Lucia. Riesci sempre a scrivere quello che moltissimi di noi avrebbero voluto dire/scrivere e non hanno osato/ saputo fare. E questa volta in modo ancora più chiaro, illuminante, e soprattutto con stile e senza accanimenti personalistici.

  2. Curzio Belloni says:

    E’ proprio vero da anni! Salvo eccezioni

  3. tullio marcati says:

    come sempre sei top. e alcune volte, la verità fa male.

Lascia un commento »