Moda e tendenze
  • Entro il 2050 il 70% della popolazione mondiale abiterà nelle città, aree già responsabili del 75% del consumo di energia (40% del quale attribuibile ai soli edifici) e, di conseguenza, del rispettivo aumento delle emissioni di co2. Un aumento che secondo gli esperti, già nel 2035 salirà al 30%.  Alla luce di questo una soluzione potrà […]

  • Nato dalla partnership tra il marchio TwoDots e la  casa automobilistica, scende in pista Glyboard Corse, il nuovo hoverboard ispirato all’inconfondibile stile Lamborghini, disponibile dal 23 marzo, ma prenotabile da subito sul sito http://www.twodots.it/lamborghini/ Dai cerchi in alluminio alle celle esagonali del motivo delle pedane, il  dispositivo rappresenta l’iconicità e l’aerodinamicità delle automobili Lamborghini. Dotato […]

  • Due nuove nomine  che ridefiniscono la riorganizzazione della direzione commerciale mondo: Olivier Murguet assume la direzione commerciale e Francois Renard quella del marketing del gruppo Renault. La separazione delle due funzioni  – prima erano gestite da  Thierry Koskas ora nominato presidente di Renault Sport Racing – è il modo per rinforzare tutta la struttura dedicata […]

  • È sempre interessante e talora anche divertente paragonare due fotografie d’ambiente riprese dallo stesso punto d’osservazione a distanza di anni tra loro. Se nel frattempo non sono intervenuti cambiamenti strutturali (come la demolizione di edifici) le differenze riscontrabili nelle fotografie scattate nelle aree urbane riguardano soprattutto la moda e il traffico. Un autorevole organo d’informazione […]

  • La campagna Primavera Estate 2019 del Gufo vede ancora una volta come protagonista – per la nona stagione – il fotografo francese Serge Guerand.   Il piccolo equipaggio di esploratori del mare, per questa nuova missione, è salito a bordo di una nave per solcare le acque più blu e intraprendere un viaggio all’insegna dell’avventura. […]

  • Nicole Kidman indossa Roger Vivier Maharaja Sandal e Pilgrim Jewel Clutch al Jimmy Kimmel studio di Los Angeles.

  • Doppia acquisizione per lo studio Clara Garcovich Events and Public Relations. Aigner, brand del lusso tedesco, per il quale l’agenzia già gestiva i Fashion Show durante Milano Moda Donna, affida allo studio PR tutte le attività di comunicazione integrata che spazieranno dall’ufficio stampa on e off line, eventi, attivazione della  boutique di Milano oltre a […]

  • Bourgeois tremblez, Borghesi tremate, si legge su un muro di Avenue de Friedland, poco lontano dagli Champs Elysées. Uno slogan scritto da un manifestante dei Gilet gialli che ricorda il ‘68. Per rimanere in tema, il primo grosso esproprio proletario è avvenuto da Dior il 24 novembre. Il saccheggio (in francese pillage) in prevalenza di gioielli […]

  • Lancôme è stata una delle prime Maison che ha creato la sua rosa: la Rosa Lancôme. Frutto di migliaia di ibridazioni, è stata selezionata fra molte per la sua bellezza ma anche per il suo carattere resiliente. Questo fiore, trasformato tramite procedimenti di biotecnologia in ingrediente-attivo esclusivo, è dotato di poteri rigeneranti unici per la […]

  • lavera LIPCARE è la soluzione – 100% naturale e senza oli minerali – per prendersi cura delle labbra durante la stagione più fredda. A base di cere naturali (cera d’api, candelilla e carruba) e pregiati oli da coltivazione biologica controllata, quattro balsami che assolvono a quattro necessità per la cura delle labbra, anche le più […]

  • Il trattamento notte multi-funzione che agisce su rughe, segni del cuscino e gonfiore da risveglio per rivelare al mattino un incarnato fresco e riposato.   MULTI­-AZIONE SULLE RUGHE:   FILORGA rivisita il cuore della formula iconica di TIME-FILLER, ispirata a 4 diverse tecniche di medicina estetica, per presentarne una versione notte dall’azione integrata su 4 tipi […]

  • Lamborghini presenta URUS, una fragranza dinamica e avvolgente, progettata per trasmettere forza, stabilità e sicurezza; tre caratteristiche distintive della nuova vettura sportiva Lamborghini. Queste qualità sono infuse non solo nel profumo ma anche nel packaging della fragranza, il cui intrinseco potere visivo e persuasivo è perfettamente allineato con il DNA del marchio. Un design non […]

  • Taglio del nastro per il nuovo centro esclusivo Ernestomeda nel capoluogo toscano: è stato inaugurato oggi, infatti, Ernestomeda Firenze by Lama, il nuovo punto vendita situato in via Ponte alle Mosse, storica via della città da cui in passato partiva – in gergo tecnico, “prendeva le mosse” – il “Palio de’ barberi”, antica competizione a […]

  • Conceria Superior, azienda toscana con sede a Santa Croce sull’Arno,  fondata nel 1962 che opera nel settore delle pelli di lusso per l’Alta Moda, inaugura il suo primo Atelier milanese in Via Quintino Sella, 3.   Un evento a tema Christmas Party in programma mercoledì 5 dicembre dalla 18.30 alle 21.30 nei nuovi prestigiosi spazi sarà l’occasione per […]

  • È stato inaugurato lunedì 19 novembre il nuovo spazio Flexform Shenzhen, sesto flagship store dell’azienda in Cina. Ubicato nel nuovo e prestigioso mall One Bay, lo showroom si sviluppa su una superficie di 550 mq disposti su tre piani. Il progetto a cura del Design Center dell’azienda è all’insegna di una raffinata e misurata eleganza. […]

  • Il 6 dicembre al MAXXI è stata inaugurata l’installazione site-specific “L’anello Mancante”, realizzata da Michele De Lucchi utilizzando HI-MACS®.   L’installazione è parte del ciclo di esposizioni “NATURE”, che all’interno della Galleria Gian Ferrari del museo ha già invitato differenti progettisti a confrontarsi sul tema del rapporto tra natura e artificio. Michele De Lucchi, chiamato […]

  • Rocca, storica catena italiana leader nella distribuzione di gioielleria ed orologeria di alta gamma, dedica a ROLEX un nuovo temporary store nello scalo aeroportuale di Milano Malpensa.   Lo spazio ROLEX si caratterizza per gli arredi nei toni del legno noce, del beige e dell’ottone bronzato uniti al verde iconico del Marchio. Per Rolex si […]

  • In occasione dell’apertura dei voli diretti da Milano Malpensa verso l’India, rispettivamente Delhi il 6 dicembre e Mumbai il 13 dicembre, Air Italy, in omaggio alla nuova destinazione India, che è la patria dello yoga, ha voluto interpellare Linda Gastaldello per alcuni consigli utili per rilassarsi a bordo dei voli intercontinentali.   La talent Yoga […]

  • Dopo aver lanciato il kit per neonati “Renard” lo scorso giugno, Air France lancia una nuova trousse per i suoi piccoli viaggiatori: la collezione “Penguin”.   La nuova utilissima e divertente trousse bebé di Air France, si presenta sotto forma di pinguino e contiene un bavaglino plastificato, un cucchiaio adatto per neonati, salviette e crema […]

  • Gesac è la società di gestione servizi degli aeroporti campani. E’ dotata del primo chatbot che sia stato realizzato sulla nostra Penisola per uno scalo. Parliamo di un elemento tale da migliorare la customer esperience, mentre il marketing, come è noto, si evolve a livello globale in modo da privilegiare l’esperienza di chi naviga, fruisce […]

  • Pluripremiata per l’ecosostenibilità delle sue creazioni, Hiromi è andata nelle piantagioni di mango, ossessionata della perfezione della frutta esposta sui banchi ha studiato una linea di dolci dedicata, utilizzando uno degli alimenti più costosi del mercato giapponese.   A base di farina di riso, fagioli azuki, patate dolci, ma anche sesamo, soia, agar-agar (la gelatina […]

  • I JRE lo avevano preannunciato al XXV° Congresso Nazionale, e ora diventa realtà: “#tavola 25”, la campagna promozionale che avvicina i giovani alla cucina d’autore abbattendo la barriera del prezzo, è operativa.   In occasione del 25° compleanno dell’associazione infatti, con la partnership di Tenute Marchesi Antinori, è stata lanciata questa attività tesa a consentire […]

  • Natale e Capodanno all’Hassler Roma: un must per chi vuole trascorrere delle festività indimenticabili nella Città Eterna. L’atmosfera raffinata, l’incomparabile stile delle camere, la vista unica e senza eguali renderanno splendide le feste di quest’anno.   Con lo speciale pacchetto “Incanto di Natale”, potrai scegliere tra: Deluxe Doppia / Twin € 2266 Grand Deluxe Doppia […]

  • Per gli amanti del pollo, a Milano esiste una vera chicca in grado di soddisfare ogni tipo di palato: 131 Chicken Experience. Un ristorante inserito nella deliziosa cornice della zona di Porta Romana al n°131, che accoglie gli ospiti in un’atmosfera piacevole e rilassante, quasi come se fossero a casa, ma in un contesto dove […]

  • Pessimo bilancio del calcio italiano nelle coppe europee: cinque sconfitte (tre in champions e due in Europa League) e un pareggio inutile, quello dell’Inter contro il PSV Eindhoven. Nella conclusiva giornata della seconda competizione, la Lazio è stata superata in casa dall’Enintracht Francoforte, confermando una sorta di crisi altalenante: di fatto, dopo situazioni di vantaggio, […]

  • Birra Moretti torna a far parte della grande famiglia dell’Udinese grazie a un accordo triennale, attivo fino alla conclusione della stagione 2020-2021, riportando alla memoria storici ricordi sportivi e un forte legame con il territorio.     «Siamo lieti che Birra Moretti sia di nuovo disponibile nello stadio dell’Udinese Calcio – ha dichiarato il direttore […]

  • Champions a gruppi conclusa per Roma e Juventus, già qualificate prima dell’ultimo turno, entrambe battute sui campi delle ultime della classe, rispettivamente Viktoria Pilzen e Young Bois di Berna. Con qualunque risultato la Roma sarebbe stata seconda, dietro al Real nel suo gruppo, la Juventus sarebbe stata obbligata a vincere se il Valencia avesse perso […]

  • Brooks Brothers, storico brand newyorkese, è stato sponsor formalwear del team FlaminGOs al Monza Rally Show, che si è tenuto presso l’autodromo monzese, dal 7 al 9 dicembre, a chiusura della stagione racing 2018.   Già protagonista della Distinguished Gentleman’s Ride e sponsor ufficiale della Scuderia Franciacorta Squadra Corse Brooks Brothers, Brooks Brothers conferma la […]

lunedì, 12 marzo 2018

UN MESTIERE DI MODA – BLOGGERS E INFLUENCERS: PARLIAMONE

di Luciana Boccardi

“Cristina, che nella vita fa l’influencer…”

 

Nella prima puntata di “Ballando con le stelle” andata in onda sabato 11 marzo, era stata presentata così una delle concorrenti , creando una certa confusione nella giuria e negli ospiti che avevano capito che la ballerina in gara… avesse l’influenza. Incomprensioni di stretta attualità visto che, snobbando sempre più la lingua italiana a favore di un inglese sempre più maccheronico, accade di frequente che un termine non venga capito bene. Nel caso specifico quel termine (influencer) non viene capito bene anche in senso più allargato poiché si tratta di una parola usata come etichetta per un’attività del tutto nuova, in gran parte sconosciuta ai più, improvvisata, esaltata, intrapresa soprattutto dai Milllennials, dai giovani e giovanissimi come uno dei mestieri più giovani nel campo delle attività di cui si parla in termini snobistici, sotto il profilo commerciale, divistico, con valutazioni a proposito o –più spesso – a sproposito.

 

 

Influencers: chi sono ? cosa fanno?

 

Sugli influencers stanno accumulandosi testi, assegnazioni, curiosità, indifferenza, fanatismi , sospetti. Chi sono? Cosa fanno? Una volta esistevano i “ciarlatani”, termine usato solo con accezione negativa in quanto si riferiva a coloro che per le strade, nelle piazze, porta a porta, ovunque , decantavano prodotti da vendere, spesso di scarsa qualità e quindi bisognosi di essere “propagandati”. In generale si dava del ciarlatano o imbonitore a chi approfittava della buona fede altrui per collocare un proprio prodotto . Non voglio certo fare paragoni, ma per cercare di raccontare questo nuovo “mestiere “ devo partire da lontano e mi viene facile andare a quell’attività volta a vendere comunque esaltando il prodotto qualsiasi esso sia. Certo, vanno fatte delle differenze, anche perché gli influencers sono soggetti mediatici – ma non solo – in quanto la loro esistenza oltre che nella comunicazione online si propone anche in diretta con presenza nelle manifestazioni più aderenti al settore che trattano.

 

I blogger sono arrivati prima

 

E’ nella moda che l’influencer si affaccia (una decina circa di anni fa) a fianco del blogger che scrive ininterrottamente di moda proponendo in foto modelli e fogge che trovano sempre più risposta commerciale. I blogger sono arrivati prima e li abbiamo visti a frotte nelle sfilate o negli appuntamenti specifici , sfoggiare oggettistica e prodotti della moda anche più squallida e improvvisata, super-fotografati (…non sempre a fondo perduto), loro stessi agghindati nelle fogge più efficaci per provocare attenzione, farsi fotografare , stupire il pubblico e la rete. Per questo , sempre più omaggiati dalle Maison che devono ovviamente incrementare vendite a qualsiasi costo , anche appunto a costo dei blogger prima e degli influencer oggi.

 

Venditori occulti? Se ometti la critica perdi di vista l’onestà intellettuale

 

La differenza forse sta nella qualità adottata da questi “venditori” occulti che si propongono come disinteressati consiglieri per “influenzare” il pubblico online esaltando questo o quel capo sempre più griffato, proposto in selfie, sfoggiato nelle feste, nei party più affollati, agli ingressi di sfilate importanti nelle quali vengono accolti dalle Maison con gli onori di prime file , inviti particolari, scambi modaioli riservati fino a ieri ad alcune mitiche giornaliste di moda (come viene immaginato nel film più famoso girato nel mondo del fashion) . Ci si chiede se questa irruzione di influencer potrà togliere spazi alle recensioni modaiole nonché alla pubblicità su giornali e TV. Certo che accadrà ma solo a chi , muovendosi – consapevolmente o no – sullo stesso piano scambievole di favori vari , ometta stoltamente (o furbescamente) la critica, perda di vista l’onestà intellettuale, cedendo passivamente all’invadenza di esigenze pubblicitarie che a loro volta ignorano l’effetto positivo della critica onesta che senza offendere alcuno sa riconoscere e descrivere il bene e il male di una proposta stilistica.

 

Esistono influencer e blogger che fanno correttamente  il loro mestiere come Chiara Ferragni

 

Se l’estensore di un commento a una sfilata esalta solo ciò che alla Maison farà piacere vendere e omette di dichiarare ciò che si evidenzia non all’altezza, per non “disturbare” l’umore di uno stilista (o – peggio – compromettere la risposta benevolente della pubblicità) trincerandosi dietro l’alibi colluso del “dovevo farlo”, si porrà sullo stesso piano di un influencer –non-corretto, e al di là del comportamento eticamente spregevole avrà vita professionale breve, superato ben presto da blogger, influencers che come i ciarlatani d’antan fingono di consigliare gratuitamente, spacciando migliaia di scatti , presentandosi come fashion -dipendenti , amanti della moda esibita e consigliata con innocente vanità, lontani da qualsiasi collusione commerciale. Esistono comunque blogger e influencer che fanno il loro mestiere – ma alla luce del sole. Bandiera della nuova attività – svolta oggi con correttezza professionale e.. risvolti milionari e internazionalmente mondani conquistati con abilità e tenacia , è la mitica Chiara Ferragni , forse la più conosciuta influencer italiana per la moda nel mondo .

 

Come il blogger , l’influencer è mestiere di relativamente nuovo conio – forzatamente di “imbonitrici” o “imbonitori” (perché tale è )- ma che se fatto con trasparenza e decoro oltre che estremamente redditizio è degno di tutto il rispetto: purchè si presenti qual è , non fonte di consigli “regalati” ma con le sue finalità commerciali reali, senza trucchi.

 

 

 

TAG:

Per questo articolo sono presenti 2 commenti:

  1. Mi trovate pienamente d’accordo…a volte straccerei il tesserino tanto a che serve visto che ci sono gli incantatori di serpenti a surclassare qualsiasi ipotesi di onesto giornalismo

  2. emma says:

    sono d’accordo su tutto. Ma non sulla Ferragni che per anni ha fatto uno scambio non dichiarato con stilisti e case di moda guadagnando milioni. Oggi, ormai ricca e famosa, si può permettere di fare questo lavoro correttamente…. Mah

Lascia un commento »