Motori
  • tesla-model-3-first-ride-002-1020.0.0

    Il costruttore californiano di veicoli elettrici ha bisogno di liquidità per lanciare la nuova Model 3. E’ in questo contesto che la società d’investimento cinese, Tencent, ha acquisito una partecipazione in Tesla del 5%, per complessive 8.167 milioni di azoni, per un ammontare di 1.8 miliardi di dollari. Oltre al lancio della Model 3, veicolo […]

  • Lotus

    Il brand britannico propone la sua Lotus Elise nella nuova variante Sprint. Pesa meno di 800 kg, 798 kg per l’esattezza, rispetto alla versione rinnovata del 2010 è stata ulteriormente snellita di 41 kg grazie all’ impiego della fibra di carbonio per vari elementi,  l’adozione di una batteria agli ioni di litio al posto di […]

  • TOYOTA-503x340

    A partire da aprile, con l’obiettivo di rafforzare le sinergie tra le funzioni di marketing, le attività di comunicazione e di relazione con i media, la funzione dedicata alle pubbliche relazioni viene integrata nel gruppo Marketing Strategy. Alberto Santilli, già Marketing Strategy Director, aggiungerà alle sue responsabilità anche le Pubbliche Relazioni, con a capo Riccardo […]

  • maxresdefault

    L’utilizzo dei mezzi di trasporto ”normali” per nuocere al prossimo, ad opera di fanatici aspiranti suicidi, è un fatto ormai diffuso, come purtroppo viene riportato dalla cronaca piuttosto frequentemente. Questo dell’attacco al Parlamento di Londra, che ha visto un SUV seminare morte il 22 di marzo scorso, non è che il caso più recente, ammesso […]

  • libro

    In occasione dell’Anniversario dei 115 anni del brand nel 2017, HELENA RUBINSTEIN presenta alla stampa l’Edizione Italiana del libro “LA DONNA CHE INVENTO’ LA BELLEZZA” di Michèle FITOUSSI, ripercorrendo gli anni più significativi della sua storia. Prima di essere un marchio di cosmetici, HELENA RUBINSTEIN aveva un destino. Statuaria, coi suoi bei capelli neri sempre […]

  • Nicole Kidman

    In occasione del Gran Premio di Formula 1 che si è tenuto a Melbourne, durante il quale ha visitato anche i box della Scuderia Ferrari, l’attrice australiana Nicole Kidman ha indossato una giacca corsetto doppiopetto in gessato di lana di Ermanno Scervino.

  • Senza titolo 5

    Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Furla ha nominato con votazione unanime Alberto Camerlengo nuovo Amministratore Delegato di Furla. Alberto Camerlengo, 52 anni, laureato in Economia presso l’Università Bocconi di Milano, vanta una consolidata carriera nel settore del lusso, e una forte esperienza legata al mondo retail. Dopo una significativa esperienza negli USA, dal 1999 […]

  • IMG_5141

    Si sono sposati il 16 giugno di 5 anni fa nella cattedrale della Madonna della Madia a Monopoli, e hanno poi festeggiato nell’incantevole resort Borgo Egnazia a Savelletri. Lei, Sara, risplendeva in un abito bianco di Sarli, con top in pizzo e gonna in chiffon di seta, lui, Giandomenico, era “tiratissimo” in un completo scuro […]

  • libro

    In occasione dell’Anniversario dei 115 anni del brand nel 2017, HELENA RUBINSTEIN presenta alla stampa l’Edizione Italiana del libro “LA DONNA CHE INVENTO’ LA BELLEZZA” di Michèle FITOUSSI, ripercorrendo gli anni più significativi della sua storia. Prima di essere un marchio di cosmetici, HELENA RUBINSTEIN aveva un destino. Statuaria, coi suoi bei capelli neri sempre […]

  • 2ed7dc5c-678b-41c0-8b7a-c909ae4cfc6e

    Synchrovit C è un siero liposomale concentrato per il viso antirughe antietà con Vitamina C + superossido dismutasi + zinco, perfetto anche come booster. Grazie alla specifica azione anti-ossidante dei suoi ingredienti, SYNCHROVIT® C contrasta il danno indotto dalle specie reattive dell’ossigeno sia a livello cellulare che macromolecolare. Studi clinici dimostrano che già dopo 30 […]

  • Appartement Caudalie-4[1]

    All’ 819 Madison Avenue| Landmark building, Caudalie propone la sua concept spa newyorkese dedicata all’Upper East side, accogliente, friendly–user, a misura e in riposta alla frenesia del giorno. E’ luogo dove, in un week-end da città, indulgere tra uva e vite, una buona lettura e succhi riequilibranti naturali, discrezione, savoir–faire alla francais. Quattro cabine di […]

  • LA PRA

    In occasione del lancio di White Caviar Illuminating Pearl Infusion, La Prairie ha selezionato le opere di sei artisti Svizzeri che meglio rappresentano il tema della “luce”. Intitolata “Infusion of Light”, questa collaborazione digitale sarà attiva sull’account @laprairie Instagram da oggi, 27 marzo a domenica 2 aprile 2017. Durante questo periodo, l’account @laprairie si trasformerà […]

  • Design of Love

    Per la settimana milanese dedicata al design internazionale, il brand Silvian Heach incontra l’ eclettica marca di arredamento Slide e il suo progetto Design of Love Collection, frutto delle idee dei creativi Graziano Moro e Renato Pigatti, che hanno saputo combinare la loro sensibilità artistica in una collezione dalla forte componente fashion e di design. […]

  • pro2

    Durante la Design Week di Milano, Icosaedro sarà esposto presso la Borsa Italiana Gallery – BIG – inaugurata a gennaio nell’ambito del programma Finance For Fine Arts di Borsa Italiana, accompagnato da un testo introduttivo di Francesca Pini, curatrice dell’evento, che racconterà l’origine dell’interesse per i solidi regolari in campo filosofico e artistico, da Platone […]

  • pro

    Il brand Made in Italy disegnato dal giovane stilista Carlo Zanuso e specializzato nel pret-à-porter uomo e donna, esplora il Fuorisalone 2017 attraverso un’inedita esposizione di prodotti Living. La nuova linea, composta da fragranze, oggetti e tante soluzioni per l’abitare, sarà presentata nello showroom Pomandère, in via Tortona 14, dal 3 all’8 aprile. Uno viaggio […]

  • ed354db8-fd4a-42a0-8f9b-e91d250e3907

    In occasione del salone del mobile e in collaborazione con Unduetrestella design week, dal 4 al 9 aprile 2017, Love Therapy sarà presente al Museo Dei Bambini Milano MUBA alla Rotonda Della Besana con una proposta ideata dai designer Vanna e Francesco Sbolzani. Si tratta di tre divertenti sedute Bidone-Sgabello, il Quasi-Cubo e la Panca […]

  • Morellato_Store Malpensa 2017

    Morellato atterra  a Malpensa e apre  il primo negozio. Lo store a doppia insegna Morellato e Bluespirit,  conta una superficie di 60 mq e si posiziona nella shopping area del Teminal 1, che accoglie alcuni tra i più importanti brand di abbigliamento, calzature e accessori. Il negozio ospiterà le principali collezioni di gioielli e orologi […]

  • f1e67f5a-fe20-40ad-95b4-b4ab40fbf5a1

    Boggi Milano dedica a tutti i suoi clienti Privilege, un nuovo progetto in partnership con il Programma MilleMiglia di Alitalia. L’intesa consente ai clienti Boggi e ai Soci MilleMiglia, attraverso una dinamica molto semplice, di usufruire di una doppia opportunità per ogni acquisto presso i punti vendita, l’accumulo di miglia e contemporaneamente l’accumulo di punti […]

  • Boom

    Milano – New York  in 180 minuti. A renderlo possibile Boom, il nuovo aereo supersonico in lavorazione presso Boom Technology, startup americana finanziata, tra gli altri, dal patron di Virgin Richard Branson. Più leggero del Concorde, grazie all’utilizzo delle fibre di carbonio al posto dell’alluminio, sarà lungo 52 metri, avrà un’apertura alare di 18, potrà […]

  • 0462d48f-975b-4fc1-aee5-16397acdc7b9

    Tecno presenta alla fiera Passenger Terminal, in programma ad Amsterdam dal 14 al 16 marzo 2017, il nuovo programma di sedute Aeris disegnato dallo studio Grimshaw Architects. Il sistema Aeris, progettato per rendere gli aeroporti ambienti confortevoli, flessibili, adattabili ai diversi tipi di utenza, permette configurazioni di sedute lineari, angolari o back-to-back, equipaggiate di porta […]

  • CarolinaRavariniMilano_CatenaMotta_ovetti

    Giochi di colore e raffinata dolcezza sono i protagonisti della prossima Pasqua firmata Carolina Ravarini Milano, brand di bijoux made in Italy che anche quest’anno propone la collaborazione con la famosa pasticceria meneghina Sant’Ambroeus. Le golose uova di Pasqua Sant’Ambroeus racchiudono al loro interno come preziosa sorpresa gli accessori dalle mille sfaccettature della giovane designer […]

  • IMG_9991

    Nuove ricette, nuovi sapori e un mondo speciale tutto da scoprire, fatto di colori pastello, di ingredienti naturali e genuini. A Pasqua, con Streglio la vera sorpresa è il cioccolato, lavorato artigianalmente per regalare nuove miscele, nuove degustazioni ed esperienze di gusto. Ad attendervi, l’Uovo Matrioska e le sue sei uova di cioccolata una dentro […]

  • Imàgo angolo lungo giorno_3

    Per festeggiare la Pasqua con un tocco gourmet, all’Imàgo, il ristorante panoramico stellato dell’Hassler Roma, lo chef Francesco Apreda ha studiato un menu speciale. Si inizia con mozzarella di bufala, strapazzata di asparagella e cardomomo a cui fa seguito il risotto allo stracchinato di capra, curcuma e piselli e le fettuccine agli spinaci e ragù […]

  • Giardino d'Inverno

    Palazzo Parigi si prepara a festeggiare questa importante ricorrenza proponendo un pranzo pasquale all’insegna della campagna e della natura in un contesto che per l’occasione verrà allestito secondo toni “rustici” ma ricercati e chic, e un menù a base delle migliori ricette della tradizione culinaria italiana. Materie prime fresche e di altissima qualità saranno selezionate […]

  • lega-pro-pallone

    In Lega Pro scende in campo il “team” calcio e sociale. “#iovogliogiocareacalcio…inLegaPro”, il torneo Quarta Categoria prende il via giovedì 30 marzo con le prime 13 squadre ambasciatrici in Lega Pro di valori sportivi e di integrazione sociale. La presentazione delle squadre e il “battesimo” della manifestazione avrà luogo giovedì 30 marzo ore 11, presso […]

  • Paulo Dybala

    Archiviate le partite valide per l’ingresso ai mondiali di Russia e le amichevoli, ecco che riprendono i campionati in Europa. E riprendono anche gli assalti delle società più ricche ai migliori giocatori del mondo. Fra questi, lo juventino Paulo Dybala è l’uomo del momento, soprattutto perché all’attacco del suo cartellino si è portato il Barcellona, […]

  • PUMA x OLYMPIQUE DE MARSEILLE_2017-2018

    PUMA e l’Olympique de Marseille hanno annunciato oggi la firma di una nuova partnership a lungo termine che unisce così due brands tra i più appassionati, autentici e ambiziosi nel mondo del calcio.   A partire dal 1° Luglio 2018, PUMA diventerà Official Partner, Global Technical Supplier e Official Licensing Partner dell’Olympique de Marseille.   […]

  • 1490515803448-1

    Sebastian Vettel e la Ferrari hanno vinto alla grande il GP d’Australia, gara di apertura del mondiale 2017. Una vittoria che, nelle mie considerazioni avevo previsto dopo aver analizzato i test di Barcellona. Vettel ha battuto le Mercedes del campione del mondo Hamilton e di Bottas mentre io ho ricevuto proprio dal capitano delle Frecce […]

lunedì, 20 marzo 2017

LA LEGGE DEL PI GRECO

di Carlo Sidoli
pi

Il “pi greco day”, che è stato celebrato anche questo quindici di marzo 2017, nasce per divertimento: si è voluto associare il suo valore approssimato (pari a 3,14) al fatto che la datazione anglosassone di quel giorno, mettendo il mese prima dell’anno, si scrive, appunto, 3,14. In se stesso si tratta di uno scherzo giacché collega un numero che ci sfugge nella sua determinazione con una data precisa, che forse sarebbe più opportuno ricordare come genetliaco di Albert Einstein (1879 a Ulm, Germania). Perciò, sull’onda del surreale, diciamo pure che quel tal numero si è voluto chiamare “pi greco” in onore della “P” di Pitagora (che non c’entra affatto, semmai se ne occupò Archimede) o anche perché il perimetro (inizia con “p” anche in greco) di qualsiasi cerchio, è lungo quanto il suo diametro moltiplicato per circa 3,14. Taluni non si limitano a celebrare il 14 di marzo ma ne stabiliscono anche l’ora: le tre del pomeriggio (ore 15).

Questo perché, proseguendo nella numerazione, “p greco” vale circa 3,1415. E meno male che qui si fermano, perché avrebbero potuto specificare il minuto 9, il secondo 2 e il decimo 6, eccetera; così si arriverebbe a 3,1415926 e via precisando. Anche se fu Newton a calcolare con esattezza una discreta sequenza cifre decimali che vengono dopo il 3 e a stabilire che non ci si sarebbe fermati mai, è immaginabile che, semplicemente usando dei pezzi di corda, ci si sia accorti fin dall’antichità che la circonferenza conteneva poco più di tre volte la lunghezza del diametro. Così i Cinesi, per tagliar corto, approssimarono a tre volte, i Babilonesi 3,125, gli Egizi 3,1605 e il nostro Archimede (che ci andò più vicino di tutti) 3,1419. Chissà se quando fu ucciso da un soldato romano mentre disegnava per terra figure geometriche non stesse proprio ricalcolando il suo “pi greco”. A voler prender la Bibbia come libro scientifico la circonferenza è pari a tre volte il diametro (2 Cronache 4:2), il che all’epoca era comunque una buona approssimazione. Per quanto inverosimile, accadde alla fine del milleottocento che certi politici ritenessero di intervenire per mettere chiarezza su quello di cui non s’intendevano.

Così va il mondo (o, meglio, così andava nel diciannovesimo secolo, direbbe il Manzoni) e perciò nel 1897 la Commissione per l’Educazione del parlamento dello stato dell’Indiana (USA) approvò all’unanimità in prima stesura una legge, presentata da un certo Edward Goodwin, che stabiliva che il “pi greco” dovesse valere 3,2. La stesura definitiva non vide mai la luce, grazie al fatto che il matematico Clarence Waldo della Purdue University, casualmente presente in zona, fu invitato a conoscere il Goodwin e la sua “geniale” proposta di legge. Waldo non volle incontrarlo, asserendo di “conoscere già un numero sufficiente di matti” e spese un giorno intero a convincere i parlamentari a non dar seguito alla legge che avrebbe fatto passare l’Indiana alla storia in fatto di bizzarie. Sta di fatto che il “pi greco”, volenti o nolenti, nella sua configurazione numerica esatta ma irrazionale e trascendente, ci riguarda personalmente perché interessa tutti i fenomeni fisici basati sulle alternanze (come la corrente alternata), sulle onde e la loro trasmissione, tra cui le risonanze. Ogni struttura, come ad esempio i ponti (se non venissero fatti crollare per altri motivi, come accade dalle nostre parti), potrebbe cedere qualora non fosse realizzata tenendo conto delle sollecitazioni ripetitive che la possono “aggredire”: terremoti, folate di vento e passaggio del traffico.

I soldati sono comandati di “rompere il passo”, cioè di smettere di marciare e mettersi semplicemente a camminare quando passano sui ponti, per evitare che s’inneschi un fenomeno ritmico che ha a che fare col “pi greco” e li mandi in frantumi. I fanciulli “ricorrono al pi greco” quando col semplice leggero movimento delle gambe arrivano a far oscillare le altalene al limite del pericolo. Ma non solo; nelle formule che determinano i profili alari più efficaci per sostenere un aereo in volo o per “schiacciare al suolo” le automobili da competizione c’entra ancora il “pi greco”. Ogni giorno è un “pi greco day”.

 

 

 

TAG:

Per questo articolo è presente 1 commento:

  1. CLAUDIO SORANZO scrive:

    Concordo pienamente, complimenti per la dotta dissertazione. Personalmente festeggio ogni anno il “pi greco day” in quanto sono nato proprio il 14 marzo e, guarda caso, il mio nickname è proprio “pi greco”. Forse per questo sono un diabolico amante dei numeri, in tutte le loro coniugazioni, e la mia memoria numerica è pure molto elevata. La magìa dei numeri!

Lascia un commento »