Auto e motori
  • Europcar Mobility Group annuncia la nomina di Albéric Chopelin a nuovo Chief Commercial and Customer Officer. Albéric Chopelin entrerà inoltre a far parte del Management Board. Arriva da PSA Groupe, dove ricopriva il ruolo di Senior Vice President | Chief Sales & Marketing Officer. Il Management Board del Gruppo al 15 Aprile è composto da: Caroline Parot, […]

  • Nuova vita al Buggy! Volkswagen al Salone di Ginevra presenterà il concept car e-Buggy. Un veicolo elettrico, fedele nel look allo spirito originale dei tipici veicoli americani, senza tetto, né portiere, con ruote scoperte dotate di pneumatici offroad. Se ai tempi c’era il telaio del Maggiolino a fare da base alle circa 250.000 unità diffuse a livello globale […]

  • Europcar Mobility Group annuncia la nomina di Albéric Chopelin a nuovo Chief Commercial and Customer Officer. Albéric Chopelin entrerà inoltre a far parte del Management Board. Arriva da PSA Groupe, dove ricopriva il ruolo di Senior Vice President | Chief Sales & Marketing Officer. Il Management Board del Gruppo al 15 Aprile è composto da: Caroline Parot, […]

  • Pur non essendo propriamente rare come diffusione, in realtà le 17 “Terre Rare” previste in linea teorica esattamente 150 anni fa nella “tavola periodica degli elementi” di Mendeleev (il chimico russo che la rese nota il 6 marzo 1869 non ebbe mai il piacere di vederle) e poi effettivamente trovate in natura assai più tardi, […]

  • Eau de Biarritz è un delizioso mix di note di marine e note fiorite. Un’intensità seducente, audace che ricorda le giornate di sole a Biarritz. Attraverso la qualità dei suoi ingredienti, questa fragranza si rivela frizzante e fresca. Un Eau de Toliette che ha come note di testa Bergamotto, Ylang-ylang e rosa, cuore note marine, […]

  • Genny, storico brand del prêt à porter made in Italy, rappresenta attraverso le sue fragranze i grandi misteri del mondo femminile.     Nella duplice versione di Genny, Genny e Genny Noir, l’accento si pone sulla passionalità, sul contrasto caldo tra la donna romantica e profonda, e le personalità indipendenti, frizzanti, fiere. Due profumi che avvolgono e conquistano, […]

  • Testimonial del brand da più di 10 anni, continua la liaison professionale tra Belen Rodriguez e il brand hairbeauty Cotril. La nota showgirl e presentatrice TV, infatti, ha appena firmato con l’azienda un contratto che la vedrà volto del brand per i prossimi 3 anni. A pochi giorni dalla firma Belen Rodriguez  si è già messa al lavoro […]

  • E’ tornato il momento più atteso dell’anno. In primavera il deserto del sud cambia scenario diventando protagonista del festival musicale più cool di tutta la stagione. Volare verso la California, lasciarsi la città alle spalle per pochi giorni per cantare e ballare tutta la notte. Le luci della ruota panoramica, la pelle bruciata dal sole […]

  • In occasione del prossimo FuoriSalone di Milano, Sammontana presenterà per la prima volta una serie di arredi progettati dal noto architetto e designer Fabio Novembre e frutto di un innovativo processo di stampa 3D che utilizza Bio plastica, plastica riciclata e riciclabile.     La collezione di oggetti sostenibili andrà in scena nell’affascinante cornice dell’Hotel Magna Pars, nel cuore di zona Tortona, […]

  • Timberland partecipa per la terza volta alla Design Week consolidando la sua presenza in Piazza XXV Aprile, portando un Progetto che rappresenta l’Alto valore etico di rispetto per l’ambiente e sostenibilità che caratterizza il marchio. Il noto brand si avvale della prestigiosa collaborazione del pluripremiato studio di Giò Forma (Cristiana Picco, Claudio Santucci e Florian Boje), composto da designer, architetti […]

  • Da mesi Industrie Discografiche Lacerba stava preparando una re-release di Architettura Sussurrante, il curioso e poco noto esperimento musicale di Alessandro Mendini – realizzato con la collaborazione dei Matia Bazar, di Magazzini Criminali ed altri artisti – pubblicato in appena 2000 copie nel 1983. “Casa Mia” – brano di apertura della raccolta – usava frammenti di Cinismo Abitativo, un editoriale scritto da Alessandro Mendini […]

  • Dal 9 al 14 aprile 2019, in occasione della Milano Design Week, la Scuola del Design del Politecnico di Milano e Habits design studio in collaborazione con Braun, presentano “Reflection, design driven by the future”, un evento esperienziale attraverso il quale immaginare un futuro più vicino ai nuovi stili di vita.     Il percorso […]

  • Dopo esser stata protagonista nel 2018 della EA7 Emporio Armani Milano Marathon, della Huawei Venice Marathon e della Maratona di Ravenna Città d’Arte, la compagnia aerea Air France atterra nuovamente in Veneto il prossimo 28 aprile in occasione dell’evento podistico più atteso del territorio e fra i principali appuntamenti per i runner di tutta Italia: la Padova Marathon.     Air France si pone al fianco […]

  • Air France, KLM e Virgin Atlantic hanno annunciato l’accordo di codeshare andando, così, ad incrementare le rotte disponibili per i passeggeri che volano da e per il Nord America e ad offrire maggiori opportunità di accumulo di miglia frequent flyer.     La partnership rende, da oggi, più semplice per i clienti costruire il proprio […]

  • Per celebrare la settima edizione di #AFDigiDays, Air France presenta le sue ultime novità in campo digitale. Con una vasta gamma di soluzioni, tra cui l’app Air France, un sistema di monitoraggio bagagli e la carta d’imbarco biometrica, l’azienda migliora costantemente ogni aspetto del viaggio dei propri passeggeri, per garantir loro un’esperienza di viaggio semplice, […]

  • La compagnia aerea olandese KLM, da sempre pioniera nel campo dell’innovazione, atterra a Milano a fianco del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia che, dal 20 febbraio al 19 maggio, ospiterà una straordinaria mostra dell’artista visionario Theo Jansen, conosciuto in tutto il mondo per le sue gigantesche installazioni cinetiche: le Strandbeest1.     KLM […]

  • Ormai in tutto il mondo, il modo in cui viene prodotto ciò che finisce sulle nostre tavole sta cambiando e conquistando un nuovo interesse, grazie a progetti sempre più innovativi e rispettosi dell’ambiente: lo chef Benjamin Darnaud va alla ricerca dei sapori più autentici e a km0 per incontrare proprio chi sta riscrivendo le regole della produzione e […]

  • Tannico, l’enoteca online di vini italiani più grande del mondo, riaccende i motori del suo Double Decker, il tipico bus inglese a due piani, per l’immancabile appuntamento con Vinitaly. Quest’anno però in una veste completamente nuova. Per la prima volta infatti, Tannico lascia i padiglioni della fiera e ferma direttamente in città in occasione del Vinitaly and the City, il […]

  • La Primavera è alle porte e per Giancarlo Perbellini è tempo di rinnovamenti. A pochi giorni dall’atteso ritorno in TV su Gambero Rosso Channel, lo chef due stelle Michelin presenta al pubblico il nuovo volto di “Casa Perbellini”: ingresso raccolto, open space sala-cucina ulteriormente valorizzato con l’inserto di pareti semisferiche che conferiscono maggior armonia e […]

  • “Cosa cucino oggi?” è la domanda che la gran parte di noi si pone quasi ogni giorno, ma la fantasia non sempre ci aiuta a risolvere il problema una volta ai fornelli. E chi può offrire una risposta soddisfacente se non La Cucina Italiana, storica rivista di cultura gastronomica che proprio nel 2019 compie 90 […]

  • Dopo 36 giorni di braccio di ferro, senza vincitori né vinti, la telenovela nerazzurra è terminata: Mauro Icardi, alle 9,45 di questa mattina, è arrivato ad Appiano Gentile e si è messo a disposizione di Spalletti. La tela tessuta dall’a.d. Marotta e dall’avvocato del giocatore, Nicoletti, si è rivelata resistente per ricostruire un rapporto che […]

  • Venerdì 22 marzo, alle 17.00, una delegazione del Parma Calcio 1913 sarà a Fidenza Village, presso l’ingresso centrale del Villaggio, di fronte alla scritta LOVE. Un’occasione unica per incontrare i giocatori e avere i loro autografi.     I calciatori presenti saranno Jonathan Biabiany, Jacopo Dezi, Riccardo Gagliolo, Roberto Inglese, Luca Rigoni e Luigi Sepe.    

  • Emporio Armani torna a vestire la Nazionale. L’accordo è stato ufficializzato: per i prossimi quattro anni il celebre marchio realizzerà il guardaroba della Nazionale di calcio maschile, femminile e Under 21.     La presentazione si è svolta a Coverciano, e vi hanno preso parte Giuseppe Marsocci, Gabriele Gravina, Roberto Mancini e Giorgio Chiellini.          

  • Un’altra grandissima prestazione del pilota ticinese Ivan Ballinari il quale, affiancato da Marco Menchini, si è imposto per il secondo anno consecutivo nella prima prova del Campionato Svizzero Rally 2019.     Fresco vincitore del Campionato 2018, con la sua SKODA FABIA R5 che veste anche quest’anno i colori di VORTICE GROUP, si è infatti […]

lunedì, 15 ottobre 2018

LA MALEDIZIONE DEL TUNNEL

di Carlo Sidoli

La nota “Regola delle Cinque W” consiste nel fatto che, nella lingua inglese, esistono cinque parole che iniziano tutte per “W”, le quali ricordano le cose essenziali da citare nella redazione di un articolo giornalistico. Le equivalenti in italiano sono “chi, cosa, quando, dove, perché” (cui andrebbe aggiunto anche “come”) ed è evidente che questa regola dovrebbe essere alla base di qualsiasi comunicazione, scritta o verbale che sia.

 

Chi la osserva ha grandi probabilità di esprimersi con chiarezza di termini e precisione di contenuti, in modo da essere capito da tutti anche se non sta esattamente dicendo la verità assoluta, la solo la “sua” verità. Infatti, molti organi di disinformazione, creati per ingannare l’opinione pubblica, basano la loro credibilità proprio sul riferire notizie ben circostanziate tanto da apparire del tutto credibili.  Sembrerebbe logico dunque che le persone più importanti, prima di esprimersi in pubblico, si debbano preparare per essere precise ed esaurienti secondo la regola di cui già detto. Invece pare proprio che non sia così, non solo nelle conversazioni di tutti i giorni, tra gente comune, dove molti di noi divagano o risultano inconcludenti, ma addirittura ai massimi livelli, nelle comunicazioni ufficiali, quali dovrebbero essere quelle dei ministri davanti ai microfoni o, come si usa oggi, nei loro messaggi ai “followers”.

 

Prendiamo tre casi recenti che costituiscono anche un “crescendo” di figuracce che si vogliono benevolmente mascherare come “gaffe”. L’onorevole Mariastella Gelmini, ministra dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca cade proprio sul “come” quando nel 2011, annunciando la riuscita di un esperimento in cui alcuni neutrini “sparati” dal CERN di Ginevra raggiunsero il laboratorio italiano del Gran Sasso, si espresse in modo da far credere che tra le due località vi sia un tunnel di collegamento. Bastava che avesse lasciato parlare uno scienziato (ad es. Antonino Zichichi) e lei, al suo fianco, avrebbe fatto la sua bella figura. Certo quella dei tunnel pare essere una pietra d’inciampo se non esattamente una maledizione se andiamo al primo ministro Matteo Renzi che nel 2016 annunciò l’inaugurazione del tunnel del San Gottardo, miracolo dell’imprenditorialità italiana e del genio italico. L’allora capo del governo cadde sul “dove” collocando la galleria prima in Italia, poi (avvertito dell’inesattezza) riparando in corner e posizionandolo a metà tra Italia e Svizzera, declassando il contributo nazionale a una “partecipazione”, per costatare infine che si trattava di una vera e propria “autorete”: il tunnel è in Svizzera, costruito dagli svizzeri e Matteo Renzi fu semplicemente invitato alla cerimonia ma non dovette inaugurare alcunché.

 

Si potrebbe pensare di aver raggiunto il massimo, ma per la serie “il tunnel colpisce ancora” ecco che ai nostri giorni il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli (ribattezzato malignamente Toni Nulla) cade sul “cosa” ed esce con la rivelazione, frutto di una sua scoperta fatta compulsando i dossier sui lavori pubblici. “Sapete quanti autotrasportatori percorrono il tunnel del Brennero?”; noi sì, e la risposta è “nessuno” perché il tunnel non esiste. Toninelli evidentemente è tra i pochi che non lo sanno, ma gli altri “ignoranti”non sono onorevoli ministri superstipendiati e non fanno discorsi in pubblico. Il “nostro” non è estraneo a uscite improprie o estemporanee come quando sorride in televisione davanti al plastico del ponte Morandi crollato a Genova (una quarantina di morti e molti sfollati ancora in strada) o quando con un “post” (subito cancellato, ma a cosa fatta) scherza sulle revoche, paragonando la Società Autostrade al suo barbiere di fiducia. Mariastella Gelmini e Matteo Renzi, tutto sommato “glissarono”, in attesa che come al solito in Italia si posasse il polverone e tutto finisse nel dimenticatoio; tanto prima o poi succede qualcosa di più grave di cui occuparsi e, in fondo, si era trattato di farsi una bella risata. Toninelli no, lui si “scusa”parlando (o scrivendo in barba alla sintassi) di carico di lavoro, di diciotto ore sudate al giorno, di concentrazione costante sui grandi temi nazionali. Vediamo di capirci: se con diciotto ore di lavoro al giorno tutto quello che riesce a produrre è quanto è sotto gli occhi degli italiani vuol dire che ha sbagliato mestiere e che quello che occupa non è il suo posto. Che qualcuno gli salvi la salute e lo faccia tornare alle sue “quattro ore di lavoro ben retribuito” in parlamento.

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »