Auto e motori
  • Il Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, Stefano Domenicali, è stato invitato dall’Harvard Business School di Boston come speaker d’eccezione all’interno del programma di Executive Education. Nella lecture, Domenicali ha presentato agli executives selezionati, provenienti da tutto il mondo, la storia leggendaria del marchio e discusso le dinamiche che hanno condotto la Casa […]

  • Si chiama HOLO e, creato dall’inventore Fabio Lettieri, è il primo complemento notturno al classico triangolo. L’innovativo sistema è utile a segnalare istantaneamente, in caso di fermo, la presenza del veicolo, proiettando a terra un triangolo visibile fino a 30 metri di distanza, che attira l’attenzione grazie alla sua luce intermittente. Prima di installare il tradizionale triangolo mobile, HOLO può essere […]

  • Ferrari N.V. (“Ferrari”) (NYSE/MTA: RACE) comunica la nomina di Rocco Iannone alla direzione creativa di Ferrari Brand Diversification. A partire dal 4 novembre 2019 Iannone assume la responsabilità di sviluppare la creatività, il design e l’immagine di tutte le collezioni di abbigliamento e di accessori a marchio Ferrari, prodotti direttamente e in licenza. 35 anni, Fashion Degree […]

  • Il sesquipedale infortunio che, nel marzo scorso, ha portato alla ribalta della cronaca il professor Damien Ernst dell’università belga di Liegi non ha avuto rilevanza sui media italiani perché anche i più accaniti detrattori dell’automobile elettrica di casa nostra non se la sono sentita di appoggiare la sua tesi: quella che ha esposto, calcoli alla […]

  • A chi non piacerebbe passare qualche ora nei panni di Kate Middleton, una delle donne più ammirate e copiate di tutto il pianeta? Da oggi questo sogno può diventare realtà, grazie al workshop Kate for a Day, ispirato al training seguito sia da Kate che da Meghan in vista del loro ingresso nella famiglia reale. […]

  • Durante la 20° edizione dei GRAMMY Awards latini, alla MGM Grand Garden Arena il 14 novembre 2019 a Las Vegas, l’attrice Sofia Carson ha indossato una Bouquet Strass Sling Back Pump firmata Roger Vivier.  

  • L’Adnkronos prosegue il programma di rinnovamento e rafforzamento della governance aziendale per essere pronta ad affrontare le sfide editoriali e tecnologiche che attendono il gruppo editoriale nei prossimi anni. A tale scopo, il consiglio di amministrazione, su proposta dell’amministratore delegato del Gruppo Adnkronos, ha provveduto alla nomina di Pietro Giovanni Zoroddu quale direttore generale con la […]

  • “Sono legatissima alla mia terra. La mia città ha sofferto tantissimo per il terribile terremoto del 1976, ma noi friulani siamo tosti e siamo abituati a non abbatterci mai. Diciamo che il mio motto potrebbe essere “Mai mollare!”. Così esordisce Ilaria Mauro, nota calciatrice della Fiorentina e della Nazionale italiana di calcio durante l’intervista esclusiva […]

  • FOREO, dopo la partecipazione alla prima edizione del 2018, sarà nuovamente uno dei protagonisti dell’atteso Amazon Xmas San Babila, secondo evento esperienziale italiano del brand che avrà luogo nel cuore modaiolo della città di Milano, in Corso Venezia 2, dal 27 novembre all’1 dicembre, in occasione della settimana del Black Friday ed in preparazione delle […]

  • Anche le donne all’apparenza più forti e di successo celano fragilità, dubbi e insicurezze. Sono aspetti che generalmente si ha paura a fare emergere in un contesto sociale come quello attuale, in quanto associati a vulnerabilità e incertezza. Ma è davvero così? Ogni giorno una donna inizia la propria giornata vestendo diversi ruoli: mamma, imprenditrice, […]

  • Dal 30 novembre al 1 dicembre si svolge, presso il Cosmo Hotel Palace di Cinisello Balsamo (Milano), il secondo main PINK EVENT di #BELLEZZA INTELLIGENTE, la più grande community di trasformazione fisica e mentale delle donne ideata dall’ex modella, conduttrice TV ed influencer Iaia De Rose contro i modelli di bellezza artefatta proposti sui Social. Proprio […]

  • 24 tonalità di colore e una nuovissima formula dal finish satin-soft, che promette di fare innamorare chiunque la provi. Proprio l’amore è il focus dello spot firmato da Fremantle, LOVE ME EBBASTA, con protagonista Sfera Ebbasta: il giudice rivelazione di X Factor veste i panni di un moderno Cupido, citando uno dei suoi brani più conosciuti. Niente arco […]

  • MOHD (S.S. 114 – Km 6,400 – Tremestieri – MESSINA), che da oltre 50 anni si occupa di design e arredamento d’interni, è la piattaforma e-commerce italiana leader delle vendite online nella distribuzione del mobile in Italia. MOHD è stato un precursore in Italia per quanto riguarda il tema dell’e-commerce nel settore del mobile e sta crescendo […]

  • Prima partecipazione del Gruppo Rubelli al Salone del Mobile.Shanghai per presentare la sua collezione di mobili Rubelli Casa. La fiera si svolgerà dal 20 al 22 novembre nello Shanghai Exhibition Center, nel cuore della capitale cinese. Nello stand Rubelli è stata allestita un’area living con una selezione degli arredi della collezione 2019. Fra questi, il Marcello […]

  • Nel cuore del Mugello la sede di K-array è stata oggetto di una completa opera di ristrutturazione, realizzata per far provare ai propri ospiti una totale K-experience, un viaggio esperienziale dal forte impatto emotivo. La sede (in via Paolina Romagnoli 17) si affaccia sul grande parco comunale che costeggia il fiume Sieve: l’aspetto di una vera e […]

  • Nel cuore della capitale internazionale del design, a pochi passi dal Duomo, in via Speronari 4, nasce una nuova “design & entertainment destination”: Speronari Suites. Una struttura ricettiva dove alloggiare a Milano, ma anche dove recarsi per il famoso aperitivo milanese, o godere dell’ottima cucina argentina per cui è famoso El Porteño Gourmet. Speronari Suites nasce dall’incontro […]

  • La compagnia aerea KLM è la prima al mondo a riciclare le bottiglie di plastica per la manutenzione dei propri velivoli.   L’operazione “save the plastic” è arrivata anche ad alta quota: le bottigliette utilizzate a bordo dei voli KLM saranno le prime ad essere raccolte, lavorate e riempiegate per la manutenzione degli aerei stessi. Al […]

  • Dicembre è il mese dei mercatini di Natale e degli acquisti dedicati ai propri cari. Per riempire i piedi dell’albero, però, non esistono solo i mercatini fatti di lucine e decorazioni natalizie che animano le città italiane ed europee fino alla fine dell’anno, ma anche tanti mercati sparsi per il globo e che sono unici nel loro genere. Per chi […]

  • Moncler inaugura la sua boutique monomarca nel nuovo aeroporto internazionale di Istanbul (Zona 6, F6-20), il più grande hub aeroportuale al mondo. Questa apertura segna per Moncler un ulteriore passo nello sviluppo del canale di distribuzione all’interno degli aeroporti e consolida la presenza della Maison in Turchia. L’imponente facciata in marmo grigio Carnico contraddistingue l’ingresso della nuova boutique, concepita con materiali ricercati […]

  • Le opere d’arte non si trovano solo all’interno dei musei: alcune si mescolano e si sposano con il paesaggio e con l’ambiente circostante, creando l’illusione di trovarsi di fronte a un fenomeno naturale. È il caso della Land Art, l’arte che si amalgama con il territorio. Per celebrarla, Volagratis.com suggerisce le migliori opere sparse in giro per il mondo: dal […]

  • Terrazza Calabritto sarà protagonista della prima edizione della Taste Dining Week, nuovo format di esperienze enogastronomiche personalizzate. Dal 19 al 24 novembre 2019 sarà possibile provare, per 6 giorni, una selezione dei migliori ristoranti del panorama meneghino come Terrazza Calabritto, attraverso un percorso gastronomico per riportare al centro il piacere di passare tempo in modo piacevole, davanti a […]

  • Cucchiaio.it, piattaforma digital dell’autorevole brand di Editoriale Domus e punto di riferimento assoluto per tutti gli amanti della cultura enogastronomica italiana, sceglie di sostenere un importante progetto di impresa sociale promosso in Kenya dalla onlus milanese Alice for Children. Dopo due orfanotrofi e tre scuole primarie, nel 2018 la Onlus ha inaugurato a Nairobi la prima accademia […]

  • Si è concluso il format “Strade Stellate”, il viaggio di Alfa Romeo alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche italiane attraverso le più prestigiose location selezionate da La Cucina Italiana, media partner di questa edizione 2019. Il mensile di Condé Nast diretto da Maddalena Fossati Dondero, primo magazine italiano di enogastronomia con la cucina in redazione e che quest’anno compie […]

  • Burger King® ha finalmente annunciato la novità che in tanti aspettavano da tempo: il Rebel Whopper® è arrivato in Italia. Presentato contemporaneamente in più di 25 paesi europei, il nuovo panino sarà servito in oltre 2500 ristoranti. Si tratta del più importante e massiccio lancio di prodotto mai fatto nella storia di Burger King® che, con […]

  • Per la Juventus Cristiano Ronaldo ha un ginocchio in disordine: lo ha detto Sarri al termine di Juve-Milan giustificando le parolacce che il portoghese gli ha rivolto per la sostituzione e l’aver ignorato i compagni di squadra imboccando il tunnel degli spogliatoi senza curarsi di sapere se fosse stato sorteggiato oppure no per l’antidoping. Fosse […]

  • Sono tornati in campo insieme proette e over 50 di PGA Italiana, che spesso in passato avevano incrociato le proprie strade per un evento condiviso. E hanno scelto Sanremo, con le sue buche storiche vista mare che s’inerpicano sui fianchi della montagna tra ulivi e mimose, dove la precisione conta più della potenza (69 il […]

  • “Milano Finanza” ha messo a fuoco l’andamento economico della Juventus. A fronte di un aumento del 19,1 per cento dei ricavi che ammontano a 170,4 milioni trainati dalle plusvalenze di calciomercato che hanno garantito 63,7 milioni e di 40,8 di diritti televisivi, al 30 settembre l’indebitamento finanziario netto ammonta a 573,9 milioni rispetto al saldo […]

  • La Juve non multerà Cristiano Ronaldo per le parolacce a Sarri e la mancanza di rispetto verso i compagni di squadra dopo la sostituzione durante l’incontro di domenica scorsa col Milan. Il giocatore, attualmente in Portogallo con la sua nazionale, dovrà chiedere scusa al tecnico e ha accettato un confronto nello spogliatoio con i compagni […]

lunedì, 14 ottobre 2019

UN NOBEL CHE CI DÀ LA CARICA

di Carlo Sidoli

Poniamo che in un ipotetico “quiz” o nella compilazione delle “parole crociate” ci sia chiesto qual è il personaggio vivente di fama mondiale, affetto da malattia infantile, che ha pronunciato la seguente frase: “Stiamo saccheggiando la Terra e dobbiamo tornare all’uso dell’energia fornita direttamente dal sole; il mondo civile sa che siamo a un punto cruciale”. Molti di noi risponderebbero “Greta Thunberg” e sbaglierebbero, perché la risposta esatta è “John Goodenough”, un anziano signore americano vagamente somigliante al quasi coetaneo papa Benedetto XVI, che è convinto che “rispettare il Creato è il miglior modo di avere rispetto del Creatore” e che è necessario ridurre al più presto la dipendenza dai combustibili fossili. Nessuno però si azzarderebbe (né si azzarda) a prenderlo in giro perché, da parecchio tempo, quando parla lui, tutti quelli che contano nel mondo dell’industria lo stanno ad ascoltare e lo tengono in grande considerazione. In particolare, da qualche anno a questa parte, sono soprattutto le Case automobilistiche a interessarsi e a usufruire della sua inventiva. Oggi, che è stato insignito del Premio Nobel per la Chimica 2019 assieme al britannico Stanley Wittingham e al giapponese Akira Yoshino, e che con i suoi 97 anni è il più anziano dei premiati dal 1901 (data d’istituzione del Premio), forse qualche scettico è stato guadagnato alla causa della difesa ambientale.

 

John Goodenough viene premiato (con gli altri due) per l’invenzione delle batterie ricaricabili “Litio-ioni” alla cui realizzazione è approdato fin dal 1980, salvo poi dedicarsi al suo miglioramento e alla industrializzazione per quasi un trentennio, insieme a Stanley Wittingham e Akira Yoshino. Oggi tutti noi utilizziamo queste batterie negli apparecchi elettrici ed elettronici, negli utensili, come riserva di energia negli impianti ad accumulo e soprattutto, per quel che ci riguarda come automobilisti e cittadini, nelle vetture ibride ed elettriche. Si sono imposte perché sono le batterie che, a parità di peso (il Litio è un metallo molto leggero, il più leggero dei solidi), hanno il maggior contenuto di energia e garantiscono potenza elevata, relativa facilità di ricarica, durata accettabile di esercizio, costo ragionevolmente contenuto e smaltimento con recupero dei materiali. Certamente, nell’ambito dell’evoluzione arriverà qualcosa di meglio, ma è con questo tipo di batterie che è stato fatto il grande balzo in avanti che contraddistingue gli avvenimenti memorabili in grado di cambiare le abitudini di noi terrestri.

 

Ma torniamo allo scienziato John Goodenough, per meglio comprendere che tipo di uomo eclettico egli sia. Affetto da dislessia giovanile (difficoltà nel leggere e comprendere gli scritti) decise, di conseguenza, di interessarsi alle scienze esatte come la matematica e la fisica, piuttosto che avviarsi alla filosofia cristiana, verso cui si sente comunque sempre attratto, anche perché figlio di un insegnante universitario di Storia del Cristianesimo. Goodenough è una specie di genio universale perché, di qualunque cosa si occupi, riesce a innovare e soprattutto proporre soluzioni pratiche, di utilità evidente. Durante la Seconda Guerra Mondiale fu arruolato nell’Ufficio Meteorologico dell’Aeronautica Militare Americana, dove inventò un sistema basato sullo studio della casualità (“random”) che permise di prevedere con buona approssimazione l’ora di arrivo dei convogli aerei, quando ovviamente nessuno aveva a disposizione i satelliti artificiali. È noto il fatto che egli indicò l’ora di arrivo di una trasvolata atlantica dall’America all’Europa del generale comandante in capo “Ike” Eisenhower con soli cinque minuti di errore. La sua carriera smentisce l’opinione di Albert Einstein (un altro dislessico, ma solo presunto) secondo cui è verso i trent’anni che gli scienziati danno il meglio di se stessi. Partito dunque con un cognome modestamente augurale (Goodenough = abbastanza buono) possiamo dire che egli abbia nettamente superato le attese riuscendo ottimo e meritandosi il Premio Nobel, anche se ha rischiato di vederselo assegnato “alla memoria”.

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »