Rubriche ed editoriali Motori
Rubriche ed editoriali Motori
  • “Abbiamo lanciato oggi il video-messaggio su Collettiva.it e reso pubblico il documento inviato nei giorni scorsi all’attenzione del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai Ministeri competenti di Sviluppo economico e Lavoro, Patuanelli e Catalfo, sull’impatto del Covid-19 sull’occupazione nell’industria dell’auto e della mobilità e le proposte della Fiom per rilanciare il settore. Non è […]

  • Mazda Italia dà voce al mondo automotive e a quanti vivono con passione l’auto per lanciare un video-manifesto, “L’AUTO CI MUOVE”, con l’obiettivo di riportare l’attenzione su un settore chiave per il Paese e sottolineare il valore culturale e sociale di quello che non è un solo mezzo di trasporto, ma costituisce una parte importante […]

  • Dr. Werner Tietz è stato nominato nuovo Vicepresidente di Ricerca e Sviluppo di SEAT, con incarico a partire dal prossimo 1 luglio. Il manager, che ha iniziato il proprio percorso all’interno del Gruppo Volkswagen nel 1994, ricopriva fino a ora l’incarico di massimo Responsabile di Sviluppo in Bentley. In SEAT sostituirà Axel Andorff, che passa […]

  • Ieri sono tornata in ufficio fisicamente, cambio del calendario, l’ultima data era il 29 febbraio, le ragazze erano al loro posto, con la mascherina abbassata, c’é spazio, luce, aria,  le stanze sono state sanificate. Cristiana é andata tutti i giorni, noi da casa, lei a tenere il filo di un colloquio che non si é mai […]

  • Kylie Skin, brand di skincare di Kylie Jenner lanciato a maggio 2019, arriva in Italia in esclusiva nelle Profumerie Douglas, leader del settore beauty luxury. Il desiderio della giovane imprenditrice e influencer internazionale era quello di condividere con i suoi fan la propria routine di cura della pelle: così ha ideato una linea di prodotti sicuri, delicati ed efficaci, […]

  • La nuova routine LIFE PLANKTON™ MULTI-CORRECTIVE BODY SOLUTIONS è potenziata con Life Plankton™ di Biotherm, ingrediente esclusivo: una frazione probiotica brevettata, ingrediente 100% bio-fermentato. Originato dalla natura e amplificato dalla scienza, questo attivo aiuta a rigenerare la pelle aggredita quotidianamente. Per riservare al corpo lo stesso trattamento che si riserva al viso la nuova routine LIFE […]

  • La risposta LAVERA alla crescente degradazione dei mari e alla distruzione di alcuni ecosistemi marini è una linea di protezione solare “reef friendly”. Prodotti di nuova concezione, con formule esclusivamente a base di filtri solari minerali con oli di girasole e di cocco bio per proteggere la pelle (e la natura) nutrendola. La nuova collezione Sole lavera – composta da quattro […]

  • Nuxe ha dato carta bianca agli allievi della scuola francese di arte e di design Penninghen per trasformare, per una stagione, il flacone iconico del suo olio, simbolo dell’estate. ​Un esercizio al quale la nuova generazione di creativi si è prestata proponendo 3 flaconi in edizione limitata sul tema della piscina, emblema dell’atmosfera tipicamente estiva. Il turchese inonda il flacone iconico con un “big splash” […]

  • Nel maggio 2020, presso il Vitra Campus di Weil am Rhein, è iniziata la realizzazione di un giardino a cura del progettista olandese Piet Oudolf. Per la fioritura completerà bisognerà pazientare ancora un po’, ma nell’arco di pochi mesi si potrà avere un’idea di questa composizione artistica vegetale. Sul prato che si estende tra la […]

  • La decisione di rinviare il più grande appuntamento del settore, il Salone del Mobile, al 2021 ha rafforzato la necessità di nuove vetrine del sistema produttivo e dei lanci che le aziende presentano sul mercato. Il Gruppo 24 ORE, sempre attento alle dinamiche economiche, scende in campo per offrire un sistema informativo integrato che, tra periodici, quotidiano, sito ed eventi, copre tutti […]

  • Apre in Corso Monforte 30/3, importante snodo del distretto del design meneghino, il primo flagshipstore italiano Euromobil. Il concept del progetto, che porta la firma del celebre studio Matteo Thun & Antonio Rodriguez,  si sviluppa intorno all’ambiente da sempre considerato il cuore pulsante di ogni casa: la cucina. Il cantiere è stato aperto a metà del 2019 per proseguire nel 2020 in vista […]

  • Inaugurato in Sud Corea il nuovo monomarca Ernestomeda: i modelli di cucina del brand saranno i protagonisti di un elegante spazio di circa 200 metri quadri situato nel prestigioso quartiere di Gangnam, a Seoul. Tra i distretti principali della città, Gangnam si snoda a sud del fiume Han ed è divenuto negli ultimi decenni uno dei quartieri […]

  • Il 3 giugno 2020, il Boeing 787 800 Dreamliner ha fatto scalo per la prima volta all’Aeroporto di Milano Bergamo. L’aeromobile, con livrea della compagnia aerea Air Europa, è partito da Miami e, dopo avere fatto scalo a Madrid, è atterrato alle 13:00 locali a Bergamo. Il volo è stato organizzato per consentire il rimpatrio […]

  • L’Aeroporto di Milano Bergamo ha ribadito l’importanza delle regole, ripassandole in modo originale e affidandole alla interpretazione di Daniele Vavassori, in arte Vava77. In un gioco delle parti, calato nel contesto degli ambienti aeroportuali, il famoso videomaker sdoppia il suo personaggio alternando un perfetto e forbito inglese al dialetto bergamasco. Due diversi modi di esprimere e comunicare […]

  • A seguito della revoca delle forti restrizioni imposte al trasporto aereo passeggeri causa Covid-19, TAP Air Portugal dal 1 luglio tornerà a operare tra Italia e Portogallo, con due voli giornalieri da Roma Fiumicino e altrettanti da Milano Malpensa verso l’hub di Lisbona. Il vettore portoghese, membro di Star Alliance, da luglio prevede di incrementare significativamente […]

  • L’Aeroporto di Milano Bergamo, rimasto aperto e operativo nella Fase 1 dell’emergenza Covid-19, ha accolto lunedì 18 maggio il primo volo di linea dopo il decreto di riapertura dello scalo al traffico passeggeri dello scorso 5 maggio. Alle ore 6:51 del mattino è atterrato il volo Wizz Air W6 4351 proveniente da Sofia con a […]

  • Sanpellegrino, leader nel settore delle acque minerali e delle bibite non alcoliche, celebra il World Environment Day annunciando di aver intrapreso il processo di certificazione degli stabilimenti di S.Pellegrino a San Pellegrino Terme (BG) e di Acqua Panna a Scarperia (FI), secondo lo standard internazionale Alliance for Water Stewardship. L’iter dovrebbe terminare entro la fine del 2020 per S.Pellegrino e nel 2021 per Acqua Panna. Il […]

  • Viviana Varese, chef stellata ed imprenditrice dell’alta ristorazione – il suo ristorante VIVA Viviana Varese riconosciuto a livello internazionale tra i 50 Best Discovery, – in questo tempo così drammatico causa Covid -19, nonostante tutte le paure non si è fermata mai. Dopo il progetto Delivery “VIVA a casa” si è impegnata in nuovi progetti […]

  • Debutta IZMEE, il nuovo fashion-brand italiano che firma le bottiglie ecologiche in acciaio più innovative del momento, pensate per far comunicare a ciascuno il proprio stile di vita responsabile in modo distintivo e unico. Sul sito izmee.com sono tante le proposte di questo nuovo accessorio personale del moderno lifestyle. L’essenza del brand è racchiusa nel […]

  • Lo chef stellato Tommaso Arrigoni celebra attraverso un menu speciale le note di legno di sandalo e gli eleganti sentori floreali di AMAHA awe UGANDA, il nuovo caffè del programma Reviving Origins di Nespresso. Il menu dedicato a questo eccezionale caffè arabica, ricco e deciso, sarà disponibile per i consumatori milanesi dal 1 al 14 […]

  • LG Electronics (LG) ha annunciato di aver firmato un accordo di sponsorizzazione di tre anni con la golfista femminile più quotata al mondo, Ko Jin-young della Corea del Sud. Nell’ambito dell’accordo, Ko è stata nominata ambasciatrice ufficiale del marchio LG SIGNATURE (www.lgsignature.com), e indosserà una maglietta con il logo del marchio di elettrodomestici ultra-premium nei […]

  • Le Coq Sportif Italia ha un nuovo Country Manager; si tratta di Massimo Bonfanti, che è entrato in carica nel mese di maggio. Massimo Bonfanti dovrà consolidare il processo di rilancio e riposizionamento di Le Coq Sportif nel mondo sportivo e guidare le strategie del brand francese in Italia in una fase molto complessa dal punto di vista […]

  • Il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, intervistato da Il Corriere del Mezzogiorno, ha contestato duramente l’algoritmo: “Non esiste ancora alcun algoritmo perché la questione verrà affrontata la prossima settimana: deciderà il Consiglio Federale, dopo aver valutato la proposta che avanzerà l’Assemblea della Lega di A. Gli algoritmi di cui ho letto sono da codice penale, non hanno senso, […]

  • L’8 giugno è il World Oceans Day e arena, da sempre protagonista nel mondo degli sport acquatici, celebra questa importante ricorrenza con una selezione di mute pensate per tutti gli amanti del nuoto in mare aperto. Il brand propone un’ampia gamma di wetsuit e accessori pensati sia per i nuotatori professionisti che per i fitness swimmer che vivono […]

lunedì, 29 luglio 2019

TRARRE IL BENE DAL MALE

di Carlo Sidoli

Grazie anche al fatto che la ricerca spaziale continua ad essere di attualità e che l’uomo nello spazio c’è e abita permanentemente la Stazione Internazionale (ISS) in orbita attorno alla Terra da ormai quasi ottomila giorni, le celebrazioni del cinquantenario dell’impresa dell’Apollo 11 hanno avuto la risonanza che meritano. Si è rinnovato l’entusiasmo di quel luglio 1969 seppure, come al solito, non siano mancate le voci dissonanti dei “complottisti” e dei “terrapiattisti” a dire che sulla Luna l’uomo non c’è mai stato. Tra gli uomini più celebrati nella circostanza, ovviamente, i due astronauti tuttora viventi, Aldrin e Collins, e (alla memoria) il comandante Armstrong e il progettista e primo direttore della NASA Wernher Von Braun. Di quest’ultimo non si è mancato di ricordare le nobili origini tedesche (barone) e la militanza nel nazismo (“from NAZI to NASA” fu una battuta scontata) nelle cui fila sviluppò l’industria nascente della missilistica, utilizzata largamente nei bombardamenti sulla città di Londra durante la seconda guerra mondiale. Taluni credono che se nella grande spartizione degli scienziati del Terzo Reich che ci fu nel 1945, appena dopo la fine della guerra in Europa, egli fosse finito dalla parte dei sovietici, anziché in quella delle potenze occidentali, sulla Luna ci sarebbero andati i russi. Può darsi, anche se è bene ricordare che Von Braun (con molti suoi colleghi) fece di tutto per “consegnarsi” agli americani, oltre che per evitare di fare la fine di Archimede di Siracusa, ucciso dai soldati romani durante il sacco della città, nel 212 a.C..

 

 

A proposito della nascente tecnologia missilistica e delle circostanze tragiche per cui fu sviluppata dai nazisti ci sono personaggi, anche illustri, che amano porsi questa domanda: è lecito utilizzare le scoperte (e le invenzioni) dei nazisti? E che dire degli studi su cavie umane, eseguiti un po’ in tutto il mondo, che hanno portato alla scoperta di cure efficaci? Credo che poche domande abbiano una risposta scontata quanto questa, tuttavia c’è chi pensa, in nome di una presunta etica consequenziale, che si debba rifiutare una medicina perché la sua scoperta è stata frutto azioni aberranti; come dire che se si usa un’invenzione, per quanto utile ma ottenuta in modo immorale, si diventa complici dell’immoralità stessa. Ciò non è vero, a partire dalla considerazione che la conoscenza è irreversibile: se si sa una cosa non si può più non saperla. Si può fare finta di non saperla, ma ciò probabilmente è ancora peggio.

 

 

In secondo luogo, non è detto che una conoscenza, ottenuta in modo non etico, non avrebbe potuto essere scoperta anche in modo etico, secondo una prassi magari più lunga e più costosa.  Il “nostro” Von Braun aveva sicuramente ottenuto i suoi risultati e le sue conoscenze nell’ambito di una prassi disumana e con finalità perverse. I nazisti facevano lavorare i prigionieri fino a stroncarli fisicamente e riempivano i razzi di esplosivo, per lanciarli intenzionalmente su obiettivi civili. Ma ciò faceva parte di un passato da cui tutti i “tedeschi della Nasa” avevano preso le distanze ed è comunque praticamente certo che, anche senza la guerra, i razzi sarebbero stati la loro fissazione, nell’intento di superare l’attrazione gravitazionale e raggiungere lo spazio esterno. Comunque, il progresso dell’umanità sta spesso nel saper trarre del bene anche dalle cose negative trasferendo la liceità o meno di un’azione sul piano del metodo dove si deve distinguere bene tra ciò che  si può fare e ciò che è proibito. In un certo senso il metodo, in un mondo come il nostro dove la persona è il soggetto di massimo valore, “precede” il risultato. Un discorso analogo può essere fatto anche a riguardo delle altre creature, come gli animali e persino i vegetali, che pur non dotati di anima immortale non sono stati creati per essere avviati alla sofferenza. Non stento a credere che i nazisti, col loro metodo disumano, una volta che si fossero indirizzati alla conquista dello spazio, avrebbero spedito delle capsule con dentro qualche ebreo neanche particolarmente attrezzato per la sopravvivenza; ma, grazie al Cielo, non hanno avuto il tempo di farlo.  L’aver spedito in orbita nel 1957, da parte dell’URSS, la cagnetta Laika destinata a sicura morte e senza neppure un modesto ricavo scientifico (ma solo propagandistico), non mi pare sia stata una grande idea ma solo un’inutile crudeltà, anche se il mondo, guarda caso, invece di inorridire l’ha celebrato come un successo.

 

 

 

 

 

 

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »