Rubriche ed editoriali Motori
Rubriche ed editoriali Motori
  • L’Opel Insignia vuole dire la sua in un mercato in cui sono i suv ormai a fare da padroni. Spunta a listino la versione Country Tourer, versione che in 5 metri di lunghezza promette comfort e libertà, oltre a una grande capacità di adattamento.   Rialzata di 25 millimetri, con il nuovo automatico a 8 rapporti di provenienza […]

  • Nuova vita al Buggy! Volkswagen al Salone di Ginevra presenterà il concept car e-Buggy. Un veicolo elettrico, fedele nel look allo spirito originale dei tipici veicoli americani, senza tetto, né portiere, con ruote scoperte dotate di pneumatici offroad. Se ai tempi c’era il telaio del Maggiolino a fare da base alle circa 250.000 unità diffuse a livello globale […]

  • Nel corso dell’Assemblea Generale dei Soci UNRAE, che si è tenuta l’11 aprile a Roma, è stato presentato il nuovo Direttore Generale dell’Associazione, Ing. Andrea Cardinali. Classe 1964, Cardinali è perugino di nascita e romano di adozione. Ingegnere con studi umanistici, si è laureato all’università ‘La Sapienza’ e perfezionato in varie sedi, fra cui l’IMD di Losanna. Il suo percorso […]

  • In un film americano del 1956, “The rainmaker” (“Il mago della pioggia”, in Italia), interpretato da Burt Lancaster e Katharine Hepburn, si narra di uno strano individuo, mezzo stregone e mezzo imbroglione, che promette di far piovere su una fattoria arsa dalla siccità in cambio di cento dollari.  Siamo nel Kansas degli “Anni Venti”  e […]

  • The Woolmark Company si allea con Woolrich per supportare un progetto educational di Accademia Costume Moda di Roma.   Dieci studenti dell’Accademia hanno avuto il compito di sviluppare un outfit ciascuno, trasferendo i valori tradizionali del marchio americano Woolrich su capi di tendenza e performanti in lana Merino certificata Woolmark.   Una giuria di esperti composta […]

  • L’attore Hugh Jackman ha indossato Corneliani per la sua partecipazione al “The Tonight Show Starring Jimmy Fallon”, lunedì 8 aprile 2019. The Tonight Show è un talk show e varietà televisivo statunitense trasmesso a partire dal 1953 dalla NBC, condotto dal 17 febbraio 2014 da Jimmy Fallon ed è il terzo programma di intrattenimento più lungo nella storia […]

  • Schiaparelli annuncia la fine della collaborazione con Bertrand Guyon. La Maison Schiaparelli ringrazia Bertrand Guyon per il suo contributo all’attività di Haute Couture della Maison, in stretta collaborazione con lo studio creativo e gli Ateliers della Maison di Place Vendôme.    

  • L’ultimo comma dell’art 16 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo cita testualmente: “La famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società e ha diritto ad essere protetta dalla società e dallo Stato”. Potremmo aggiungere, rifacendosi ai giorni nostri, “anche dalla moda”, senza che ce ne voglia l’assemblea generale delle Nazioni Unite. Perché quel nucleo […]

  • M∙A∙C Cosmetics  ha siglato una  partnership con il talent show musicale The Voice of Italy, in qualità di make-up ufficiale del programma prodotto da Rai2 in collaborazione con Wavy, in onda dal 23 aprile ogni martedì alle 21:25.   Il M∙A∙C Pro Team, che rappresenta lo spirito e l’incarnazione della cultura del brand, si occuperà […]

  • Liscia o riccia? Fai la tua scelta! Sunsilk ha una proposta per qualsiasi hairstyle tu abbia… o scelga! LISCIO PERFETTO: addio effetto crespo! Una linea pensata per un liscio impeccabile, senza ciocche ribelli, con un movimento naturale. La tecnologia straight-lock e le proteine della seta, allineando le fibre capillari, contrastano l’effetto crespo per capelli che […]

  • Per il  Coachella Festival, Beatrice Valli e ghd Italia hanno collaborato per creare acconciature in linea con l’evento.   Il brand di Styler leader nel mercato e l’influencer da 2 milioni di follower si sono divertiti a stupire con look semplici ma d’impatto, per affrontare al meglio le lunghe notti di divertimento del festival californiano […]

  • Yves Saint Laurent Beauté presenta YSL BEAUTY STATION PALM SPRINGS: il road trip di Ysl Beauté nel deserto californiano è l’opportunità ideale per creare un video editoriale spontaneo e anticonvezionale con la ambasciatrice del brand Kaia Gerber & Tom Pecheux, Global Beauty Director YSL Beauty.   I GET THE LOOK dell’evento YSL Beauty Station a Palm Springs sono: Watch […]

  • Una rapsodia di colori ed elementi decorativi – la collezione in porcellana Medusa Rhapsody aggiunge un tocco Versace alla tavola. La Medusa e i fiori barocchi sono dipinti con delle tonalità dorate e i prodotti principali della collezione sono caratterizzati dal logo vintage Versace degli anni 90. Completamente realizzata con la porcellana della più alta qualità, si […]

  • La prima tappa mondiale di Logica Celata, tanto voluta dal CEO Giuseppe Di Nuccio, frutto di una complessa ricerca volta a ripensare lo spazio e reinventare l’ergonomia, parte dalla terrazza della Rinascente di Milano, la shopping destination per antonomasia, dove Valcucine, con lo storico partner Spotti, è stata protagonista assoluta della notte di martedì 9 […]

  • Alessandro Enriquez ha presentato le due capsule collection prodotte in collaborazione con due colossi del mondo dell’arredamento: Illulian e Badari, in uno speciale evento volto a festeggiare il sessantesimo anniversario di Illulian.     Con Illulian, il designer porta avanti una collaborazione che da diverse stagioni si ripete e che anche quest’anno si rinnova. Alessandro ci porta così in Sicilia, come […]

  • Da dicembre 2018, Milano accoglie il primo Le Village by Crédit Agricole italiano, un vero e proprio hub dell’innovazione che ha l’obiettivo di selezionare, sostenere e promuovere startup che operano principalmente in sette diversi ambiti.   L’hub fa parte del network di Village sviluppato da Crédit Agricole in tutto il mondo e darà l’avvio a […]

  • Air France lancia due novità per i propri clienti. La compagnia aerea francese, in collaborazione con Delsey, propone una valigia su misura per i viaggiatori più giovani. Progettata appositamente per i bambini dai 4 agli 8 anni, questo esclusivo bagaglio è impreziosito da dettagli ispirati al mondo del travel. Dallo stile francese ‘très chic’, questa valigia […]

  • Da giovedì 18 aprile 2019 il terminal partenze dell’Aeroporto di Milano Bergamo ospita tre opere d’arte che hanno fatto parte della mostra “L’incanto svelato. L’Arte della meraviglia da Tiepolo a Manzù”, promossa dalla Fondazione Comunità Bergamasca e allestita dal ° dicembre 2018 al 24 febbraio 2019 nel cinquecentesco Palazzo Polli Stoppani di Bergamo.     […]

  • Lo studio condotto dalla Ellen Mac Arthur Foundation ha stimato che la plastica nei mari e negli oceani supererà, entro il 2050, la quantità in peso dei pesci che vi nuotano. Un dato allarmante che rende sempre più urgente attivarsi affinché i nostri mari non soffochino. La prima azione concreta, alla presenza delle maggiori istituzioni di […]

  • Il tragico incendio che, il 15 Aprile, ha devastato la cattedrale di Notre-Dame de Paris, simbolo della storia francese, è stato un duro colpo per tutta l’umanità. Tutte le filiali di Air France e Air France-KLM nel mondo sono state profondamente colpite e rattristate dall’accadimento.   Per questo motivo Benjamin Smith, CEO di Air France-KLM, […]

  • Si è tenuto al Palazzo delle Stelline  NutriMI, il Forum di Nutrizione Pratica, appuntamento annuale di riferimento per tutti i Professionisti della Salute e per gli esperti che operano nel campo dell’Alimentazione e della Nutrizione. Durante i due giorni di congresso scientifico si sono alternati relatori di fama nazionale e internazionale che hanno affrontato le […]

  • Il ristorante Torre della Fondazione Prada presenta il secondo appuntamento di “CARE’s Chef Under 30”, realizzato in collaborazione con lo chef tre stelle Michelin Norbert Niederkofler e con Paolo Ferretti, entrambi fondatori di “CARE’s – The Ethical Chef Days”. Il progetto è ideato con l’obiettivo di promuovere “la cucina delle idee” e una cultura gastronomica basata su […]

  • Dal 2 all’ 8 maggio si terrà la Milano Food Week, giunta alla decima edizione e che quest’anno vanta un palinsesto ricco di eventi che vede tra i protagonisti anche La Cucina Italiana, storica rivista di cultura enogastronomica che proprio nel 2019 compie 90 anni. Già nel 1929 la testata si proponeva di far entrare nelle […]

  • Si è svolto il 15 aprile, nella cornice naturale mozzafiato regalata dallo Skyway Monte Bianco e dal suo Pavillion, il Congresso Annuale CHIC – Charming Italian Chef 2019, l’evento più importante dell’anno per l’Associazione che unisce al suo interno anime e professionalità diverse. Nel corso della giornata sono stati presentati la Guida 2019/20, i nuovi Soci e i progetti per l’anno in […]

lunedì, 4 febbraio 2019

UNA COSA PAZZESCA

di Carlo Sidoli

 

L’umorismo è una componente essenziale per la sopravvivenza dell’umanità. Infatti, le dittature possono mantenersi al potere solo se riescono a cancellare ogni residuo senso del ridicolo nei cittadini sottomessi. Se gli italiani e i tedeschi di ottanta anni fa ne avessero conservato un poco, anche solo guardando come andavano in giro vestiti, pavoneggiandosi, individui come Benito Mussolini, Emilio De Bono e Hermann Goering, li avrebbero sotterrati di risate, anche senza stare a sentire quello che dicevano. Quanto ad Adolf Hitler, la caricatura che ne fa Charlie Chaplin nel film “il grande dittatore” dice tutto. Naturalmente in tempi “normali” abbondano i comici, artisti che sanno cogliere gli spunti per ironizzare su situazioni e personaggi. Tra i più quotati e famosi dei nostri giorni Beppe Grillo è il genovese che ha saputo emergere anche in campo politico. Sarà un caso, ma con il “suo” movimento al governo del Paese, l’emittente televisiva nazionale gli ha dedicato settimana scorsa uno “special” in prima serata che percorre tutta la sua carriera con una carrellata di esibizioni, alcune delle quali assai divertenti.

 

Grillo è un comico che usa spesso il paradosso per suscitare l’ilarità degli spettatori raggiungendo anche il risultato di mettere in luce certe assurdità della vita quotidiana (le “cose pazzesche”) che assumono il valore di una denuncia. Tra le esibizioni “storiche” che si sono scelte da mandare in onda c’è stata quella in cui Grillo presentò un’”invenzione” di un signore svizzero che faceva funzionare un’automobile con motore a scoppio utilizzando l’idrogeno come carburante. Il tono era quello di svelare al mondo in modo clamoroso che esiste il rimedio all’inquinamento da gas di scarico dei veicoli, ed esso è facile, semplice, a disposizione di tutti: dal tubo di scarico esce solo acqua sotto forma di vapore. Peccato che tra gli aggettivi qualificativi elencati ne mancassero almeno un paio che avrebbero certamente annullato l’effetto mirabolante dell’esibizione. Questi aggettivi sono “costoso” e “pericoloso”, che non furono pronunciati, lasciando intendere che dietro alla mancata distribuzione dell’idrogeno nelle stazioni di servizio ci fosse chissà quale macchinazione delle Case automobilistiche o delle sempre vituperate “Sette Sorelle”, in una parola delle “multinazionali”. In pratica l’insidia nascosta dietro questo tipo di “comunicazione distorta” consiste nel far credere agli spettatori di averli indotti a ragionare e invece, in effetti, gli si è impedito di ragionare.

 

L’”ipse dixit” di Beppe Grillo fa dimenticare che l’idrogeno in natura, pur abbondante, non esiste “libero” e che quindi va ricavato dall’acqua, cosa che richiede un gran consumo di energia, o dagli idrocarburi (sempre loro: petrolio, metano, eccetera). Fa dimenticare che l’idrogeno è un gas molto rarefatto se tenuto a pressione atmosferica e che quindi per metterne in un serbatoio qualche chilogrammo occorre comprimerlo ad alta pressione oppure liquefarlo, e in questo caso va tenuto a temperature bassissime. Due trattamenti che hanno costi giustificabili quando si tratta di utilizzare l’idrogeno per l’industria missilistica, la quale ha soprattutto problemi di ridurre il peso dei razzi. Ci si dimentica anche che l’idrogeno è infiammabile e brucia insidiosamente emettendo una fiamma poco visibile e che necessita di serbatoi resistenti e molto isolati, difficili da realizzare sia per la distribuzione sia per lo stoccaggio. Un carburante così prezioso, messo in un motore a pistoni il quale ha un rendimento inferiore al 30% (cioè che perde il 70% dell’energia che gli si immette), sarebbe davvero sprecato senza considerare che la sua combustione non produce solo il vapore acqueo, come disse Grillo, ma anche gli ossidi di azoto (NOx) che non godono della fama di essere innocui, visto che sono all’origine del clamoroso “dieselgate” della Volkswagen.

 

In definitiva l’idrogeno può essere il carburante del futuro ma non delle vetture con motore a scoppio (anche se ne sono state prodotte a scopo dimostrativo) bensì delle vetture con motori elettrici (rendimento 90%) dotate di “fuel cell” (pile a combustibile) dove si fa rifornimento di idrocarburi i quali, con processo di “reforming” effettuato a bordo, cedono l’idrogeno per generare energia elettrica; sono ancora troppo costose per una prossima commercializzazione. Comunque è impossibile che Grillo faccia oggi un “errata corrige”, che oltretutto non farebbe neanche ridere.

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »