Moda

Dic 15 GUCCI APRIRA’ LA MILANO FASHION WEEK MEN’S COLLECTION

La prossima edizione della Milano Fashion Week Men’s Collection Autunno/Inverno 2023, in programma dal 13 al 17 gennaio 2023 prevede 21 sfilate, 31 presentazioni, 5 presentazioni su appuntamento, 4 contenuti digitali e 11 eventi per un totale di 72 appuntamenti.

La settimana della moda milanese sarà aperta dalla sfilata di Gucci che dopo tre anni torna nel calendario maschile, mentre a chiudere il calendario delle sfilate fisiche sarà Zegna con uno show lunedì 16 gennaio alle 15:00. Anche per quest’edizione JW Anderson conferma la sua presenza a Milano e debutterà in passerella il marchio londinese Charles Jeffrey Loverboy, che nel giugno 2022 era stato presente in calendario con un progetto digitale.

Nel calendario delle presentazioni per la prima volta saranno presenti ADD, Bonsai, Charles Philip, Iuter, Sestini, Tagliatore e Valstar.

Tra gli eventi Colmar, che in occasione del suo 100esimo anniversario, presenterà in anteprima la nuova collezione Colmar Revolution; PT Torino; Lardini. Il 14 gennaio alle 20:30 verrà presentata la prima collaborazione tra Marni Carhartt WIP. Mentre, lunedì 16 gennaio avrà luogo l’evento di presentazione “The Added Element” durante il quale The Woolmark Company & Luna Rossa Prada Pirelli sveleranno le novità della technical partnership, mostrando il ruolo fondamentale della lana Merino nell’abbigliamento e nelle divise del team e dell’equipaggio.

La Milano Fashion Week Men’s Collection Autunno/Inverno 2023 sarà promossa da una campagna di comunicazione realizzata da CNMIComune di Milano e Yes Milano e sarà veicolata sugli schermi attraverso le affissioni del Comune di Milano dal 9 al 17 gennaio. Per quest’edizione la ricerca della location si è focalizzata su un racconto di una Milano inusuale: scattata dal fotografo Paolo Zerbini con lo styling di Riccardo Maria Chiacchio alla Balera dell’Ortica, la campagna vede come protagonisti i look di Federico Cina, Çanaku, MTL Studio e Bonsai. Un ringraziamento speciale va a Wella Professionals che ha curato l’hairstyling dei modelli e che, grazie al proprio team di oltre 50 stilisti, presiederà poi i backstage delle sfilate di gennaio.

Gli appuntamenti della settimana saranno amplificati in Cina continentale grazie allo streaming partner internazionale Tencent Video, mentre l’OOH streaming partner italiano, Urban Vision, diffonderà lo streaming delle sfilate, attraverso il maxi led posizionato sul Duomo di Milano messo a disposizione da Samsung. Gli altri contenuti, inclusa la campagna della MFW, saranno trasmessi sul maxi led di Corso Vittorio Emanuele. Inoltre, grazie ai Video Channel Partner, Fashion Channel e Asahi Shimbunsarà possibile visualizzare rispettivamente su YouTube e in Giappone i contenuti della Fashion Week in playback.

La Milano Fashion Week Men’s Collection si potrà inoltre seguire sulla piattaforma milanofashionweek.cameramoda.it, la quale ospiterà anche una sezione dedicata agli showroom virtuali, sia multi-brand che monomarca. Ogni showroom avrà la possibilità di presentare, relativamente ai brand approvati da CNMI, foto e video delle collezioni, contatti, date di campagna vendita e press release. L’area showroom rimarrà attiva anche dopo la settimana della moda per poter essere consultata dagli operatori di sistema anche in fase di campagna vendita. Verrà inoltre realizzato un calendario degli showroom con tutte le date di campagna vendita ed i contatti per poter fissare gli appuntamenti: uno strumento di lavoro utile ai buyer italiani e internazionali per poter agevolare la loro agenda, che verrà diffuso tramite i canali di CNMI.

.
.


SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

IL CAMBIAMENTO NON PASSA SOLO DA UNA FERRARI A UNA TWINGO. https://www.crisalidepress.it/il-cambiamento-non-passa-solo-da-una-ferrari-a-una-twingo/

GOLDEN GLOBE AWARDS: CHI VESTE CHI https://www.crisalidepress.it/golden-globe-awards-chi-veste-chi/

Top