Moda

Apr 01 INTERVISTA A ELISA TAVITI: NOI INFLUENCER E LA NOSTRA GRANDE FAMIGLIA VIRTUALE

Cristiana Schieppati

Elisa Taviti è una delle rare fashion blogger che si sono evolute ad influencer. Toscana, nata in quel di Montevarchi dove ha sede  Prada, nel cuore del Made in Italy.   Una passione, quella per la  moda, che la spinge ad aprire nel 2010 il suo primo blog dove, grazie al suo garbo, alla sua empatia ed al suo atteggiamento positivo, si fa notare dalle aziende del fashion, beauty e lifestyle. Oggi è arrivata a circa 400 mila followers sul suo profilo Instagram @elisataviti, un successo raggiunto anche con l’aiuto del marito Riccardo Ermini che la segue e supporta in giro per il mondo. Il Covid 19 ha bloccato il suo lavoro ma non il suo desiderio di condivisione, ampliando sempre di più il rapporto con la sua grande famiglia virtuale.

 

Come vive una “social addicted”  la sua vita in quarantena?

 

 

Sto vivendo un po’ come tutti: pulisco tanto, cucino, mi alleno con costanza, creo contenuti per i miei profili e faccio tante videochiamate con la mia famiglia e i miei amici. Ci sono alcuni giorni che trascorrono veloci, altri passano più lentamente e sono un po’ più malinconica. Poi però rifletto su quanto sia fortunata ad avere la mia famiglia e quella di mio marito in salute e tutto passa.

 

Cosa ti manca di più della vita che conducevi fino a poche settimane fa?

 

Sembrerà banale ma mi mancano le cose più semplici come  fare una passeggiata al parco o   un aperitivo con i miei amici. Ad ogni modo si, da questa quarantena sto cercando di trarne anche del positivo, cerco di allenarmi quasi tutti giorni e devo ammettere che erano quasi due anni che non facevo più attività fisica. E poi cucino, io adoro cucinare, mi piace trascorrere del tempo nella mia cucina insieme a mio marito. È un bellissimo modo per trascorrere qualche ora insieme spensierati.

 

 

Che reazioni hanno avuto i tuoi followers? 

 

Sto ricevendo tanti bellissimi commenti, mi sto confrontando tanto con le persone che mi seguono. Gli sono davvero molto grata anche perché tanto di tutto questo lo devo a loro. In questo momento più che mai ho capito l’influenza che abbiamo sulle persone. Tanti mi scrivono cercando conforto, alcuni mi raccontano della loro vita, altri mi parlano delle loro paure. È bello sapere che ho un pubblico che mi ascolta e interagisce con me in questo terribile momento, è come essere una grande famiglia virtuale.

 

Quali consigli ti chiedono di più?

 

A volte sono io che li do a loro, altre volte sono loro che li danno a me. Quello che cerco di fare io è di tramettere sempre positività, per quanto questo mi sia possibile. Ed esempio, cerco di spiegare loro che anche da un semplice gesto come il prendersi cura di loro stessi quotidianamente in queste giornate, possa essere di estrema importanza per la mente e per lo spirito.

 

Che impatto ha avuto il Coronavirus sul tuo lavoro?

 

La mia routine lavorativa è  cambiata totalmente. Al momento non sto lavorando, i progetti sono tutti in stand by e alcuni posticipati di qualche settimana. Ma sono certa che quando tutto si sarà sistemato, torneremo più forti di prima.

 

 

Pensi che il ruolo degli influencer in generale cambierà dopo questa crisi? 

 

È una domanda che mi pongo ogni giorno. Però devo essere onesta, in questo periodo più che mai ho visto una risposta davvero positiva dei social e di noi tutti influencer, perché in fin dei conti il nostro ruolo è quello di intrattenere le persone proprio come la tv o la radio, per esempio. Sono fiera di come anche tante colleghe e colleghi stanno rispondendo a questa situazione. Si sta creando una bellissima atmosfera qui sui social e tra di noi devo ammettere, ci siamo avvicinati molto di più di quanto lo eravamo prima.

 

Hai mai pensato in questi giorni di reinventarti? Di fare altro? 

 

Altro quesito che mi pongo da sempre. In realtà sto lavorando ad un nuovo progetto che spero prenda vita al più presto. Avremmo dovuto iniziare nel mese di Aprile, ma ovviamente anche in questo caso abbiamo avuto uno stop,  per cui spero che si possa riprendere il tutto al più presto e non vedo l’ora di raccontare di più.

 

Come ti trovi a vivere h24 con tuo marito?

 

Siamo abituati. Siamo una coppia che lavora insieme, ognuno con i suoi compiti, ma pur sempre allo stesso progetto. È così da 10 anni, per cui ecco non ci è cambiato poi così tanto.

 

 

Un messaggio per i tuoi followers:

 

Voglio solo ringraziare chi ogni giorno mi dedica anche solo pochi minuti del suo tempo. Voglio che sappiate che come io tengo compagnia a voi, voi la tenete a me. E soprattutto voglio dirvi che ANDRÀ TUTTO BENE. 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top