Moda e tendenze
  • L’Opel Insignia vuole dire la sua in un mercato in cui sono i suv ormai a fare da padroni. Spunta a listino la versione Country Tourer, versione che in 5 metri di lunghezza promette comfort e libertà, oltre a una grande capacità di adattamento.   Rialzata di 25 millimetri, con il nuovo automatico a 8 rapporti di provenienza […]

  • Nuova vita al Buggy! Volkswagen al Salone di Ginevra presenterà il concept car e-Buggy. Un veicolo elettrico, fedele nel look allo spirito originale dei tipici veicoli americani, senza tetto, né portiere, con ruote scoperte dotate di pneumatici offroad. Se ai tempi c’era il telaio del Maggiolino a fare da base alle circa 250.000 unità diffuse a livello globale […]

  • Nel corso dell’Assemblea Generale dei Soci UNRAE, che si è tenuta l’11 aprile a Roma, è stato presentato il nuovo Direttore Generale dell’Associazione, Ing. Andrea Cardinali. Classe 1964, Cardinali è perugino di nascita e romano di adozione. Ingegnere con studi umanistici, si è laureato all’università ‘La Sapienza’ e perfezionato in varie sedi, fra cui l’IMD di Losanna. Il suo percorso […]

  • In un film americano del 1956, “The rainmaker” (“Il mago della pioggia”, in Italia), interpretato da Burt Lancaster e Katharine Hepburn, si narra di uno strano individuo, mezzo stregone e mezzo imbroglione, che promette di far piovere su una fattoria arsa dalla siccità in cambio di cento dollari.  Siamo nel Kansas degli “Anni Venti”  e […]

  • The Woolmark Company si allea con Woolrich per supportare un progetto educational di Accademia Costume Moda di Roma.   Dieci studenti dell’Accademia hanno avuto il compito di sviluppare un outfit ciascuno, trasferendo i valori tradizionali del marchio americano Woolrich su capi di tendenza e performanti in lana Merino certificata Woolmark.   Una giuria di esperti composta […]

  • L’attore Hugh Jackman ha indossato Corneliani per la sua partecipazione al “The Tonight Show Starring Jimmy Fallon”, lunedì 8 aprile 2019. The Tonight Show è un talk show e varietà televisivo statunitense trasmesso a partire dal 1953 dalla NBC, condotto dal 17 febbraio 2014 da Jimmy Fallon ed è il terzo programma di intrattenimento più lungo nella storia […]

  • Schiaparelli annuncia la fine della collaborazione con Bertrand Guyon. La Maison Schiaparelli ringrazia Bertrand Guyon per il suo contributo all’attività di Haute Couture della Maison, in stretta collaborazione con lo studio creativo e gli Ateliers della Maison di Place Vendôme.    

  • L’ultimo comma dell’art 16 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo cita testualmente: “La famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società e ha diritto ad essere protetta dalla società e dallo Stato”. Potremmo aggiungere, rifacendosi ai giorni nostri, “anche dalla moda”, senza che ce ne voglia l’assemblea generale delle Nazioni Unite. Perché quel nucleo […]

  • M∙A∙C Cosmetics  ha siglato una  partnership con il talent show musicale The Voice of Italy, in qualità di make-up ufficiale del programma prodotto da Rai2 in collaborazione con Wavy, in onda dal 23 aprile ogni martedì alle 21:25.   Il M∙A∙C Pro Team, che rappresenta lo spirito e l’incarnazione della cultura del brand, si occuperà […]

  • Liscia o riccia? Fai la tua scelta! Sunsilk ha una proposta per qualsiasi hairstyle tu abbia… o scelga! LISCIO PERFETTO: addio effetto crespo! Una linea pensata per un liscio impeccabile, senza ciocche ribelli, con un movimento naturale. La tecnologia straight-lock e le proteine della seta, allineando le fibre capillari, contrastano l’effetto crespo per capelli che […]

  • Per il  Coachella Festival, Beatrice Valli e ghd Italia hanno collaborato per creare acconciature in linea con l’evento.   Il brand di Styler leader nel mercato e l’influencer da 2 milioni di follower si sono divertiti a stupire con look semplici ma d’impatto, per affrontare al meglio le lunghe notti di divertimento del festival californiano […]

  • Yves Saint Laurent Beauté presenta YSL BEAUTY STATION PALM SPRINGS: il road trip di Ysl Beauté nel deserto californiano è l’opportunità ideale per creare un video editoriale spontaneo e anticonvezionale con la ambasciatrice del brand Kaia Gerber & Tom Pecheux, Global Beauty Director YSL Beauty.   I GET THE LOOK dell’evento YSL Beauty Station a Palm Springs sono: Watch […]

  • Una rapsodia di colori ed elementi decorativi – la collezione in porcellana Medusa Rhapsody aggiunge un tocco Versace alla tavola. La Medusa e i fiori barocchi sono dipinti con delle tonalità dorate e i prodotti principali della collezione sono caratterizzati dal logo vintage Versace degli anni 90. Completamente realizzata con la porcellana della più alta qualità, si […]

  • La prima tappa mondiale di Logica Celata, tanto voluta dal CEO Giuseppe Di Nuccio, frutto di una complessa ricerca volta a ripensare lo spazio e reinventare l’ergonomia, parte dalla terrazza della Rinascente di Milano, la shopping destination per antonomasia, dove Valcucine, con lo storico partner Spotti, è stata protagonista assoluta della notte di martedì 9 […]

  • Alessandro Enriquez ha presentato le due capsule collection prodotte in collaborazione con due colossi del mondo dell’arredamento: Illulian e Badari, in uno speciale evento volto a festeggiare il sessantesimo anniversario di Illulian.     Con Illulian, il designer porta avanti una collaborazione che da diverse stagioni si ripete e che anche quest’anno si rinnova. Alessandro ci porta così in Sicilia, come […]

  • Da dicembre 2018, Milano accoglie il primo Le Village by Crédit Agricole italiano, un vero e proprio hub dell’innovazione che ha l’obiettivo di selezionare, sostenere e promuovere startup che operano principalmente in sette diversi ambiti.   L’hub fa parte del network di Village sviluppato da Crédit Agricole in tutto il mondo e darà l’avvio a […]

  • Air France lancia due novità per i propri clienti. La compagnia aerea francese, in collaborazione con Delsey, propone una valigia su misura per i viaggiatori più giovani. Progettata appositamente per i bambini dai 4 agli 8 anni, questo esclusivo bagaglio è impreziosito da dettagli ispirati al mondo del travel. Dallo stile francese ‘très chic’, questa valigia […]

  • Da giovedì 18 aprile 2019 il terminal partenze dell’Aeroporto di Milano Bergamo ospita tre opere d’arte che hanno fatto parte della mostra “L’incanto svelato. L’Arte della meraviglia da Tiepolo a Manzù”, promossa dalla Fondazione Comunità Bergamasca e allestita dal ° dicembre 2018 al 24 febbraio 2019 nel cinquecentesco Palazzo Polli Stoppani di Bergamo.     […]

  • Lo studio condotto dalla Ellen Mac Arthur Foundation ha stimato che la plastica nei mari e negli oceani supererà, entro il 2050, la quantità in peso dei pesci che vi nuotano. Un dato allarmante che rende sempre più urgente attivarsi affinché i nostri mari non soffochino. La prima azione concreta, alla presenza delle maggiori istituzioni di […]

  • Il tragico incendio che, il 15 Aprile, ha devastato la cattedrale di Notre-Dame de Paris, simbolo della storia francese, è stato un duro colpo per tutta l’umanità. Tutte le filiali di Air France e Air France-KLM nel mondo sono state profondamente colpite e rattristate dall’accadimento.   Per questo motivo Benjamin Smith, CEO di Air France-KLM, […]

  • Si è tenuto al Palazzo delle Stelline  NutriMI, il Forum di Nutrizione Pratica, appuntamento annuale di riferimento per tutti i Professionisti della Salute e per gli esperti che operano nel campo dell’Alimentazione e della Nutrizione. Durante i due giorni di congresso scientifico si sono alternati relatori di fama nazionale e internazionale che hanno affrontato le […]

  • Il ristorante Torre della Fondazione Prada presenta il secondo appuntamento di “CARE’s Chef Under 30”, realizzato in collaborazione con lo chef tre stelle Michelin Norbert Niederkofler e con Paolo Ferretti, entrambi fondatori di “CARE’s – The Ethical Chef Days”. Il progetto è ideato con l’obiettivo di promuovere “la cucina delle idee” e una cultura gastronomica basata su […]

  • Dal 2 all’ 8 maggio si terrà la Milano Food Week, giunta alla decima edizione e che quest’anno vanta un palinsesto ricco di eventi che vede tra i protagonisti anche La Cucina Italiana, storica rivista di cultura enogastronomica che proprio nel 2019 compie 90 anni. Già nel 1929 la testata si proponeva di far entrare nelle […]

  • Si è svolto il 15 aprile, nella cornice naturale mozzafiato regalata dallo Skyway Monte Bianco e dal suo Pavillion, il Congresso Annuale CHIC – Charming Italian Chef 2019, l’evento più importante dell’anno per l’Associazione che unisce al suo interno anime e professionalità diverse. Nel corso della giornata sono stati presentati la Guida 2019/20, i nuovi Soci e i progetti per l’anno in […]

lunedì, 18 marzo 2019

CHARLIE CHAPLIN: IL CELEBRE CHARLOT RIVIVE IN UN MUSEO IN SVIZZERA

di Eleonora Attolico

Parlare di un museo svizzero di Charlie Chaplin non rende l’idea. La parola museo evoca qualcosa di statico e polveroso. A Corsier sur Vevey, poco lontano da Losanna, non ci si annoia. Tutto è in movimento con sketch e spezzoni  di film che divertono a un secolo di distanza. Fa piacere vedere i ragazzi che non guardano i telefonini rapiti dalla camminata a papera di Charlot. Risate per le gag con il poliziotto panciuto che cade mentre lo insegue. Meraviglia per il balletto dei panini nellaFebbre dell’orodel 1925. Senso di ansia per il calcio al mappamondo nel Grande Dittatore. Sulle brochure, non a caso, si parla  di Chaplin’s World. Il mondo di  Chaplin. Ed è un’esperienza da fare tanto più che, quest’estate, nella città di Vevey, a pochi chilometri dalla villa, il Comune organizza la festa dei viticoltori, un evento che accade ogni venticinque anni.

 

Ma torniamo a Charlot. Nel 1952 il regista-attore-produttore dovette abbandonare gli Stati Uniti. Inglese di nascita (1889-1977) fu vittima del Maccartismo, accusato di simpatie verso l’URSS. Costretto ad emigrare in Svizzera insieme all’ultima moglie Oona, figlia del commediografo americano Eugene O’Neill. A Corsier sur Vevey ha vissuto felicemente gli ultimi venticinque anni della sua vita continuando a lavorare. La coppia con i primi cinque figli (ne ebbero otto) all’inizio risiedeva all’Hotel Beau Rivage di Losanna. Poi comprarono una proprietà, il Manoir de Ban, con vista sulle Alpi e parco. La villa risale al Diciottesimo secolo ed è la prima tappa della visita al Chaplin’s World. Qui vennero a trovarlo i grandi del secolo: Albert Einstein, Jean Cocteau, Igor Stravinsky. In biblioteca possiamo leggere lettere, cartoline e gli appunti di cinema. In questa stanza scrisse le sceneggiature di Un re a New York(1957) eLaContessa di Hong Kongdel 1967 con Sophia Loren, che quarant’anni dopo, è venuta a visitare lo spazio espositivo, aperto al pubblico nel 2016. Divertente anche vedere Charlie Chaplin nei filmini amatoriali quando fa colazione con i figli o mentre passeggia tra gli alberi secolari del parco.

 

Ma come nacque il costume del vagabondo Charlot ? Nel 1914 doveva interpretare la parte di un ubriacone che flirta con una ragazza. Chaplin si mise a cercare un abbigliamento comico. All’epoca la figura del costumista non era istituzionalizzata. E così, in camerino durante le riprese di un film, rubò un paio di pantaloni XL al suo amico attore Roscoe “Fatty” Arbuckle. Poi prese una giacca stretta stretta appartenuta a Charlie Avery ( altro protagonista delle comiche più famose dei primi anni del cinema), una bombetta del suocero di Arbuckle e un paio di scarpe troppo grandi. A questo aggiunse baffetti e bastone. Era nato Charlot. Quando gli chiesero, molti anni dopo, il perché di quella tenuta spiegò: ”Volevo che il pubblico notasse una serie di contraddizioni. Questi vestiti mi avevano ispirato il personaggio, decisi di non separarmene più, erano uno strumento di lavoro ”. Se poi analizziamo i ruoli di Charles Chaplin (nei titoli di testa appare scritto Charles e non Charlie) notiamo che, su pellicola, ha cambiato varie volte divisa. È stato pompiere, poliziotto, criminale, soldato, pastore, dittatore, barbiere, e persino albero.

 

Il grande interesse del Chaplin’s World sta anche nella ricostruzione degli studi cinematografici che sono stati realizzati di fianco alla residenza principale. Si comincia con una proiezione di quindici minuti in una sala dove si vedono spezzoni di film che inquadrano la sua carriera. Poi si alza il sipario e arriviamo sui set. In uno, ad esempio,  si nota la statua di cera di Paulette Goddard, attrice e moglie di Charlie Chaplin dal 1932 al 1940 che la scritturò per Tempi Moderni(1936) facendone una star. Inoltre il pubblico entra nella baracca del Monello(1921), sul parapetto di Luci della città(1931), osserva la sedie del barbiere del Grande Dittatore (1940). A due anni dall’apertura del Chaplin’s World sono arrivati visitatori da tutto il mondo. Si calcolano 176 nazionalità. Inoltre è possibile affittare per una serata privata gli Studios, il ristorante The Tramp e la cantina di 70 metri quadrati chiamata “La Sala delle Volte” dove Charlie Chaplin aveva sistemato le bobine e altri tesori cinematografici.

 

Fino al 5 aprile è possibile anche visitare la mostra del fotografo ufficiale della famiglia Chaplin, Yves Debraine con una serie di immagini private scattate tra il 1952 e il 1973. Ecco Geraldine, la figlia, a scuola di danza a Losanna o i Chaplin spettatori al circo, in salotto, in montagna. Buffa la storia di come nacque la loro amicizia. A Losanna,  Yves Debraine, fotografo di 27 anni, nota per strada Charlie e Oona mentre sono alla ricerca di un ristorante. Si avvicina e consiglia il pollo alla crema della trattoria La Pomme de Pin. Divennero amici anche perché Debraine parlava bene inglese mentre Charlot non imparò mai il francese. La cosa non ha mai avuto importanza, né per lui né per il pubblico.

 

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »