Moda e tendenze
  • Pininfarina ha ricevuto il Red Dot Award 2019 nella categoria Design Concept con il progetto della pensilina per fermata d’autobus per la città di Miami Beach. Con l’obiettivo di potenziare l’esperienza relativa al trasporto pubblico e di migliorare la qualità dell’architettura e della funzionalità esistenti, la città di Miami Beach ha proposto di cambiare il design delle […]

  • Nuova vita al Buggy! Volkswagen al Salone di Ginevra presenterà il concept car e-Buggy. Un veicolo elettrico, fedele nel look allo spirito originale dei tipici veicoli americani, senza tetto, né portiere, con ruote scoperte dotate di pneumatici offroad. Se ai tempi c’era il telaio del Maggiolino a fare da base alle circa 250.000 unità diffuse a livello globale […]

  • A partire dal primo settembre, Joao Miguel assumerà l’incarico di direttore generale di RCI Bank and Services. Sostituirà Bruno Kintzinger riportando direttamente a Clotilde Delbos, Direttore Finanziario del Gruppo Renault.    

  • Grazie anche al fatto che la ricerca spaziale continua ad essere di attualità e che l’uomo nello spazio c’è e abita permanentemente la Stazione Internazionale (ISS) in orbita attorno alla Terra da ormai quasi ottomila giorni, le celebrazioni del cinquantenario dell’impresa dell’Apollo 11 hanno avuto la risonanza che meritano. Si è rinnovato l’entusiasmo di quel […]

  • In questa stagione, le iconiche borse Lady Dior, Saddle e Diorama sono impreziosite da una finitura nera ultra opaca che è l’epitome dell’eleganza. Una delle leggende della Maison, la Lady Dior con il suo straordinario destino, nata nel 1995, porta con sé i codici così cari al couturier fondatore. La Saddle bag, da parte sua creata […]

  • Con la collezione Autunno/Inverno 2019 della Maison Roger Vivier pone l’accento sull’abbigliamento da giorno. Il Direttore Creativo Gherardo Felloni continua infatti ad interpretare l’eredità della Maison attraverso stili casual come quello delle Viv’ Skate, ispirate all’extreme sport del skateboarding degli anni ’70, ed ai suoi ideali di libertà e di movimento. I modelli Viv’ Skate presentano […]

  • Dopo 6 anni alla guida della direzione artistica dei marchi del gruppo Pronovias, la Maison leader nel mondo sposa annuncia che Hervé Moreau lascia la carica di direttore artistico. La nuova organizzazione del gruppo sarà annunciata a breve. Nel frattempo, l’esperto team di designer interno di Pronovias sta lavorando alla straordinaria e raffinata collezione 2021, che […]

  • Operazione vacanze. La voglia è quella di scrollarsi di dosso tutto. Di dimenticare la routine quotidiana e dedicarsi solo a se stesse . Si comincia dai capelli . Niente più pieghe settimanali, piastra, phon, spazzola: libertà . Ma una libertà vigilata se si vogliono proteggere le chiome da sole, sale, vento, amici delle vacanze, nemici […]

  • Anche quest’anno Chiara Ferragni, l’imprenditrice digitale e l’influencer più potente al mondo secondo Forbes e ghd, brand cult leader nell’hairstyling, si ritrovano per una nuova collaborazione. L’iconico brand inglese che ha rivoluzionato il mercato dell’hairstyling proponendo uno strumento unico per realizzare ogni tipo di forma con la massima libertà e l’influencer da 17M di followers Chiara […]

  • Armani beauty annuncia ancora una volta la sua partnership con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Per la sua 76 edizione, Armani beauty sarà per la prima volta Main Sponsor. Il marchio fornirà il servizio ufficiale di Make-Up agli ospiti della Mostra, tra cui i personaggi che sfileranno sul red carpet. All’interno del Palazzo del […]

  • La maison di skincare di lusso La Prairie ha fatto una donazione all’ETH Foundation per supportare il Dipartimento di Glaciologia della migliore università dell’Europa Continentale.     La Prairie si impegna a proteggere i meravigliosi paesaggi e le ricche risorse naturali della Svizzera, la sua terra d’origine. I ghiacciai delle Alpi Svizzere sono particolarmente colpiti […]

  • Gucci Mémoire d’une Odeur, la nuova fragranza universale della Maison, è un elisir che trascende i generi e dà origine a una nuova famiglia olfattiva, quella Minerale Aromatica. L’accordo olfattivo si basa sulla combinazione di ingredienti inaspettati, tra i quali si distingue la peculiare nota di Camomilla Romana, fiore che Alessandro Michele ha immaginato all’origine […]

  • È il colore dell’estate, della leggerezza, del mare e del cielo, ma è anche simbolo di calma e serenità, espressione di spiritualità e contemplazione. La sua energia “fredda” stimola la concentrazione e la creatività e, negli spazi domestici, invita al relax e favorisce una generale sensazione di benessere. Dal blu oltremare, prezioso o intenso, al blu di […]

  • Da luglio a settembre FAS Pendezza ci accompagna in un’estate di design, quello di Basaglia+Rota Nodari. Questi gli appuntamenti: Milano, fino all’11 settembre il calcio balilla Ciclope modello Capri sarà in vetrina da Dilmos, spazio storico milanese dedicato al design, in piazza San Marco; Parigi, dal 6 al 10 settembre Maison & Objet – la manifestazione fieristica internazionale dedicata all’home […]

  • Horticulture è il nome della prima collezione di home decor dell’atelier Alberta Florence. Una collezione ideata dalla designer fiorentina Giulia Mondolfi e composta da una serie di sottopiatti e sottobicchieri protagonisti di un’originale mise en place che vuole essere un omaggio ai giardini di inizio ‘900. Quattro pattern per i sottopiatti e sei per i sottobicchieri, tra loro combinabili, dove […]

  • Al termine di un anno accademico che conferma ancora una volta il trend di crescita straordinario di Polimoda, il Direttore Danilo Venturi annuncia per la prossima stagione l’arrivo di Massimiliano Giornetti come Capo Dipartimento dell’area Fashion Design, sedici anni in Salvatore Ferragamo e, come lo stesso Venturi, ex studente. Una scelta orientata al futuro per […]

  • Nel corso della riunione del 30 luglio 2019, il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Air France-KLM ha definito alcuni importanti orientamenti strategici per lo sviluppo della flotta di Air France. Le decisioni prese riflettono l’ambizione del Gruppo di semplificare e armonizzare la propria flotta migliorando la propria competitività grazie all’inserimento nella flotta di aeromobili più moderni e performanti con un impatto ambientale significativamente ridotto. Un’evoluzione fondamentale per raggiungere […]

  • Aeroporto di Fiumicino, anno 2019: arriva RestArt, per rigenerarsi durante l’attesa tra un volo e l’altro. Nell’area transiti del principale scalo aeroportuale italiano, si apre una parentesi di puro relax per abbattere lo stress e la stanchezza del viaggio.     RestArt è un progetto interamente italiano, ideato e realizzato da Starpool, azienda trentina specializzata da oltre 40 anni in […]

  • Nei primi sei mesi dell’anno TAP Air Portugal ha trasportato circa 8 milioni di passeggeri (7,9 milioni), registrando una crescita del 4,8% rispetto all’anno precedente. Il vettore ha registrato un incremento del numero di passeggeri su tutte le rotte del network, ad eccezione dell’Atlantico Centrale e Meridionale. In particolare, il Nord America registra un incremento del […]

  • Star Alliance, l’alleanza tra compagnie aeree con la più ampia rete di collegamenti al mondo, e NEC Corporation, leader globale nelle tecnologie IT, di rete e biometriche, hanno siglato un accordo di partnership per sviluppare una piattaforma di identificazione biometrica basata su dati che migliorerà significativamente l’esperienza di viaggio per i clienti dei programmi frequent […]

  • Dal 19 al 22 settembre 2019 si aprono le porte dell’ottava edizione di Taste of Roma, l’evento che ogni anno unisce il buon cibo all’amore per la condivisione. 14 grandi chef della Capitale proporranno un menu degustazione da 4 portate gourmet. Il colore e il suo abbinamento al cibo sarà il tema di questa edizione di Taste of Roma che prenderà vita nel piatto icona che ogni chef […]

  • L’esclusivo Outlet del Lusso nel cuore della Toscana rinnova la proposta enogastronomica aprendo le porte a ToscaNino, eccellenza italiana nell’ambito della ristorazione. Due diversi locali, un Ristorante&Bottega ed un Bistrò, vanno a completare i servizi tailor made che The Mall Firenze offre ai propri ospiti per rendere ancora più speciale la loro shopping experience.     Il Ristorante&Bottega, […]

  • Per chi è alla ricerca di atmosfere uniche ed esperienze indimenticabili, la nuova destinazione di tendenza alle Baleari è il Riva Privée presso il ristorante “Molo 47” di Formentera. Un ambiente raffinato ed elegante, dove sperimentare tutto il vissuto e i valori del brand più esclusivo e desiderato dello Yachting. Dopo la recente apertura della nuova […]

  • Dal 7 al 13 ottobre un inedito programma ricco di novità celebrerà il decimo anniversario de La Vendemmia, evento ideato e promosso da MonteNapoleone District e realizzato in collaborazione con il Comitato Grandi Cru d’Italia, con l’obiettivo di unire i grandi marchi del lusso internazionale e le più prestigiose cantine nazionali e internazionali, con la partecipazione dei […]

  • Beppe Marotta è uno che non si arrende. La Juventus si è inserita, offrendo Dybala, nella trattativa Inter-Manchester United per Lukaku? Bene, il plenipotenziario dell’Inter, ben sapendo che la destinazione inglese non è gradita all’asso argentino, gli ha inviato un SMS con su scritto: “vieni all’Inter”. Marotta fa conto sul fatto che Dybala voglia scegliersi […]

  • Suzuki sarà Main Sponsor del Torino Football Club per l’annata sportiva 2019/2020. L’annuncio è stato dato nella mattinata di martedì 30 luglio, nella suggestiva cornice dello Stadio Olimpico Grande Torino alla presenza del rappresentante della società granata, degli Sponsor e del capitano Andrea Belotti. Durante la conferenza stampa il Torino FC ha mostrato ai partecipanti […]

  • Alcott, brand leader del fast fashion italiano, sceglie di contribuire all’espansione del calcio femminile, capace di conquistare l’attenzione e l’affetto di milioni di appassionati durante il recente Campionato del Mondo, diventando, per la stagione 2019/2020, main sponsor dell’ACF COMO, il progetto del Como femminile del nuovo presidente Stefano Verga. Da sempre Alcott, brillante e dinamica realtà […]

  • Il mercato del calcio registra l’arrivo di Boateng alla Fiorentina, Leao e Duarte al Milan; la partenza di Moise Kean e Patrick Cutrone verso l’Inghilterra, rispettivamente all’Everton per 28 milioni e al Wolverhampton per 20 milioni: cifre basse per il valore dei giocatori, soprattutto pensando a quanto chiedono Manchester United e Roma per Lukaku e […]

lunedì, 18 febbraio 2019

GUCCI, PRADA, DOLCE & GABBANA. QUANDO L’ERRORE DI COMUNICAZIONE NON HA INTENTO OFFENSIVO. NEMMENO A SANREMO

di Anna Franco

La malizia è negli occhi di chi guarda? A volte. E anche nelle orecchie di chi ascolta o nei carrelli di chi acquista o sta per farlo.

 

Il fatto è noto. Gucci ha lanciato sul mercato un dolcevita con un collo così alto che, se tirato completamente su, va a coprire le labbra. Proprio a questa altezza c’è un taglio orizzontale circondato da un ricamo molto simile a due carnose labbra rosse. Una pantomina della blackface, almeno secondo il mercato americano, dove la questione è particolarmente sentita.

 

Una sciarpa come il collo del dolcevita bisogna dire che era già apparsa sulla passerella fall/winter 2018/19 del brand. Probabilmente all’accessorio in questione non era stata data molta importanza, perché le critiche si erano incentrate su come fosse irrispettoso della malattia usare come scenografia di una sfilata una sala operatoria.

 

Ovviamente il maglione non è più in vendita e sono arrivate le scuse di Gucci, tramite un’intervista esclusiva di WWD a Marco Bizzarri e con una mail ai dipendenti della griffe da parte di Alessandro Michele. Sui social il tutto è stato un po’ zoppicante. Il mea culpa è stato postato solo su Twitter, laddove la polemica era scoppiata, e non urbi st orbi social. Così post su Facebook e Instagram della casa di moda sono stati bombardati di insulti. Dapper Dan, intanto, si dissociava e per una griffe perdere il consenso di un suo collaboratore oltre che quello di una buona fetta dei suoi compratori non è mai buona cosa.

 

Ben lo sanno dalle parti di Dolce&Gabbana, dove la famosa presa in giro in chiave etnica a suon di bacchette e cannolo non è stata presa bene per niente dai cinesi e ha lasciato molti feriti sul campo.

 

Anche Kate Perry, recentemente, era stata accusata di blackface per un modello della sua collezione di scarpe. Stesso destino di Prada pochi mesi fa con Pradamalia, quelli oggetti dalla forma di creature misteriose. Peccato che una di esse non sia andata per nulla giù alla comunità nera.

 

E di nuovo ritiro dal mercato e capo cosparso di cenere. Anzi, a rintuzzare la dose, proprio in seguito all’affaire Gucci, la signora Miuccia ha fatto diramare un comunicato dove è scritto che nella loro azienda è stato istituito il  Consiglio consultivo per la diversità e inclusione. Borse di studio e programmi di formazione per le minoranze incluse.

 

Insomma, non più solo scuse in differita con facce lunghe e occhi cerchiati come avvenne dopo la debacle social di Stefano Gabbana,  ma fatti. Il periodo, del resto, è un campo minato. Basta poco per essere accusati di razzismo o di sessismo: un po’ di ignoranza su alcune problematiche o culture da parte di un’azienda, un hashtag particolarmente azzeccato, un tocco di viralità e il guaio è provocato.

 

Del resto, di fronte alla vittoria di Mahmood a Sanremo in parecchi si sono scatenati dicendo che si sarebbe trattato di un risultato falsato dalla voglia di inclusività nei confronti degli immigrati a dispetto di chi vorrebbe chiudere i porti. Prescindendo dal fatto che il cantante è italiano a tutti gli effetti, fuori dal nostro Paese le cose sembrerebbero non andare molto meglio. Childish Gambino, a Los Angeles, ha da poco conquistato 4 Grammy Awards ed è il primo ragazzo di colore ad avere ricevuto questo prestigioso riconoscimento. E da lì la polemica che si volesse colpire il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

 

Questioni delicate, insomma, per l’immagine che si vuole dare di un brand e per la sua credibilità (oltre che sopravvivenza). Se da una parte le aziende devono essere sempre più globali non solo nella loro rete di vendita, ma anche nella loro cultura, cercando di non cadere in errori che possano offendere un qualsiasi gruppo di persone, sarebbe anche necessario, probabilmente, non condannare qualsiasi atto (o indumento). L’errore di comunicazione c’è, ma l’intento offensivo, spesso, non è assolutamente voluto e leggere tutto con malizia e come un complotto rende l’aria sempre più acre e irrespirabile, tanto da creare la necessità di indossare davvero un passamontagna.

 

TAG:

Per questo articolo è presente 1 commento:

  1. sandra says:

    Per un brand che vive soprattutto di export è obbligatorio documentarsi sulle suscettibilità altrui per quanto (ai nostri occhi) esagerate, nessuna azienda è così masochista da voler insolentire o sbeffeggiare di proposito. Che questa trascuratezza sia antica e diffusa lo dimostrano anche alcuni nomi commerciali firmati da marchi privi di competenze linguistiche, penso a linee di abbigliamento giapponesi battezzate con nomi-beffa (preferisco non esemplificare), forse suggeriti da traduttore automatico o da qualche interprete buontempone…

Lascia un commento »