Moda e tendenze
  • Una famosa frase di Arthur Bloch (umorista e scrittore americano contemporaneo, autore della nota “legge di Murphy”) recita: “Chi non sa fare insegna”. Un concetto già espresso da G.B. Shaw, capace di innescare una catena di aggiunte maligne del tipo “e chi non sa insegnare dirige” oppure “fa politica”. L’attore-regista Woody Allen, nel film “io […]

  • Nuova vita al Buggy! Volkswagen al Salone di Ginevra presenterà il concept car e-Buggy. Un veicolo elettrico, fedele nel look allo spirito originale dei tipici veicoli americani, senza tetto, né portiere, con ruote scoperte dotate di pneumatici offroad. Se ai tempi c’era il telaio del Maggiolino a fare da base alle circa 250.000 unità diffuse a livello globale […]

  • Europcar Mobility Group annuncia la nomina di Albéric Chopelin a nuovo Chief Commercial and Customer Officer. Albéric Chopelin entrerà inoltre a far parte del Management Board. Arriva da PSA Groupe, dove ricopriva il ruolo di Senior Vice President | Chief Sales & Marketing Officer. Il Management Board del Gruppo al 15 Aprile è composto da: Caroline Parot, […]

  • Una famosa frase di Arthur Bloch (umorista e scrittore americano contemporaneo, autore della nota “legge di Murphy”) recita: “Chi non sa fare insegna”. Un concetto già espresso da G.B. Shaw, capace di innescare una catena di aggiunte maligne del tipo “e chi non sa insegnare dirige” oppure “fa politica”. L’attore-regista Woody Allen, nel film “io […]

  • L’artista e illustratrice britannica, Alex Merry ha disegnato per il Gucci Garden otto scene all’interno delle finestre ad arco che segnano il passaggio tra i piani di Palazzo della Mercanzia. Ciascuna di esse affaccia metaforicamente su Piazza della Signoria e rivela al visitatore paesaggi metafisici in cui avvengono trasformazioni alchemiche straordinarie. All’interno si possono trovare le […]

  • Domenica 24 marzo, la cantante britannica Rita Ora ha lasciato il Mercer Hotel di New York City in un look total denim del brand Diesel.   La celebrity ha indossato l’abito chemisier della collezione Diesel S/S 2019, abbinato a due nuovi capi della collezione A/W 2019: un cappotto stile Sherpa, denim foderato in shearling, e stivali alti anch’essi in […]

  • Il Council of Fashion Designers of America ha annunciato  che Tom Ford sarà il prossimo presidente del CFDA,  dal 1 ° gennaio 2020. Ford  succede all’attuale presidente della CFDA, Diane von Furstenberg. Tom Ford è un pluripremiato stilista, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Nell’aprile del 2005, il designer americano ha annunciato la creazione del suo […]

  • L’imperativo è vendere. Vanno bene gli show, le collaborazioni, gli spettacoli, le emozioni e pure gli applausi, ma se non si fa cassa anche i rapporti più idilliaci tra designer e casa di moda possono incrinarsi irrimediabilmente. Per far questo un buon inizio è coinvolgere il più vasto pubblico possibile e cercare di diventare virali, […]

  • I solari naturali sono per il mercato dello skincare tra i prodotti più sofisticati e impegnativi da realizzare. MÁDARA ha colto la sfida e nel 2018, dopo 5 anni di ricerca, ha presentato le sue prime  4 formule con SPF 100% naturali per viso e corpo. Addio filtri UV chimici. Addio prodotti naturali che lasciano la pelle bianca […]

  • Body Lava, prodotto della linea beauty di Rihanna, è tornato a grande richiesta in edizione limitata partire dal 21 Marzo 2019!   L’illuminante corpo gel è avvolge la pelle con un velo di idratazione e un finish ultra-brillante, disponibile nell’iconico TROPHY WIFE, in aggiunta ai due best seller, WHO NEEDS CLOTHES? e BROWN SUGAR.   […]

  • KÉRASTASE presenta 8H MAGIC NIGHT SERUM, il suo primo siero di bellezza notturno per i capelli secchi.     Nel 2019, l’haircare conquista la notte con Nutritive 8H Magic Night Serum. Il nuovo siero notturno nutre intensamente durante il sonno ed avvolge completamente la fibra donando una sensazione di estrema morbidezza e leggerezza al mattino.   […]

  • Nel 2017, SHISEIDO ha presentato WASO – la nuova linea di prodotti unici per la cura della pelle ispirati alla cucina tradizionale giapponese olistica e naturale del Washoku. Le novità della linea WASO sono i nuovi detergenti Reset Cleanser Squad in vendita singolarmente in esclusiva e in anteprima da SEPHORA da aprile 2019 e da luglio 2019 in […]

  • CEDIT – Ceramiche d’Italia (Made in Florim) presenta due nuove collezioni di rivestimenti in ceramica per l’interior design in occasione del Salone del Mobile 2019: Policroma di Cristina Celestino e Araldica di Federico Pepe.     Nate dallo studio creativo della materia unito alla straordinaria ricerca tecnologica Florim, le due proposte riflettono le diverse filosofie creative degli autori. Policroma e Araldica reinterpretano il prodotto ceramico in modo […]

  • Porta la firma dell’architetto Rafael Viñoly il progetto del 125 Greenwich Street di New York, un elitario grattacielo residenziale che il gruppo ARAN, proprio in questo periodo, sta arredando con 273 cucine, 453 bagni e 923 armadiature.   L’azienda italiana ha fatto della propria divisione contract il traino per uno sviluppo internazionale di grandissima portata. […]

  • Installazioni, mostre, talk. Diverse sono le attività proposte da Istituto Marangoni Milano in occasione della settimana del design più importante al mondo e diffuse in tutta la città. Dalla sede della scuola agli showroom di Brera e di via Durini; dall’Innovation Design District fino al Salone del Mobile di Rho; inoltre la collaborazione con Rossana […]

  • In occasione dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, la statua bronzea del ​Cavallo di Leonardo, custodita all’Ippodromo Snai San Siro, è protagonista di un importante progetto di valorizzazione​. ​   Il Leonardo Horse Project, ideato da Snaitech, con la curatela di​ ​Cristina Morozzi​ e​​ Massimo Temporelli, celebra la ricorrenza con la realizzazione […]

  • Aviapartner lancia la mostra dei libri di Moleiro all’interno della Star Alliance Lounge. In occasione di questo evento che copre tre secoli di storia tra il tardo Medioevo e il primo Rinascimento, tutti i visitatori della lounge brandizzata Star Alliance di Roma Fiumicino potranno godere di un’esperienza unica in questo settore. Sarà, infatti, possibile vedere […]

  • British Airways ha annunciato l’apertura del collegamento tra Milano Bergamo e Londra Gatwick, attivo dal 1° settembre 2019 e operato tutti i giorni, eccetto il sabato, con un Airbus 320 da 177 posti. La vendita dei biglietti per volare sulla nuova rotta, a partire da oggi 21 marzo 2019, segna l’ingresso ufficiale di British Airways […]

  • Dopo esser stata protagonista nel 2018 della EA7 Emporio Armani Milano Marathon, della Huawei Venice Marathon e della Maratona di Ravenna Città d’Arte, la compagnia aerea Air France atterra nuovamente in Veneto il prossimo 28 aprile in occasione dell’evento podistico più atteso del territorio e fra i principali appuntamenti per i runner di tutta Italia: la Padova Marathon.     Air France si pone al fianco […]

  • Air France, KLM e Virgin Atlantic hanno annunciato l’accordo di codeshare andando, così, ad incrementare le rotte disponibili per i passeggeri che volano da e per il Nord America e ad offrire maggiori opportunità di accumulo di miglia frequent flyer.     La partnership rende, da oggi, più semplice per i clienti costruire il proprio […]

  • Ferrarini lancia la campagna “Sapori d’Italia” per valorizzare la cultura alimentare italiana e la vendita al dettaglio e rafforza il legame con il territorio e la vicinanza al consumatore con due nuovi prodotti 100% italiani, rivolti al dettaglio tradizionale: il “Big Storico” e “il Nazionale”. Due prosciutti cotti top di gamma pensati per soddisfare le […]

  • La vecchia stazione ferroviaria della Bullona in via Piero della Francesca, un tempo pensata per servire la zona di Corso Sempione e della Fiera, è stata dismessa nel 2003 ed è ora un locale nightlife, ma recandosi nell’attigua “Osteria della Bullona” si può ancora partire per un viaggio. In questo discreto ed elegante ristorante di […]

  • Ormai in tutto il mondo, il modo in cui viene prodotto ciò che finisce sulle nostre tavole sta cambiando e conquistando un nuovo interesse, grazie a progetti sempre più innovativi e rispettosi dell’ambiente: lo chef Benjamin Darnaud va alla ricerca dei sapori più autentici e a km0 per incontrare proprio chi sta riscrivendo le regole della produzione e […]

  • Tannico, l’enoteca online di vini italiani più grande del mondo, riaccende i motori del suo Double Decker, il tipico bus inglese a due piani, per l’immancabile appuntamento con Vinitaly. Quest’anno però in una veste completamente nuova. Per la prima volta infatti, Tannico lascia i padiglioni della fiera e ferma direttamente in città in occasione del Vinitaly and the City, il […]

  • “Lo stadio dell’Udinese è straordinario, accoglie ancora una volta gli azzurri con il tutto esaurito e non fa mancare il caloroso supporto. Questo impianto è un fiore all’occhiello in Italia e un esempio da seguire”. Lo ha dichiarato oggi il presidente della Figc, Gabriele Gravina, consegnando al Paron dell’Udinese, Gianpaolo Pozzo, una maglia della nazionale […]

  • New Balance, leader mondiale nel settore calzature e abbigliamento sportivo e sponsor tecnico della 2019 Virgin Money London Marathon, apre le porte al suo primo Pub “The Runaway”, in cui la valuta utilizzata sono le miglia corse e registrate sull’applicazione Strava.   New Balance ha unito le forze con Strava per lanciare alcune sfide, specificamente […]

  • Una famosa frase di Arthur Bloch (umorista e scrittore americano contemporaneo, autore della nota “legge di Murphy”) recita: “Chi non sa fare insegna”. Un concetto già espresso da G.B. Shaw, capace di innescare una catena di aggiunte maligne del tipo “e chi non sa insegnare dirige” oppure “fa politica”. L’attore-regista Woody Allen, nel film “io […]

  • LACOSTE accoglie un nuovo eccezionale membro nel suo Team: Daniil MEDVEDEV, attualmente numero 15 del ranking mondiale ATP, giocherà con i colori Lacoste a partire dagli open di Miami.      

mercoledì, 19 dicembre 2018

UNA VITA IN AFFITTO: IL PREMIUM MEDIOCRE NELLA MODA

di Anna Franco

La cabina armadio di Chiara Ferragni

In principio c’era il desiderio, anche sfrenato, del possesso. Se non avevi, non esistevi. File di scarpe, borse e, ovviamente, abiti in bell’ordine (o disordine) dentro a cabine armadio dotate della stessa sacralità di un tempio. Poi, vennero le case di moda che prestavano per poche ore o poco più abiti a celebrities come fossero amiche di lunga data. Non si trattava o si tratta di sola benevolenza, ma soprattutto di pubblicità facile grazie a nomi e outfit che rimbalzano sui red carpet a favore di obiettivo fotografico.

 

Nulla di più semplice, tranne che per i poveri assistenti degli assistenti costretti a correre da una parte all’altra del globo per consegnare in tempo per la serata il famigerato e pregiato abito o accessorio. Con gli influencer il campo si è allargato e si rischia di non avere nemmeno più un metro di tessuto da prestare in concomitanza di più eventi, annunciati con una buona dose di palpitazione da mail ben dettagliate di taglie, richieste e preferenze da parte di stylist affannati. Ultimo esempio: la prima alla Scala, dove, causa abito in affitto, era palese che non tutte le signore indossassero mise esattamente disegnate sui loro fisici.

 

A volte, per il povero designer, spesso obnubilato dal nome famoso, il risultato non è come sperato. Uno stilista, recentemente, si sfogava  del fatto che una sua camicia sia stato vanificata nella sua caratteristica più importante, l’architettura delicata delle proporzioni, da un’attrice un po’ distratta e poco abituata a sapersi vestire da sola.
Lo sfoggiare, a volte anche in malo modo, ha preso il posto dell’agognare e, semmai, possedere, dopo aver scelto e valutato con cognizione di causa. E non accade solo ai cosiddetti vip. Una scappatoia per avere in prestito il look per l’ufficio o per la serata più glam è il sito Rent the Runway, ma esistono tante realtà anche più piccole, magari limitate ai soli accessori, che permettono di sfoggiare un capo per una serata o poco più. Le più smaliziate e dotate di una certa dose di faccia tosta, poi, comprano un capo online, ne occultano l’etichetta anche a costo di fastidiosi pruriti, e fanno il reso dopo la mezzanotte come novelle Cenerentola 2.0.

 

Così ci si è abituati ad avere, pardon, sfoggiare dieci cappotti. Nella conta, inevitabilmente, la maggioranza è low cost. Con uguale consuetudine, ci si fa attrarre da quei cartelli che propongono un maglione di cashmere a 29,90 euro, pensando, erroneamente, di pagare 20 euro e non 30 e deliziosamente inconsapevoli che lo si butterà via indicativamente tra il secondo e terzo lavaggio. La questione non è spingere all’esborso di somme importanti. Ben venga togliersi qualche sfizio modaiolo tra le pareti ricoperte di specchi di un negozio di una grande catena, ma è importante capire e sapere che non si sta acquistando un bene prezioso, ma una pallida imitazione che vale probabilmente meno del prezzo che si paga, anche perché fa il verso all’idea partorita da un designer e dal suo team. Dettaglio non da poco: quest’ultima ha un valore, notevole.

 

Ecco, allora, che le lavorazioni preziose non vengono capite (e valutate) a fondo e che si preferiscono «i marchi che urlano invece che quelli che bisbigliano», come ha affermato recentemente Alber Elbaz. Ci cadono i consumatori nell’errore, ma ci vogliono felicemente cadere anche molti marchi, che basano i loro fatturati su merce dotata dell’aura magica di una firma, ma da cuciture e dettagli alquanto tragici.

 

È la vittoria del “premium mediocre”, così definita e prospettata in molti campi, non solo nella moda, dallo scrittore Venkatesh Rao sul suo blog Ribbonfarm.
Da rifletterci almeno durante i prossimi saldi.

TAG:

Per questo articolo è presente 1 commento:

  1. Giovanni P says:

    Riflessioni e approfondimenti interessanti e ben sviluppati. Una persona che informa e che s’informa, finalmente. Grazie

Lascia un commento »