Auto

Mar 30 RENAULT: L’ACUSTICA DEL FUTURO

Quest’anno, il Gruppo Renault festeggia i quarant’anni dall’inaugurazione del centro di collaudo di Aubevoye, in Francia, un’infrastruttura top secret, ad accesso limitato, che si estende su 620 ettari. Qui ingegneri e tecnici mettono a punto, approvano e omologano veicoli, testandone la maneggevolezza, la capacità di frenata in varie condizioni atmosferiche, la durabilità, le prestazioni termiche, l’acustica e la compatibilità elettromagnetica. Inoltre la struttura presenta 272 ettari di superfici boschive, due gallerie del vento e 18 camere per prove di corrosione. I test più importanti sono quelli acustici: tutte le vetture elettriche devono essere dotate del dispositivo Vsp (Vehicle Sound Pedestrians). I suoni di avvertimento devono essere emessi quando l’auto circola a meno di 30 km/h, offrendo la possibilità ai costruttori automobilistici di creare firme sonore strettamente associate ai veicoli. Per esempio, Mégane E-Tech Electric vanta una sequenza di benvenuto per il conducente e vari suoni di avviso per i pedoni. 

.
.
Top