Moda

Set 28 ANDREA POMPILIO: LA DONNA CHE RIPARTE NELLA NUOVA COLLEZIONE

di Redazione

Una donna che ritorna e riparte per Andrea Pompilio, più forte e più determinata che mai. Una donna che racconta una storia di indipendenza, autodeterminazione, una globetrotter e cittadina del mondo. Una rinascita per l’azienda e per il brand con una collezione cromaticamente contrastata e forte, una combinazione di tessuti e textures che sono parte della cifra stilistica del brand. Tagli classici e linee semplici per una capsule che riprende i concetti base della linea uomo. Una donna androgina che indossa capi maschili pensati per lei, con specifici tagli e un tocco femminile dato dal tulle, per gli abiti e le camicie da indossare a corpo nudo o con reggiseni di pizzo leggerissimi. Questa iperfemminilità contrasta piacevolmente con le soluzioni di taglio più maschile, che vengono trasferite sulla donna con estrema naturalezza. I tessuti sono i classici checked che fanno parte della signature stilistica del brand, insieme la maglieria, a tessuti uniti e monocromatici. I revers in velluto a grosse coste colorano le giacche dal taglio sartoriale e dritto, per un’allure anni ’70 che pervade tutta la collezione.

L’uomo sofisticato di Andrea Pompilio indossa capi della tradizione che mixa con estrema attenzione allo styling. Un uomo che nel confronto con la donna non ha paura di misurarsi, un incontro-scontro alla pari. Tagli raffinati, cura dei dettagli, assoluta ricercatezza di tessuti e fantasie sono i tratti distintivi della collezione AP. I cappotti dritti a doppiopetto sono ornati da colorati revers in velluto a coste, i tessuti checked tipici del brand si ritrovano in shorts e giacche monopetto. Novità assoluta il pantalone volutamente cropped sopra la caviglia dal taglio maschile. Ritornano anche per l’uomo le sacche e le calzature presenti nella collezione donna, i parka, le polo, i tagli dritti e un concetto meno oversize rispetto ai canoni tradizonali di AP.

.
.
Top