Stile

Gen 12 ANIDRIDE DESIGN PER BLACKFIN: IL PROGETTO SOSTENIBILE

di Redazione

La vera maestria, nell’architettura, si raggiunge soltanto quando l’edificio progettato è in grado di generare benessere tangibile per le persone che lo occupano, immergendole in un’atmosfera silenziosa e rasserenante, sempre gradevole. Se l’edificio è poi capace di integrarsi alla perfezione con l’ambiente circostante, fondendosi impercettibilmente con gli elementi naturali che lo circondano, la maestria assume forme ben visibili, lasciando tracce indelebili in ogni osservatore.

La missione di Anidride Design è proprio questa, disegnare benessere. E i risultati più concreti di questo approccio sono perfettamente evidenti nella nuova sede di Blackfin, brand veneto specializzato nella produzione di occhiali in titanio, di cui lo studio guidato da Nicola De Pellegrini e Giovanni Bez ha curato la progettazione dell’intero edificio, interni compresi.

L’edificio, situato a Taibon Agordino, in provincia di Belluno, cattura immediatamente lo sguardo per le forme slanciate e ultra-moderne delle parti esterne, con un rivestimento trapuntato di piccole forature che sembrano nascondere volutamente la struttura interna, lasciando pieni poteri all’osservatore e alla sua immaginazione. La facciata, realizzata in alluminio, è completamente riciclabile.

Anidride Design resta sempre fedele ai principi del design circolare, dando vita a edifici in grado di rispettare l’ambiente e di garantire al contempo alti livelli di well-being per le persone che lo occupano. La forma delle montagne, nell’edificio, è chiaramente distinguibile nella conformazione della copertura, con le sue falde disposte in vari livelli di inclinazione, ma anche nell’imponente verticalità della struttura e nel profilo segmentato della sommità, che rimanda immediatamente all’immagine delle Dolomiti.

La connessione con le montagne, e con l’ambiente esterno, è perfettamente evidente anche negli interni dell’edificio, progettati al fine di creare un dialogo armonioso tra la modernità degli uffici e il paesaggio circostante. All’interno delle stanze trovano spazio elementi in legno e in pietra, e un giardino verticale sulle pareti sembra evocare delicatamente tutta la maestosità della natura. Il legno utilizzato, peraltro, proviene da produttori veneti, ed è a kilometro zero. Il soffitto è inoltre caratterizzato da una superficie forata che richiama le forme aguzze delle Dolomiti. Ma l’headquarter di Blackfin è stato progettato anche per accrescere la felicità delle persone, con stanze accoglienti e dense di energia positiva, come se si trattasse di veri e propri ambienti domestici.

L’intento, in questo caso, era di migliorare sensibilmente l’ambiente lavorativo, dando un nuovo significato al rapporto che si instaura tra le persone e gli spazi in cui lavorano. Nell’edificio è stata creata anche una stanza del silenzio, un locale interamente rivestito in legno in cui non si possono introdurre apparecchi elettronici. Questa stanza non è stata ideata semplicemente per la serenità dei dipendenti, ma anche per offrirgli la possibilità di trascorrere qualche istante di pace senza l’assillo dei dispositivi elettronici, abbandonandosi unicamente ai propri pensieri. Il progetto di Anidride Design, anche per questi motivi, rispetta pienamente i criteri della certificazione CasaClima Work&Life, in particolare per quel che riguarda la sostenibilità, il comfort e il benessere dei dipendenti sul posto di lavoro.

..
Top