Gusto

Nov 09 ANTONINO CANNAVACCIUOLO OTTIENE LA TERZA STELLA MICHELIN CON IL RISTORANTE VILLA CRESPI

Il ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio, guidato dalla Chef Antonino Cannavacciuolo, ha conquistato tre stelle Michelin, entrando nel Gotha della ristorazione mondiale.

Nella cornice del lago d’Orta, all’interno della dimora storica in stile moresco immersa in un parco secolare, il percorso verso questo successo ha inizio nel 2003 con l’assegnazione della prima stella Michelin, seguita dall’assegnazione della seconda nel 2006. Sedici anni dopo, lo chef campano conquista la terza, riconoscimento riservato a meno di 140 ristoranti nel mondo.

Nei piatti lo chef Cannavacciuolo ci mette url cuore, anzi l’anima come recita uno dei suoi menu, ma anche tecnica, equilibrio e precisione estetica che si traducono per l’ospite in pure emozioni. I suoi piatti sono creazioni inebrianti dai sapori netti e ben distinti, valorizzati dai percorsi degustazione attraverso i quali si spazia dalla Campania al Piemonte con una disinvoltura che fa apparire semplici le cose più difficili, abilità riservata ai grandi chef” – Sergio Lovrinovich, Direttore Guida Michelin Italia.

.
.
Top