Auto

Apr 21 Assogomma: cambio gomme

Collaboratore

È finito il 15 aprile l’obbligo delle gomme invernali. Per il rimontaggio degli pneumatici estivi c’è tempo fino al 15 maggio. Un sospiro di sollievo per la maggior parte degli italiani rimasti barricati in casa per il lockdown. I gommisti durante questo periodo infatti sono aperti soltanto per le emergenze, intervenendo esclusivamente sui mezzi dei cittadini che hanno necessità di spostarsi con il proprio veicolo. La restrizione finirà il 3 maggio.

«Bisogna stare a casa – ha commentato Fabio Bertolotti, Direttore Assogomma – solo se siete in grado di giustificare il vostro spostamento in auto, la vostra vettura deve essere idonea al codice della strada. Pneumatici compresi. I gommisti possono operare, ma devono rispettare scrupolosamente le regole». Un messaggio chiaro, condiviso da tutte le sei associazioni che rappresentano la filiera: AIRP, ANIASA, Assogomma, Federpneus, CNA, Confartigianato.

Gli utenti che sono in grado di giustificare lo spostamento dalla loro abitazione per le ragioni ammesse dal DPCM 10 aprile 2020, dunque, sono anche tenuti al rispetto del Codice della Strada, ivi la circolare del Ministero dei Trasporti del 17 gennaio 2014 che indica il periodo di vigenza delle ordinanze invernali e lo smontaggio a partire dal 16 aprile ed entro il 15 maggio compreso. Chi non può spiegare il proprio spostamento dovrà attendere quanto indicato dall’ultimo decreto per muoversi: il 4 maggio, con 11 giorni in tutto per prenotarsi e mettersi in regola. Chi dispone di pneumatici invernali con codice di velocità pieno può effettuare la sostituzione anche in tempi successivi al 15 maggio, senza incorrere in sanzioni.

.
.
Top