Auto

Mag 12 Audi: il listino si allarga

Collaboratore

Una nuova vettura a listino, l’Audi A6 Avant 2.0 TFSI e quattro S tronic, con tecnologia Phev (ibrida) che arriverà nelle concessionarie italiane all’inizio di luglio 2020, con prezzi che partono da 75.200 euro.

Dopo la Q5 TFSI a versione ibrida plug-in, la variante Phev dell’ammiraglia A8 e il rinnovato sport utility full size Audi Q7, ecco anche la prima A6 Avant con tecnologia ibrida plug-in. Monta un 4 cilindri 2.0 TFSI – turbo a iniezione diretta della benzina – da 252 cavalli e 370 Nm di coppia e un propulsore elettrico del tipo sincrono a magneti permanenti integrato, insieme a una frizione di separazione, nel cambio S tronic a 7 rapporti. L’unità a zero emissioni è in grado di erogare 143 cavalli e 350 Nm, quindi, si può contare su di una potenza complessiva di 367 cavalli e una coppia di 500 Nm disponibile a un regime eccezionalmente basso: 1.250 giri/min. Valori che garantiscono, in abbinamento alla trazione quattro con tecnologia ultra, prestazioni sportive a fronte di un fabbisogno di carburante straordinariamente ridotto. L’ Avant Phev fa, infatti, registrare, con il pieno di energia, percorrenze nel ciclo combinato WLTP sino a 55 km/litro con emissioni di CO2 di 40/50 grammi/km.

L’accumulatore agli ioni di litio ha una capacità di 14,1 kWh e si trova sotto il vano bagagli così da garantire un piano di carico perfettamente piatto. La vettura si avvia in modalità EV e viaggia a zero emissioni sino a quando il conducente preme con decisione il pedale dell’acceleratore. Il guidatore può decidere liberamente se e come intervenire nell’interazione tra il 2.0 TFSI e il motore elettrico. Sono disponibili i programmi di marcia “EV”, “Auto” e “Hold” che danno rispettivamente priorità alla trazione elettrica, alla modalità ibrida automatica, che si avvale della gestione predittiva della trazione, o al risparmio d’energia a vantaggio di una successiva fase di viaggio.

La dotazione di serie include sia il sistema per la ricarica domestica, forte di un cavo di alimentazione di 6 metri con portata massima di 1,8 kW sia il cavo per le stazioni pubbliche. Collegandosi a una colonnina in corrente alternata (AC) da 7,4 kW – massima potenza di ricarica della vettura – la batteria agli ioni di litio si rigenera completamente in 2,5 ore, che diventano 6 ore attingendo a una presa domestica da 230V. Durante il viaggio, i clienti possono ricaricare in tutta comodità grazie al servizio Audi e-tron Charging Service che garantisce l’accesso a una vasta rete di colonnine pubbliche (oltre 140.000) in 24 Paesi europei. È sufficiente una card per dare inizio all’operazione, indipendentemente dal fornitore.

 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top