Moda

Gen 14 BORSALINO: LA NUOVA COLLEZIONE CHE GUARDA AL PASSATO

Un album di fotografie; lo sguardo di una giovane donna; un viaggio nella memoria che dagli anni Settanta ci riporta al periodo fra le due guerre. È la nuova iperbole del Creative Curator Borsalino Giacomo Santucci che riflette sulla rinnovata funzione della creatività attraverso le esperienze del Movimento Informale di Alberto Burri, Lucio Fontana e Jannis Kounellis. La collezione Borsalino Autunno-Inverno 2022/23 ci invita a pensare al passato come un patrimonio, un tesoro da custodire e reinterpretare per disegnare un presente migliore.

Attraverso una palette invernale dai toni del blu, rosso-ruggine e verde, la collezione Autunno-Inverno 2022/23 rispecchia la complessità umana, fatta di infinite modalità di espressione. Sfidando ogni semplicistica categorizzazione, la ricerca stilistica di Borsalino riflette il rapporto mutevole che ognuno di noi ha con la propria identità.

Sulla scorta dell’esperienza del Movimento Informale, i cappelli della collezione Borsalino Autunno-Inverno 2022/23 si trasformano in tele grezze su cui dipingere nuove e sempre più insolite storie. Ecco quindi i modelli d’archivio anni Settanta incontrare il découpage, l’effetto maltinto, le cuciture punto selleria e i fori ‘spazialisti’.

Inediti nastri in grosgrain, patch e tracolle-gioiello esaltano le iconiche forme Borsalino d’archivio. Il mondo animalier si arricchisce di un nuovo motivo che si preannuncia un bestseller: la ‘tigre reale’ in feltro a pelo lungo. La tiara diventa elemento grafico e viene proposta nell’inedita versione in bambù. Novità assoluta: il feltro di lana rigata con lettering Borsalino a contrasto.

.
.
Top