Stile

Giu 06 BUCCELLATI APRE IL SUO HEADQUARTER PER LA DESIGN WEEK

La storica maison italiana Buccellati debutta al Salone del Mobile di Milano con la mostra “Galateo. A Journey into Conviviality” dedicata alla riscoperta della centralità della tavola come luogo d’eccellenza dove praticare le relazioni sociali; una celebrazione della convivialità che rimette al centro valori quali empatia, gentilezza e grazia.

Curata da Federica Sala, con un allestimento firmato dallo studio Stefano Boeri Interiors, la mostra prende avvio dal ricco assortimento che Buccellati dedica da sempre all’art de la table – mettendo in scena un coté meno noto del savoir-faire della maison milanese, universalmente rinomata per le sue creazioni di alta gioielleria – e si sviluppa come un racconto in quattro atti, affidati ad altrettante figure di spicco del panorama del design internazionale: Dimorestudio, Ashley Hicks, Chahan Minassian, Patricia Urquiola. Ciascuno di loro è chiamato a reimmaginare “la tavola” attraverso le storiche collezioni in argento Buccellati (Caviar, Doge, Marina e Rouche, Tahiti) e le porcellane della collezione “Double Rouche – Florence Furnace”, nate dalla collaborazione tra Buccellati e Ginori 1735.

Sebbene rappresentanti di stili diversi e di provenienza eterogenea, i designer selezionati da Buccellati e dalla curatrice Federica Sala sono accomunati dall’essere interpreti di una “milanesità internazionale”, concetto in cui si riflette perfettamente l’identità della maison. Allo stesso modo, la scelta dello studio Stefano Boeri Interiors per progettare la cornice dell’installazione ha un valore simbolico, per via dello stretto legame dell’architetto con la città di Milano, che ha contribuito a proiettare nel futuro.

La mostra, che trae spunto dal famoso trattato Galateo di Giovanni Della Casa (1558) e ancor di più dal precedente Il libro del Cortegiano di Baldassar Castiglione (1513-1514), è in definitiva un invito a rinnovare il piacere di ricevere, di stare insieme, del bello e del benfatto, nonché una riflessione sulle buone maniere intese come forma di cortesia e di rispetto verso gli altri; e mentre rivisita l’heritage della maison lo coniuga agli stili di vita della contemporaneità.

Per l’occasione Buccellati aprirà le porte del suo headquarter in via Brisa 5, un palazzo disegnato dall’iconico architetto milanese Piero Portaluppi nel 1919, anno in cui Mario Buccellati fondò l’azienda.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top