Auto

Ott 02 BUONA ANALISI FATTA DA AL VOLANTE:

CAMBIO DI PASSO – In vigore dall’1 agosto 2020, gli incentivi per le auto (qui per saperne di più) hanno impresso una spinta al mercato italiano delle auto nuove. Dopo sette mesi consecutivi di flessione, ad agosto si è avvicinato ai livelli del 2019 (la perdita è stata dello 0,4%) e ha registrato una netta crescita a settembre: secondo i dati del Ministero dei Trasporti, le immatricolazioni sono cresciute del 9,5% a 142.532 unità. Tuttavia, il bilancio da gennaio a settembre resta fortemente negativo: nel 2019 furono targate 1.468.237 nuove automobili, contro le 966.017 del 2020, pari ad una contrazione del 34,2%.

BOOM DELLE IBRIDE – Grazie agli incentivi, a settembre 2020 sono aumentate del 25,0% le vendite ai privati, quelle più redditizie per le case automobilistiche: 107.932 nuove auto consegnate, contro le 86.348 di settembre 2019. I bonus all’acquisto hanno spinto le immatricolazioni delle auto ibride ed elettriche, a cui spettano gli sconti maggiori: le ibride mild e full sono state complessivamente 32.349, il 214,1% in più rispetto alle 10.299 di settembre 2019; le ibride plug-in sono passate da 790 a 2.874, per un aumento del 263,8%, e le elettriche hanno raggiunto quota 4.089, il 225,3% in più rispetto alle 1.257 di settembre 2019. Stabili le vendite di auto a metano e in crescita dell’8,2% le gpl, mentre hanno subito un calo del 19,1% le benzina e del 3,0% le diesel.

BENE LA FCA – Per quanto riguarda le consegne dei singoli gruppi, la FCA ha registrato una crescita del 17,42% a 37.173 nuove auto. In calo i gruppi Volkswagen, che ha perso l’1,01% ed è sceso a 22.495 auto, e PSA, il cui tonfo è stato addirittura del 13,80%: è passata dalle 23.167 auto di settembre 2019 alle 19.971 del mese scorso. Quarto il gruppo Renault, cresciuto del 69,84% a 18.034 nuove auto targate, davanti alla Ford e al gruppo Toyota: per entrambi, la crescita è stata dell’11%. Da record le vendite della Suzuki: grazie alle sue auto ibride mild, ha guadagnato il 97,69% e ha raggiunto le 4.966 nuove immatricolazioni.

LA PANDA IN VETTA – Nessuna sorpresa fra le auto più vendute: al primo posto c’è sempre la Fiat Panda, con 13.991 immatricolazioni, davanti alla Lancia Ypsilon e alla Renault Clio. Questi tre modelli sono anche i più venduti nel periodo gennaio-settembre.

.
.
Top