Auto

Ott 18 BYD: L’OFFENSIVA CINESE

di Ilaria Salzano

BYD (Build Your Dreams) arriva nel mercato europeo delle auto a trazione esclusivamente elettrica: sotto i riflettori Atto 3, un suv del segmento C, Tang, uno Sport Utility Vehicle a 7 posti dotato di trazione integrale variabile, e Han, una berlina elegante e sportiva. Il debutto ufficiale è avvenuto al salone dell’auto di Parigi, dopo che negli ultimi 9 anni consecutivi l’azienda si è classificata al primo posto nelle vendite di veicoli a propulsione elettrica in Cina. Il marchio, del resto, vanta un’esperienza di 27 anni nel campo, dalle batterie ai motori elettrici, passando per i sistemi di controllo elettronici e i semiconduttori. Una garanzia che oggi vede BYD presente in sei continenti, in oltre 70 Paesi e 400 città.  

Al momento la società vanta di aver ridotto di oltre 14 milioni di tonnellate le emissioni di anidride carbonica. La loro missione oggi è puntare ad influenzare il cambiamento e ridurre la dipendenza del mondo dai combustibili fossili attraverso innovazioni sostenibili. 

Il mercato europeo ovviamente non è una completa novità per BYD. Dal 1998 continua ad avere il suo quartier generale a Rotterdam (Paesi Bassi) e filiali nel Regno Unito, in Francia, Germania, Italia e Svezia. Il centro high-tech di produzione è in Ungheria, dedicato al settore degli autobus elettrici. 

.
.
Top