Calcio e sport
  • Renault, Nissan e Mitsubishi mettono nero su bianco le prossime strategie dell’alleanza. Da quanto dichiarato, per sostenere il business i partner trarranno vantaggio dalle rispettive posizioni di leadership e dai punti di forza geografici. Nello specifico, hanno avanzato un piano leader-follower con la quale si prospetta una nuova riduzione degli investimenti fino al 40% per i […]

  • Il Chi è Chi, progetto editoriale della Crisalide Press fondata da Bianca Carretto, lancia un completo rebranding. Il pattern originale nato nel 1984 che ha identificato il progetto in quasi quarant’anni rinnova la sua immagine diventando contemporaneo e ancora più simbolico. La genesi del logo è costituita dal carattere Montserrat customizzato nelle lettere C H […]

  • Tobias Moers è il nuovo CEO di Aston Martin.  Il manager , a capo di Mercedes AMG, prenderà il posto dal primo agosto  di Andy Palmer che dal 2014 guidava il marchio britannico.    

  • Vorrei creare un movimento di donne a favore dell’auto. L’automobile è stato uno dei mezzi che ha maggiormente contribuito all’emancipazione di noi donne. Ci ha regalato la libertà, l’indipendenza di muoverci in autonomia senza dover chiedere l’aiuto di nessuno. È stata la prima culla di nostro figlio, appena nato, il suo guscio sicuro, quando lo […]

  • Torna anche quest’anno la collezione in edizione limitata dedicata all’Italia e firmata per la prima volta dall’artista francese Amaël Isnard. Per l’occasione, cinque best seller che hanno fatto la storia e il successo del brand in Italia e nel mondo si vestono di questa nuova esclusiva immagine, realizzata da Amël e in esclusiva per l’Italia. […]

  • Per un look capelli impeccabile come quello sfoggiato appena uscite dal parrucchiere non può mancare nel beauty case Palette Tenuta Forte Mousse e Lacca. Questi prodotti, sviluppati e testati con i professionisti dello styling, formano una barriera fortificante sui capelli e donano un perfetto equilibrio per 48 h di tenuta e morbidezza. Palette Tenuta Forte […]

  • Per tutelare la salute e al contempo rinfrescare e profumare la pelle, CULTI MILANO ha creato il suo primo gel detergente igienizzante: l’Hand Cleansing Gel. La sua formulazione permette di pulire e igienizzare le mani senza l’uso di acqua o sapone: è sufficiente strofinare con cura il gel sulle mani fino a completa asciugatura per […]

  • Fenty Beauty presenta il nuovo Slip Shine Sheer Shiny Lipstick – un rossetto semplice, perfetto per essere utilizzato tutti i giorni, creato in 10 shades che donano luminosità e nutrimento. Slip Shine Sheer Shiny Lipstick sarà il prodotto di cui non si potrà più fare a meno – super confortevole e perfetto sia per il […]

  • “Inhabit the Future: a Series”. È il titolo di una serie di conversazioni mensili in cui i direttori di AD, Vanity Fair e Vogue Italia ospiteranno di volta in volta un protagonista del mondo del design. Tema: il modo in cui l’emergenza Covid-19, creando un nuovo e più stretto rapporto tra le persone e la […]

  • Jo Malone London presenta la nuova Home Collection in limited life con Martyn Thompson, quattro delle fragranze per la casa firmate dal marchio britannico e racchiuse da disegni decorativi in una ​​ceramica ideata da Martyn Thompson. Le candele e i diffusori sono stati realizzati con cura dai rinomati produttori ceramici britannici 1882 Ltd. a Stoke-on-Trent, […]

  • La libertà d’espressione delle linee e delle forme è l’elemento che contraddistingue la rivisitazione del modello One, R&D Ernestomeda. L’ambiente cucina è progettato seguendo un ideale di design versatile e contemporaneo, e utilizzando soluzioni materiche a diversi gradi di percezione tattile: le composizioni che si possono creare vivono in un equilibrio architettonico dove originalità e […]

  • MYYOUR, brand italiano specializzato nella produzione di arredi da esterno, ha immaginato i nuovi spazi che l’emergenza Covid-19 ha imposto, proponendo diverse soluzioni per il settore Food&Beverage e per le spiagge. Tra queste anche la novità FLAMINGO, realizzato con la collaborazione dello studio Moredesign, un sistema di delimitazione per le postazioni in spiaggia dotato di […]

  • L’Aeroporto di Milano Bergamo, rimasto aperto e operativo nella Fase 1 dell’emergenza Covid-19, ha accolto lunedì 18 maggio il primo volo di linea dopo il decreto di riapertura dello scalo al traffico passeggeri dello scorso 5 maggio. Alle ore 6:51 del mattino è atterrato il volo Wizz Air W6 4351 proveniente da Sofia con a […]

  • Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha disposto con effetto immediato la riapertura dell’Aeroporto di Bergamo ai voli passeggeri. A seguito del Decreto 112 del 12 marzo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’Aeroporto di Bergamo è rimasto aperto H24 al traffico garantendo i movimenti relativi ai voli sanitari, di […]

  • È ripartito, con volo della compagnia aerea SAS decollato dall’Aeroporto di Bergamo, il Contingente Sanitario della Norvegia, che ha prestato servizio presso l’ASST Bergamo Est “Ospedale Bolognini” di Seriate a supporto dell’emergenza Covid-19. Il Contingente, composto da 19 tra medici, infermieri e logisti, è stato salutato in rappresentanza della Regione Lombardia dal consigliere Giovanni Malanchini. […]

  • KLM ha adottato misure per proteggere i propri clienti e il proprio personale dall’epidemia di Covid-19.   Rimpatrio La priorità assoluta è quella di riportare a casa dalle loro famiglie le persone bloccate all’estero. Sono stati pertanto operati centinaia di voli di rimpatrio, riunendo ai propri cari circa un quarto di milione di viaggiatori olandesi […]

  • Il lusso è una cosa semplice. Una camera sull’acqua, la spiaggia di ciottoli su un mare cristallino , un buon piatto di spaghetti .Ovviamente se lo chef è stellato e siamo in Costiera Amalfitana il tutto è  più accattivante, ma alla Taverna del Capitano rimane autentico, tradizionale, vero, come non ci si aspetta in un […]

  • Affacciato su piazza Farnese, a due passi da Campo de’ Fiori, una delle piazze storiche di Roma e punto nevralgico della vita notturna della capitale, VyTA Farnese, firmato dallo studio di interior design COLLIDANIELARCHITETTO unisce i tratti del tradizionale bar all’italiana al design contemporaneo. Il progetto è un’eclettica e sperimentale trasformazione di uno storico locale, […]

  • L”Astemia Pentita, l’innovativa cantina dell’imprenditrice piemontese Sandra Vezza, rende omaggio all’Italia, presentando, in occasione delle celebrazioni per la nascita della Repubblica, il progetto di solidarietà d’impresa “Barbera d’Italia” con un’esclusiva edizione limitata: 1946 bottiglie di Barbera d’Alba Superiore. Il progetto “Barbera d’Italia” nasce con la volontà di sostenere le piccole attività, imprese e botteghe in […]

  • È arrivata la bella stagione e con lei è terminato anche il lungo e difficile lockdown. Per festeggiare il ritorno a una prima parvenza di “normalità”, cosa c’è di meglio di una flûte di champagne? Ruinart Blanc de Blancs è la scelta perfetta per brindare in questi giorni. Cuvée emblematica della Maison, Ruinart Blanc de […]

  • Edinson Cavani ha fatto conoscere all’Inter la sua pretesa di contratto per vestire nella prossima stagione la maglia nerazzurra a parametro zero: 10 milioni netti annui. L’Inter deve rinforzare l’attacco, ha in mano i cartellini di  Pianamonti e Icardi, quest’ultimo in predicato di essere confermato dal PSG, squadra alla quale è attualmente in prestito. Ma […]

  • Equitazione è sinonimo di eleganza e stile. Un capo su misura ne è la massima espressione. Lorenzo de Luca è riconosciuto in tutto il Mondo dell’equitazione per lo stile impeccabile in sella, caratteristica che si riflette anche nel suo carattere e nel suo abbigliamento. Numero 32 della Longines Ranking FEI, Lorenzo ha scelto le giacche su […]

  • Nella mia nota di ieri avevo parlato di ingiustizia a proposito dell’eventualità di sostituire la ripresa intera della serie A con play off scudetto fra le attuali prime sei della classifica essendo Roma e Napoli, soprattutto quest’ultima, troppo lontane dalle prime due-tre. E avevo espresso il convincimento che prima del nuovo via al campionato si […]

  • PUMA annuncia di aver stretto una partnership a lungo termine con la Football Association of Iceland (KSI) per diventare official technical sponsor delle squadre maschili, femminili e giovanili. Con una popolazione di soli 330.000 abitanti, l’Islanda si è qualificata per la fase finale di UEFA EURO 2016™ ed è stata la squadra nazionale più piccola […]

giovedì, 2 aprile 2020

#CALCIOLAND-DURO “NO” DEL BRESCIA ALLA RIPRESA DEI CAMPIONATI. CELLINO: “L’UEFA NON PENSI ALLA SERIE A, CASO MAI MANDI OSSIGENO E RESPIRATORI AGLI OSPEDALI”

di Nestore Morosini

E così Alessandra Marzari, presidente del Vero Volley Monza nonché medico di pronto soccorso, è stata sconfessata dal nuovo decreto del presidente del Consiglio che rinnova il “tutti fermi” fino al 13 aprile compreso. Il nuovo decreto, rispetto a quello dell’11 marzo, contiene una clausola restrittiva in più: il divieto di allenamento anche per gli atleti professionisti. La signora Marzari aveva perentoriamente obbligato le proprie atlete alla presenza in palestra per gli allenamenti pena la rescissione del contratto. Serena Ortolani, capitana e schiacciatrice della squadra, non aveva voluto accettare il rischio di contagio e se n’era tornata a Fano, dove abita con il Marito, il CT del volley femminile Mazzanti e la figlioletta.

Da oggi, secondo il nuovo decreto del Presidente Conte, non si potranno allenare gli atleti professionisti, mettendo così fine alle intenzioni di quei presidenti che volevano far riprendere subito gli allenamenti in vista di una possibile riapertura del campionato. Riapertura che, a mio avviso, appare piuttosto remota.“Si vietano gli allenamenti anche degli atleti professionisti onde evitare che delle società sportive possano pretendere l’esecuzione di una prestazione sportiva anche nella forma di un allenamento – ha spiegato il premier Conte -. Ovviamente non significa che gli atleti non potranno più allenarsi: non lo faranno in maniera collettiva ma individuale”. Nel decreto non c’è scritto ma il “in casa loro” è praticamente sottinteso.

Certezze di ripresa degli allenamenti non ce ne sono perché il calcio, come tutta la nazione, è ancora nelle mani del Coronavirus: e Conte non si è stancato di ripetere che i segnali positivi non devono indurre ad abbassare la guardia. Tuttavia la Lega Calcio un progetto per ripartire ce l’ha e segue non solo le indicazioni del governo ma anche quelle dell’Uefa che ha già affermato di voler privilegiare i campionati nazionali rispetto alle Coppe europee. Se non ci saranno ulteriori decreti di rinvio, le squadre di serie A riprenderanno ad allenarsi, con ogni cautela e zero rischi per i calciatori, attorno alla metà di aprile. Conte ha spiegato che il lavoro sul campo è vietato fino al 13, ma il ministro delle Politiche giovanili e dello Sport, Vincenzo Spadafora, qualche giorno fa aveva detto: “nessuno fa niente fino a maggio”. Perciò se la diffusione del contagio non sarà ancora del tutto sotto controllo, è possibile che si slitti di qualche giorno, tuttavia l’intenzione sarebbe  quella di ripartire entro aprile.

Il presidente della Federcalcio, Gravina, ha parlato del 20 maggio come dell’ipotetica ripartenza del campionato, data pensata non a caso, perché cadrebbe un mese dopo la ipotetica ripresa degli allenamenti: esattamente il tempo necessario, indicato dai preparatori atletici, perché i giocatori riacquistino una condizione fisica accettabile. Giocando ogni tre giorni, mercoledì e domenica, mercoledì 1.mo luglio si arriverebbe all’esaurimento delle 12 giornate ufficiali ancora mancanti e dei recuperi del 25.mo turno di campionato (Inter-Samp, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari, Torino-Parma).
Si tratta ovviamente di ipotesi, sulle quali io nutro qualche perplessità. Innanzi tutto perché Conte ha già fatto capire che nel caso in cui gli italiani accennassero a mollare le briglie del sacrificio, il Governo interverrebbe con un nuovo decreto. Poi perché, di certo, il campionato dovrebbe venire disputato a porte chiuse. Perché il rischio di un contagio di massa metterebbe in ginocchio una Nazione già provata da un virus sconosciuto e terribile. Quel che si sospetta sia avvenuto in Atalanta-Valencia e PSG-Borussia Dortmund è abbastanza indicativo.

E a questo punto voglio riportare il duro sfogo del presidente del Brescia Massimo Cellino, riportato dalla Gazzetta dello Sport: “Il mio discorso si basa innanzitutto su due pilastri: il rispetto della salute e la salvezza del sistema calcio. Dopo aver perso questa stagione, rovineremo anche la prossima che invece sarà decisiva per ripartire. La Uefa valuta di far slittare tutte le date, andando a ‘invadere’ il calendario del prossimo campionato. Non può far slittare nulla: la stagione si deve chiudere il 30 giugno, data di scadenza per la presentazione dei bilanci dei club e dei contratti dei giocatori. Sono arroganti e irresponsabili: pensano solo ai loro interessi economici e alle Coppe. Ma sul campionato italiano non decide l’Uefa, decide l’Italia. Per riprendere, la serie A dovrà terminare entro il 30 giugno. Ci fanno giocare ogni due giorni? O la Uefa ha anche il potere di allungare le giornate e farle diventare di 72 ore? Se vuole fare qualcosa di utile l’Uefa mandasse agli ospedali di  Brescia bombole di ossigeno e respiratori, gliene saremmo grati. Qui a Brescia abbiamo i camion che trasportano i morti. Siamo al centro dell’epidemia, quelle proposte sono date tutte sballate”.

 

 

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »