Sport

Mag 06 #CALCIOLAND-PER IL PROTOCOLLO DOMANI S’INCONTRANO FEDERCALCIO E GOVERNO. FRECCIATA DI MORATTI AD AGNELLI

Collaboratore

Mentre la pandemia di Covid-19 sembra finalmente dare un po’ di tregua (i dati della Protezione civile sono confortanti, soprattutto per quel che riguarda i decessi) la Federcalcio e il Comitato tecnico-scientifico del governo si incontreranno domani per discutere i punti salienti del protocollo per la ripresa della Serie A. Se fino ad ora i club hanno potuto riattivare i centri sportivi soltanto per gli allenamenti individuali l’incontro servirà a delineare le linee guida per la ripresa di quelli che saranno gli allenamenti collettivi ed eventualmente per la ripresa dei campionati. La Lega Pro, nel frattempo, ha già deciso di non riprendere il campionato di Serie C, come hanno confermato anche i 60 medici sociali dei club. L’Assemblea delle società di Lega Pro sarà chiamata ad un fondamentale momento di riflessione che porti a sottoporre al Consiglio Federale la proposta che abbia il minor impatto sui club e la maggiore sostenibilità giuridica.

Si intrecciano l frattempo le discussioni sul mercato dei cartellini. E a proposito della partenza di Lautaro Martinez verso Barcellona, eri è intervenuto nelle discussioni Massimo Moratti: “Se arriva Messi, ci sto – ha detto il presidente dell’Inter del Triplete -. E se Leo è impossibile, al posto di Lautaro vorrei Dybala”. Poi ha tirato una frecciata al presidente della Juventus, Andrea Agnelli: “Andrea Agnelli ha messo un like al post di un tifoso che non vorrebbe lo scudetto, perché la Juve non è come l’Inter. C’è una leggerissima differenza. Allora si trattava di una truffa, qui di un virus che ha paralizzato il mondo”.

Sulla Juventus continua la telenovela Higuain. L’attaccante non ha mai nascosto il desiderio di vestire la maglia del River Plate a fine carriera e il momento potrebbe essere giunto. Con la società argentina potrebbe essere imbastito uno scambio. Il nome giusto potrebbe essere quello di Julian Alvarez, 20enne attaccante, stellina del River in rampa di lancio. Nome sul quale, c’era da dubitarne, ci sono anche Inter e Liverpool.

Il Milan sta cercando un difensore di grido, e il nome più gettonato sarebbe quello di Boubacar Kamara, in scadenza con l’Olympique Marsiglia nel 2022. Il direttore sportivo ​Andoni Zubizarreta, lo scorso autunno, ha sparato alto, fissando a 90 milioni di euro il costo del suo cartellino. In realtà, il centrale potrebbe partire a condizioni più ragionevoli.

 

 

.
.
Top