Sport

Mag 19 #CALCIOLAND-SCONTRO LEGA-SKY SUI DIRITTI TV: SI FINIRA’ IN TRIBUNALE?

Collaboratore

Non si attenua lo scontro tra Lega Serie A e broadcaster per i diritti tv. L’ultimo vertice tra l’a.d. della Lega De Siervo e Sky-Dazn-Img ha portato a un nulla di fatto, anzi: secondo quanto riferito da Il Giornale, i presidenti di A sono ancora più decisi a far partire l’ingiunzione di pagamento per l’ultima rata della stagione 2019/20 (da circa 230 milioni di euro) “perché hanno scoperto che Sky ha avvertito le banche del mancato versamento di fatto provocando la sospensione delle fatture già presentate e anzi procurando anche il fermo dei castelletti presso i singoli conti. Sky non vuole pagare e trattare la riduzione al contrario di Dazn che invece è disposta a pagare se il campionato dovesse ripartire”.

Tuttavia Sky nulla ha ancora detto riguardo gli abbonamenti calcio rimasti chiusi nel periodo di generale lockdown e riaperti solo nello scorso week end con le partite della Bundesliga. Partite osannate ma che, a mio avviso, non compensano le perdite degli spettatori italiani della serie A, perché prive di vero patos. Per mesi, Sky ha mandato in onda repliche stantie di alcuni incontri della serie A e delle coppe internazionali che non possono di certo compensare le “dirette” abituali.

 

 

.
.
Top