Moda

Set 11 CLAN UPSTAIRS SBARCA IN KOREA

Il terzo anniversario dalla nascita della private label Clan Upstairs segna oggi un traguardo importante: l’ingresso nel mercato asiatico, nello specifico in Korea.

La collezione Clan Upstairs è nata dal desiderio di Fabio Bisogno, fondatore e anima del multi-brand, durante un periodo di grande cambiamento storico del mercato con la volontà di rivedere il business model dell’azienda, introducendo e puntando sulla propria label e strutturando un piano di sviluppo innovativo che si distinguesse dai processi tradizionali dei vari brand.

Strategia che in questi anni ha portato a lavorare intensamente Clan Upstairs, crescendo in modo significativo volutamente solo all’interno del concept store di Milano e sulla propria piattaforma di e-commerce. Questa strategia è stata estremamente positiva per Clan Upstairs tant’è che ha fatto crescere notevolmente i volumi della private label, suscitando tanto interesse, consolidando così il proprio business. 

Una collezione che rappresenta capi iconici, lavorati sapientemente da chi conosce perfettamente i desideri dei clienti, pezzi timeless che non devono mancare all’interno del guardaroba maschile e femminile e che non sono necessariamente legati ai trend di stagione.

Coerentemente a questa strategia, Clan Upstairs ha annunciato la sua prima collaborazione con Jessi & Co., brand koreano presente sul territorio dal 1998 con 106 negozi multi-brand chiamati Alexis n Alexis che ospita, oltre alla propria label Jessi NY, una notevole selezione di marchi nel settore della moda e del lifestyle, condividendo perfettamente la filosofia e i valori di Clan Upstairs.

A partire da settembre 2023, la collezione Clan Upstairs sarà presente in Korea presso i punti vendita di Jessi & Co., segnando così un primo posizionamento del brand oltreoceano.

.
.


SEGUICI SU INSTAGRAM

[instagram-feed num=9 cols=3]

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

QUELLO CHE HO IMPARATO DA BARBIE, DA TIKTOK E DALL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PRIMA DI ANDARE IN VACANZA

LA MODA E’ COME LA PASTA IN BIANCO. O LA FAI QUANDO IL FRIGO E’ VUOTO O LA FAI PAGARE CARA COME AL PORTRAIT

Top