Moda

Set 26 CNMI SUSTAINABLE FASHION AWARDS, ARA LUMIERE VINCE IL SOCIAL IMPACT AWARD

Camera Nazionale della Moda Italiana, in collaborazione con la Ethical Fashion Initiative (EFI) delle Nazioni Unite, un programma dell’International Trade Center, e con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Agenzia ICE e del Comune di Milano, ha organizzato la cerimonia di consegna dei CNMI Sustainable Fashion Awards 2022 presso il Teatro alla Scala di Milano. L’evento ha visto protagoniste e ha premiato personalità e realtà virtuose che nel mondo della moda italiana e internazionale si sono distinte per l’impegno dedicato alla sostenibilità nella sua accezione più alta, per visione, innovazione, impegno per l’artigianato, riconoscimento delle differenze, economia circolare, diritti umani e giustizia ambientale.

Ara Lumiere, il marchio che lavora per sostenere le vittime sopravvissute agli attacchi con acido attraverso la creazione di prodotti artigianali e 100% sostenibili realizzati dalle stesse donne che hanno subito tali violenze, è stato premiato con il SOCIAL IMPACT AWARD, consegnato da Indya Moore a Kulsum Shadab Wamab e le Survivors.

Alla guida dell’importante progetto Ara Lumiere, la filantropa Kulsum Shadab Wahab che, attraverso la sua Fondazione Hothur, ha cercato di modificare la percezione della moda tradizionale coinvolgendo donne di talento che sono soprattutto fonte di ispirazione grazie ad una resilienza senza pari. Il marchio Ara Lumiere si pone come un’espressione che incarna il superamento della guarigione e della trasformazione per riprendere il controllo di una narrativa impressa dall’ambiente circostante.

La collezione Spring-Summer 2023, presentata il 24 Settembre con il supporto di Camera Moda, comunica la visione di colori e stampe che rappresentano l’estate attraverso le tonalità del lilla e rossi dinamici. Tutti le proposte, 100% sostenibili, hanno uno splendore senza tempo che esprime resilienza. La collezione rappresenta infatti graficamente i pensieri di arte e identità che sono l’essenza centrale dei sopravvissuti.

.
.
Top