Moda

Mag 29 CONDÉ NAST ITALIA: I SUOI DIPENDENTI RACCONTANO IL FUTURO OLTRE L’EMERGENZA VIRUS

Cristiana Schieppati

In questi mesi di lockdown i dipendenti di Condé Nast Italia sono stati e continuano ad essere distanti fisicamente ma uniti nel lavorare insieme per costruire le iniziative di successo lanciate dalla casa editrice in questo ultimo periodo.

Dall’inizio dell’emergenza Condé Nast ha messo il valore della persona e la salute al primo posto optando, a partire dal 24 febbraio, prima delle misure restrittive imposte dal Governo, per la modalità di smart working. Inoltre, per supportare i dipendenti e le loro famiglie, l’azienda ha deciso di anticipare il trattamento CIG a carico dell’INPS e di integrarlo fino al 100% della normale retribuzione netta affinché tutti abbiano potuto mantenere intatta la propria retribuzione.

Oggi Condé Nast vuole sentirsi ancora più unita raccontando e condividendo i sogni che tutti i suoi dipendenti immaginano per il futuro. Quel futuro che Vanity Fair nell’ultimo numero uscito in edicola il 20 maggio ha chiamato #FASE4.

Il numero è stato curato interamente da uno dei più grandi talenti del cinema, il premio Oscar Paolo Sorrentino e si è sviluppato come l’atto secondo del suo più grande capolavoro: La Grande Bellezza. Il giornale è diventato una sceneggiatura, un film che ha scritturato un cast stellare di attori, artisti e personalità in qualità di scrittori. Un’operazione multimediale innovativa, a metà tra cinema ed editoria.

Per questa operazione è stato scelto un titolo eccezionale: #FASE4. Dopo il lockdown e le prime avvisaglie di ripartenza, con questo hashtag si vuole descrivere il sogno, il desiderio, i programmi che ciascuno immagina per il futuro oltre l’emergenza virus. Per Paolo Sorrentino, quell’immagine è stata la Cover del nuovo numero di Vanity Fair.

Ad oggi sui profili social di Vanity Fair i contenuti relativi al numero hanno raggiunto 6 MIO impressions e l’iniziativa #FASE4 ha coinvolto oltre 250 personaggi tra attori, musicisti, designer e imprenditori.

In questo speciale racconto del futuro Condé Nast Italia ha voluto coinvolgere tutti i suoi dipendenti nel raccontare e condividere i sogni che ciascuno di loro immagina per il futuro raccogliendo tutte le immagini rappresentative dei loro desideri e realizzando un video che verrà pubblicato sul profilo Instagram di Vanity Fair Italia e sul profilo LinkedIn aziendale.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top