Moda

Mag 18 CRIDA RIPARTE DALL’ITALIA E DALLE DONNE

Redazione

Dal 18 di maggio finalmente riaprono i negozi, e il mondo della moda, uno dei più colpiti dall’emergenza Coronavirus, si prepara ad affrontare una stagione molto difficile per le vendite e l’export.

CRIDA è una start up quindi un brand più vulnerabile di altri di fronte a questo terremoto economico, ma crede fortemente nei valori che hanno ispirato la prima collezione: qualità ed eleganza senza tempo. In un momento economico così preoccupante per tutti, la convinzione è che la gente cercherà nella moda emozioni e contenuti non solo frivolezze e tendenze estreme; che mai come ora si senta la necessità di abiti che possano durare nel tempo, che uniscano la qualità sartoriale della manifattura ad un costo accettabile. Questo fin dall’inizio è stato l’obiettivo di CRIDA: offrire alle donne stile ed eleganza tutta italiana, sostenibile per l’ambiente e non legata ad una sola stagione.

CRIDA è una azienda femminile, nata dalla volontà di due amiche di realizzare a 50 anni un sogno nel cassetto, e questo sogno se lo teniamo stretto, lo difendono con fatica e con impegno ma senza dimenticarsi mai degli altri. Anche se la moda oggi è in affanno, e le matricole del mestiere lo sono più di tutti, vogliono comunque dare un segnale di responsabilità sociale di impresa e devolvere il 10 % delle vendite on line a CESVI, ONG di Bergamo, per sostenere il progetto di assistenza domiciliare agli anziani della città e della provincia, i più colpiti da questa pandemia.

 

La nuova campagna social CRIDA: uno storytelling disinvolto e naturale

 

La nuova campagna social CRIDA si rivolge alle donne e vuole comunicare messaggi positivi, semplici ma importanti: da qui i tre temi che abbiamo deciso di affrontare attraverso anche la produzione di contenuti foto/video ad hoc.

La prima serie di post, a sostegno del made in Italy, sarà realizzata affiancando la foto di un modello CRIDA all’immagine della città che lo ha ispirato. Testi pieni di suggestione per la qualità dell’abito e la bellezza delle città che si deve tornare a visitare.

Il secondo tema, CRIDA for family, verrà sviluppato attraverso una serie di foto di famiglia scattate proprio nelle case, con figli e amici, per ribadire il valore degli affetti, delle cose semplici e belle come lo stare insieme. L’atmosfera sarà molto calda, rilassata, intima e familiare e non necessariamente glamour.

Ultimo ma non certo per importanza, il tema GIRL POWER. La donna CRIDA è una donna che vuole realizzare i propri sogni, che è capace di reinventarsi per conquistare un obiettivo a lungo desiderato, che non ha paura di cambiare né tantomeno di invecchiare, è curiosa del mondo che la circonda e coraggiosa nelle sue scelte. Questo concetto universale di girl power verrà raccontato attraverso l’immagine (e la testimonianza) di donne conosciute o meno che sono riuscite a superare un loro limite, a cambiare vita a fare qualcosa che non avevano mai fatto prima.

 

 

.
.
Top