Bellezza

Mag 28 DR. HAUSCHKA: GREEN DA OLTRE 50 ANNI

Dr. Hauschka produce cosmesi utilizzando pura natura dal 1967, molto prima che essere sostenibili diventasse una moda. Un approccio rivoluzionario nel settore, un abbandono della chimica per ritornare alle radici della natura autentica.

Solida base del DNA del marchio, e non conseguenza di tendenze e passeggere richieste di mercato. Un credo con quattro parole chiave – natura, ambiente, sostenibilità e responsabilità -, che fa di Dr. Hauschka il vero primo marchio di cosmesi green certificata 100% naturale.

Il marchio dispone di un giardino di piante officinali nel quale vengono seminate, coltivate e raccolte manualmente più di 150 differenti varietà arboree. Lì, si raccolgono in modo controllato boccioli, foglie e fiori selvatici, ingredienti essenziali per i prodotti del marchio. Cruciale la scelta di materie prime vegetali, per oltre l’80% provenienti da coltivazioni rigorosamente bio, una percentuale che il brand desidera incrementare passando sempre di più ad un’agricoltura biodinamica Demeter. Grande, infatti, l’impegno volto a sostenere le aziende agricole nel mondo aiutandole nel loro processo di conversione.

La cosmesi Dr. Hauschka è priva di oli minerali, siliconi e conservanti di sintesi, di sostanze sintetiche nonché di microplastiche; una purezza dentro i prodotti che si esprime anche all’esterno a garanzia di un ambiente pulito, grazie all’utilizzo d’ingredienti naturalmente biodegradabili, anche quelli di origine animale, come miele e cera d’api.

Cruciale l’utilizzo consapevole d’imballaggi riciclabili, carta da macero e plastiche PCR (Post Consumer Recycling). E i tubetti di alluminio? L’intento è quello di riconvertirne l’uso in materiale 100% riciclato ottenuto da rifiuti industriali. Tutte strategie funzionali per permettere di risparmiare il 95% di energia utilizzata, e dunque centinaia di tonnellate di CO2 e milioni di litri d’acqua.

.
.
Top