Moda

Giu 10 ECCO COME SALVARE VICTORIA’S SECRET

Cristiana Schieppati

Il ramo britannico di Victoria’s Secret è stato messo in amministrazione controllata.
Qing Wang è professore di marketing presso la Warwick Business School ed esperto di marchi di lusso e analizzando la storia del brand ha catturato alcuni elementi che spiegano il motivo per cui il grande successo di Victoria’s Secret si sia improvvisamente fermato.
“Victoria’s Secret è stata una grande storia di successo, ma è diventata sinonimo di sessismo.
“Essere glamour, sexy e” over the top “non è un problema in sé. Queste caratteristiche definiscono molti altri marchi di moda iconici come Tom Ford, Abercrombie & Fitch e Alexander McQueen. Come marchio Victoria’s Secret ha personalità, ma manca di  sostanza.
“Ogni marchio ha bisogno di una narrazione per comunicare ai clienti e al pubblico in generale. Nel caso di Victoria’s Secret, il principale canale di comunicazione è stata la sfilata di moda annuale. Un tempo era un importante evento di cultura pop, che attirava milioni di spettatori ogni anno. È stato un aspetto importante della storia  del marchio e un notevole successo di marketing.
“Tuttavia, i tempi sono cambiati e lo stesso spettacolo che ha portato al marchio così tanto glamour ha contribuito alla sua scomparsa. Non ha tenuto il passo con i forti valori di millennial e post-millennial, che dovrebbero ora essere l’obiettivo dell’azienda.
Resiste invece l’interesse per le top model come Tyra Banks, Heidi Klum e Miranda Kerr.
“Se si vuole salvare il braccio britannico di Victoria’s Secret, è necessario un nuovo inizio e una profonda revisione del suo marchio e della strategia di marketing. Deve essere aggiornato per riflettere i valori di uguaglianza di genere, sostenibilità e diversità per  attirare gli acquirenti di oggi e competere con i marchi che lo hanno superato. “

.
.
Top