Moda

Apr 02 ELENA SALVANESCHI CEO DI THEONEMILANO: LE AZIENDE SARANNO PRONTE A RIMETTERSI IN GIOCO?

Cristiana Schieppati

TheOneMilano a settembre cambierà sede e sarà a Fiera Milano (Rho) per riunirsi alle maggiori fiere internazionali Micam, Mipel, Homi Fashion& Jewels.  Elena Salvaneschi, CEO di TheOneMilano il salone dell’haut-à-porter femminile, ci racconta come sta lavorando alla nuova edizione e le preoccupazioni sull’impatto che questa crisi avrà sulle aziende.

 

“L’emergenza coronavirus ha segnato profondamente le modalità del commercio mondiale, colpendo i luoghi di aggregazione: le fiere a monte della filiera, i punti vendita a valle. Questa situazione, assolutamente contingente, sta accelerando il ricorso al digitale: non certo per sostituire la fiera fisica – la relazione diretta è a nostro avviso imprescindibile – ma per affiancarla e amplificarla anche al di là dei giorni di apertura dei padiglioni. TheOneMilano ha da 2 anni la sua fiera digitale (www.alwaysonshow.com) e questo ci ha facilitato nell’edizione di febbraio, quando una cinquantina di espositori cinesi non sono potuti venire: hanno potuto però caricare le loro collezioni nei loro stand virtuali ed essere comunque contattati dai buyer certificati dal nostro salone.

 

Per l’edizione di settembre stiamo lavorando, anche se in smart work come tutti. La preoccupazione però è legata alla risposta di espositori e visitatori: le aziende usciranno da questo periodo toccate nella sfera economica. … saranno pronte a rimettersi in gioco per affrontare la nuova stagione? I buyers stanno vivendo un periodo di negozi chiusi, ma di collezioni di stagione comperate: torneranno per comperare la stessa stagione che non hanno venduto? Adesso è davvero presto per dirlo. Dipenderà dalla tempistica con la quale usciremo dalla quarantena. Noi siamo però positivi per il futuro: abbiamo visto in questo momento difficile un grande volontà di collaborazione, di generosità, di voglia di fare sistema. Mai come in questo momento insieme ce la faremo”.

.
.
Top