Moda

Set 26 ERMANNO SCERVINO: IL FASHION SHOW TRA DELICATEZZA E ASPERITÀ

La continua celebrazione delle muse femminili di Ermanno Scervino oscilla tra delicatezza e asperità per la stagione primavera/estate 2023.

Eteree e raffinate, determinate e volitive, le giovani donne di questa stagione sono rappresentazione dell’ideale di purezza, la ricchezza dei loro capi sommo esempio dell’eccezionale artigianalità del marchio.

Trench in satin e abiti pantalone in cotone dalle inflessioni urbane sono arricchiti da paillettes cangianti che conferiscono un aspetto liquido. Decorazioni floreali naïf adornano miniabiti in trasparenza ispirati alla lingerie e costellati di piccoli cristalli. Abiti midi in pelle senza spalline sono impreziositi da rose scultoree che segnano la scollatura dei parka con maxi tasche.

La maglieria in cotone è massima espressione della continua ricerca ed abilità di Ermanno Scervino nella manipolazione dei materiali, un processo nel quale il fatto a mano e la tecnologia collidono per un dialogo artigianale in equilibrio tra presente e futuro.

Minigonne decorate da evanescenti paillettes sono accostate a maglieria dai volumi over e dall’aspetto materico esaltato dall’applicazione di decorazioni floreali in fettuccia, mentre cardigan generosi caratterizzati da motivi a rilievo e arricchiti da paillettes offrono una nota delicata a pantaloni cargo in satin.

Per la stagione, lo stilista espande i suoi orizzonti con nuove tonalità accostate ai tradizionali bianchi e neri, abbracciando rosa confetto, giallo citrino e azzurro.

La Maggie, borsa iconica della Maison, le nuove minibag colorate, gli stivali a tacco alto, i sandali bassi e i boots Texani completano la proposta che vede il debutto della capsule collection L.G.R x Ermanno Scervino di occhiali realizzati in acetato e metallo e composta da cinque varianti.

.
.
Top