Food & Taste
  • Superata l’emergenza Covid-19, sette italiani su dieci utilizzeranno l’automobile per i propri spostamenti. Solo il 10% tornerà a servirsi dei mezzi pubblici. Perlomeno questo è quello che emerge dalla survey condotta tra i mesi di aprile e maggio dalla società Areté, pronta a mettere sotto i riflettori i cambiamenti in atto nel mondo dell’auto, dall’acquisto […]

  • Il Chi è Chi, progetto editoriale della Crisalide Press fondata da Bianca Carretto, lancia un completo rebranding. Il pattern originale nato nel 1984 che ha identificato il progetto in quasi quarant’anni rinnova la sua immagine diventando contemporaneo e ancora più simbolico. La genesi del logo è costituita dal carattere Montserrat customizzato nelle lettere C H […]

  • Tobias Moers è il nuovo CEO di Aston Martin.  Il manager , a capo di Mercedes AMG, prenderà il posto dal primo agosto  di Andy Palmer che dal 2014 guidava il marchio britannico.    

  • Vorrei creare un movimento di donne a favore dell’auto. L’automobile è stato uno dei mezzi che ha maggiormente contribuito all’emancipazione di noi donne. Ci ha regalato la libertà, l’indipendenza di muoverci in autonomia senza dover chiedere l’aiuto di nessuno. È stata la prima culla di nostro figlio, appena nato, il suo guscio sicuro, quando lo […]

  • Prosegue il progetto La Mer Blue Heart per la Giornata Mondiale degli Oceani. Perseverando nella sua etica ambientale, La Mer continua il supporto per la salvaguardia dell’oceano: si impegna dunque a proteggere gli habitat marini in tutto il mondo, nella speranza di assicurare mari meravigliosi per le generazioni a venire. Quest’anno sosterrà i progetti incentrati […]

  • bareMinerals presenta la nuova collezione MINERALIST LIPSTICK, una linea di rossetti minerali vegani formulati con pochissimi ingredienti pero offrire doppia idratazione e colore intenso. Ogni tonalità si ispira ai poteri curativi dei minerali naturali, dei cristalli e delle pietre preziose. MINERALIST Hydra Smoothing Lipstick, una rivoluzione nel colore puro. Creato per l’animo minimalista e quello […]

  • Con l’arrivo delle belle giornate e delle temperature più calde, aumenta il desiderio di avere un colorito dorato e luminoso. Douglas propone i migliori alleati beauty per un effetto “sunkissed” anche in città: Glow Power Serum di Dermacosmetics, un siero a base di acido ialuronico e vitamina C; Self Tanning Mousse di Isle of Paradise, una mousse […]

  • Con l’arrivo dell’estate è necessario proteggere la pelle dai raggi solari, per questo motivo il retailer multicanale di shopping QVC propone le novità solari Ultrasun, prodotti che offrono un’elevata protezione, studiati per rispondere a tutta la gamma di esigenze legate all’esposizione prolungata al sole. Facili da usare e da applicare, tutte le sue formule sono […]

  • Il Tonino Lamborghini Center è posizionato come un complesso commerciale e culturale di alto livello. Lo studio Marco Piva è stato incaricato non solo di progettare la facciata architettonica, gli interni del famoso hotel di lusso, gli appartamenti residenziali, il centro meeting di classe mondiale, l’area commerciale e il centro commerciale, ma anche per dare […]

  • L’11 maggio, il sindaco di Parigi Anne Hidalgo, Paul Simondon, viceministro incaricato della pulizia urbana e della gestione dei rifiuti, Jean-Charles Decaux, co-CEO di JCDecaux, Jean-Dominique Hiétin, direttore regionale di Parigi JCDecaux e Patrick Jouin hanno presentato il primo servizio gratuito distributori di disinfettanti per le mani messi a disposizione del pubblico per le strade […]

  • Per l’estate 2020, Talenti, brand di riferimento nel settore dell’outdoor d’alta gamma, presenta le sue eleganti collezioni per creare spazi protetti e all’insegna del design. Ombrelloni, pergole e daybed dalle forme originali e accattivanti per affrontare il sol leone della tanto attesa bella stagione. Da Apollo a Zeus, passando per Marte e Venere, gli ombrelloni […]

  • Privitera amplia al mondo della scuola la riconversione della propria offerta, adattandola alle nuove sfide e alle nuove esigenze imposte dall’emergenza Covid 19, sempre sulla base del recente accordo di partnership con Airlite e di utilizzo della relativa tecnologia antibatterica, che si applica come una semplice pittura e riduce gli inquinanti presenti nell’aria (ed stata per questo […]

  • A seguito della revoca delle forti restrizioni imposte al trasporto aereo passeggeri causa Covid-19, TAP Air Portugal dal 1 luglio tornerà a operare tra Italia e Portogallo, con due voli giornalieri da Roma Fiumicino e altrettanti da Milano Malpensa verso l’hub di Lisbona. Il vettore portoghese, membro di Star Alliance, da luglio prevede di incrementare significativamente […]

  • L’Aeroporto di Milano Bergamo, rimasto aperto e operativo nella Fase 1 dell’emergenza Covid-19, ha accolto lunedì 18 maggio il primo volo di linea dopo il decreto di riapertura dello scalo al traffico passeggeri dello scorso 5 maggio. Alle ore 6:51 del mattino è atterrato il volo Wizz Air W6 4351 proveniente da Sofia con a […]

  • Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha disposto con effetto immediato la riapertura dell’Aeroporto di Bergamo ai voli passeggeri. A seguito del Decreto 112 del 12 marzo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’Aeroporto di Bergamo è rimasto aperto H24 al traffico garantendo i movimenti relativi ai voli sanitari, di […]

  • È ripartito, con volo della compagnia aerea SAS decollato dall’Aeroporto di Bergamo, il Contingente Sanitario della Norvegia, che ha prestato servizio presso l’ASST Bergamo Est “Ospedale Bolognini” di Seriate a supporto dell’emergenza Covid-19. Il Contingente, composto da 19 tra medici, infermieri e logisti, è stato salutato in rappresentanza della Regione Lombardia dal consigliere Giovanni Malanchini. […]

  • Lo chef stellato Tommaso Arrigoni celebra attraverso un menu speciale le note di legno di sandalo e gli eleganti sentori floreali di AMAHA awe UGANDA, il nuovo caffè del programma Reviving Origins di Nespresso. Il menu dedicato a questo eccezionale caffè arabica, ricco e deciso, sarà disponibile per i consumatori milanesi dal 1 al 14 […]

  • La Guida MICHELIN ha sviluppato un barometro per seguire a livello internazionale la riapertura dei ristoranti stellati Michelin. Ogni settimana, il barometro registrerà il numero di ristoranti stellati Michelin aperti nelle 32 destinazioni in cui è presente la Guida. Lo strumento è concepito per fornire, in tempo reale, una panoramica globale dell’evoluzione delle riaperture dei […]

  • Pulley Milano ha riaperto al pubblico giovedì 21 maggio con tante novità: menù e decor completamente rinnovati, una pizza unica nel suo genere, un nuovo dehor e soprattutto con il lancio di un’iniziativa benefica #Injuredbutsupportive, dedicata a chi è stato in prima linea durante l’emergenza sanitaria. Il noto ristorante e club milanese  incastonato tra lo […]

  • Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago riparte dal proprio territorio per sostenere la riapertura della malghe e tutta la sua filiera produttiva composta da 1400 aziende d’allevamento e oltre 8000 addetti. Per farlo, nel corso del mese di giugno, il Consorzio avvia la nuova campagna di comunicazione a supporto dei consumi con una pianificazione sulle principali […]

mercoledì, 29 aprile 2020

PASTICCERIA ANGELA MILANO: I DANNI PER LE PASTICCERIE? MOLTE NON RIAPRIRANNO NEMMENO A GIUGNO

di Cristiana Schieppati

La tanto annunciata fase 2 per il mondo della ristorazione si è rivelata una grande delusione. Si riprenderà ufficialmente il 1° giugno, ma molte realtà non apriranno. Un danno, oltre che per i ristoranti e i bar,  anche per le pasticcerie, che sono state poco menzionate nei decreti del Governo,   ma che hanno avuto delle perdite di fatturato enormi.  Il servizio delivery non è sufficiente a coprire i costi delle spese fisse e i provvedimenti intrapresi  sono una condanna a morte per il settore. Abbiamo chiesto un parere sulla situazione a Luca Di Clemente titolare della Pasticceria Angela Milano, attività che porta avanti con i suoi genitori da oltre quarant’anni, una delle  botteghe storiche di Milano, con un negozio in via Ruggero di Lauria 15 con attiguo  il laboratorio e un nuovo piccolo punto vendita aperto a fine 2019 in via Ravizza 6.  Dal 3 marzo i negozi sono chiusi, il personale a casa ma  affitti, bollette e i conti dei fornitori si presentano con regolarità.

 

Cosa pensa di quanto dichiarato dal Premier Conte nell’ultimo provvedimento ?

 

Visti gli ultimi sviluppi che abbiamo ascoltato  nella conferenza stampa di Conte credo sia arrivata l’ora di far sentire la nostra voce. Mi riferisco a tutti quelli che come noi costituiscono una fascia importante  dell’economia: negozi, pasticcerie, ristoranti, bar.  Tutte le attività commerciali, i piccoli  artigiani  e gli imprenditori dovrebbero finalmente iniziare a ribellarsi,  chiedendo con tutti i mezzi a disposizione rispetto per il nostro lavoro!

 

Quali sono i sacrifici a cui un’attività come la vostra fa fronte quotidianamente?

 

Io ho investito la mia vita nella mia attività, ho fatto sacrifici enormi per poter mantenere e sviluppare ciò che prima di me i miei genitori hanno costruito e oggi, a causa della poca competenza del nostro Stato,  rischio seriamente di perdere tutto. Siamo chiusi da tre mesi,  i fatturati completamente azzerati.  Ma come credete che si possa recuperare una situazione così grave ? Qualunque attività necessita di liquidità immediata e  anche le persone fisiche. Il nostro è un lavoro che ci impegna 7 giorni su 7, ci alziamo alle cinque di mattina fino a sera. Un lavoro che richiede sacrificio e che i giovani non vogliono più fare, difficile trovare personale che abbia voglia di lavorare  il sabato e la domenica e nei giorni di festa lasciando le famiglie a casa.

 

Come si potrà lavorare dal 1° giugno?

 

Mascherine, distanziamento di due metri, un cliente alla volta in negozio, tavoli dimezzati, sanificazione più volte al giorno. Un provvedimento come quello avviato da  Conte lo puoi fare solo ed esclusivamente se hai predisposto soluzioni economiche tali da poter garantire la prosecuzione del lavoro.  Come posso iniziare nuovamente a lavorare  avendo  una pasticceria con annessa una caffetteria?  Faccio un esempio molto semplice. Un’ attività che è nata per avere determinati fatturati, come un  ristorante da 100 posti a sedere è stato chiuso 2/3 mesi quindi ha azzerato i proprio fatturato.  Riaprendo il ristoratore dovrà lavorare al 50% delle sue potenzialità per cui i ricavi non saranno più gli stessi, ma le sue spese restano uguali, da affrontare senza agli incassi  prima del blocco.

 

Che tipo di interventi dovete fare all’interno dei  negozi?

 

I fornitori si sono preoccupati di contattarmi per offrire vetri in plexiglas, separatori,  prodotti per sanificare, termometri… costi altissimi da pagare per preparare i negozi. Dal Comune di Milano mi sono state fornite circa 15 mascherine gratuite,  visto che abbiamo attivato il servizio di consegna a domicilio.
Le  mascherine costeranno solo 0,50 e senza Iva,  ma lo Stato a mio avviso le dovrebbe regalare,  deve trovare il modo di essere lui il fornitore per chi offre un servizio al pubblico e per le famiglie, persone che pagano le tasse,  lo spazio pubblico e tutti gli oneri che regolarmente  vengono richiesti. In Europa e nel mondo sono già ripartiti, fanno tamponi a tappeto, distribuiscono mascherine in metropolitana.  Ma perché in Olanda, in  Germania e in altri paesi come gli Stati Uniti riescono a aiutare la popolazione elargendo fondi , liquidità alle aziende sufficienti a non mettere tutti in ginocchio,  mentre da noi il capo del Governo si scusa per non essere riuscito a far arrivare i 600€ delle Partite Iva a tutti?

 

Che iniziative si possono prendere per essere coesi in questa situazione?

 

Vorrei chiedere a tutti i commercianti e agli artigiani di tutte le categorie, di unire le forze per far capire ai nostri politici  cosa serve per poter evitare il fallimento del Paese.
Deve arrivare liquidità a fondo perduto alle aziende piccole e alle Partite Iva, aiuti concreti a chi ha perso il fatturato in questi mesi.  Se no daremo spazio alle multinazionali, catene come Starbucks che aprono negozi in ogni angolo.  Bisogna che la famosa Italia unita non lo sia solo sui balconi, dovete far sentire la vostra voce!

 

TAG:

Non sono presenti commenti per questo articolo.


Lascia un commento »