Auto

Lug 28 Ford: il silenzio del rumore

Il Mach-E, il primo suv elettrico Mustang, ha curato al massimo il sound degli interni. I veicoli elettrici pur essendo intrinsecamente più silenziosi, grazie alla mancanza di rumore tipica del motore tradizionale, fanno emergere nuove rumorosità, solitamente non percepite. Gli ingegneri hanno superato questa sfida sfruttando le opportunità di un abitacolo silenzioso: oggi un terzo del cruscotto è dominato dal sistema audio. In sostanza, lo human-centric design di Ford per la prima volta ha contribuito all’ideazione di un design inedito, con un tessuto sviluppato ad hoc, in grado di nascondere i tweeter montati sul cruscotto, riproducendo l’aspetto e le sensazioni dei rivestimenti degli altoparlanti B&O. Questo permette un’ottima straordinaria esperienza di ascolto e aiuta anche a creare un’atmosfera soffusa e rilassante.

“Lo human-centric design si concentra su tutti i sensi. Il suono è parte integrante della vita delle persone ed è diventato parte integrante del nostro design, sia che si tratti di comunicazioni telefoniche o di esperienze musicali – ha commentato Amko Leenarts, Design Director, Ford of Europe -: l’ascolto della musica può avere un impatto positivo sull’umore. Un sistema audio premium non solo può aumentare il divertimento alla guida, ma gli studi dimostrano che può anche aiutare i conducenti a concentrarsi, in particolare sui percorsi più monotoni”.

Il subwoofer installato esternamente, dunque, utilizza la forma unica dell’abitacolo per produrre le performance straordinarie dei bassi: nonostante pesi circa la metà di un subwoofer tradizionale e occupi l’80% di spazio in meno, preserva le medesime prestazioni e mantiene la purezza dei suoni. Un progetto che rientra appieno nella filosofia del brand del risparmio di peso, per permettere una maggiore autonomia chilometrica al modello: fino a 600 km (WTPL) nella configurazione a trazione posteriore.

 

.
.
Top