Stile

Set 06 FRATELLI BOFFI AL SALONE DEL MOBILE

Il carattere peculiare dell’azienda Fratelli Boffi, fatto di sapienti lavorazioni del legno, preziosismo nei dettagli, evocazione di un abitare classico e lussuoso capace di mantenere al tempo stesso un atteggiamento ironico e leggero, ritorna protagonista nella collezione di arredi presentati durante il Salone del Mobile 2021. La lunga tradizione ebanista dell’azienda, capace di lavorare i legni più pregiati dando vita ad arredi straordinari e curiosi, unita alla selezione di materiali ricercati ed eleganti rivestimenti, mette in scena anche quest’anno un piccolo ma singolare allestimento.

Introduce le novità del Supersalone la poltrona a dondolo Sitlali, disegnata dal designer svizzero Philippe Bestenheider, che incarna perfettamente la filosofia dell’azienda dimostrando la capacità di reinterpretare gli arredi del passato con grande ironia ed ecletticità.
 
Sitlali s’ispira all’archetipo della sedia inglese, la sedia Windsor, una seduta concepita a fine ‘700 come arredo di campagna ed evolutasi nel corso dei decenni in molteplici versioni.

Sitlali ripropone i valori che la sedia Windor ha conservato nel tempo e ne reinterpreta l’estetica con carattere e contemporaneità. Lo schienale, disegnato come un ventaglio di sottili bacchette sovrapposte, diventa il carattere distintivo del progetto. La medesima struttura a bacchette sovrapposte disegna anche la base della poltrona, componendo le gambe che terminano nelle curve del dondolo, creando un’unità costruttiva coerente e leggera.
Viene presentata in due versioni differenti, di cui una con tinta bitonale. Il colore magenta scelto per la finitura, di forte impatto visivo e realizzata con diverse gradazioni più o meno coprenti, rivela ed esalata le venature del legno e al contempo mette in risalto le sovrapposizioni degli elementi.

Tra le novità 2021 troviamo il tavolo Archway, progettato dal designer argentino Cristián Mohaded, caratterizzato da linee pulite e forme armoniose, dove la ricchezza volumetrica viene esaltata dalla qualità dei materiali ma rinfrescata dalla combinazione delle essenze e dalla decorazione evocante l’armonia organica del mondo vegetale. La natura, da sempre elemento d’ispirazione dei progetti di Cristián Mohaded, disegna la decorazione del piano di Archway, esaltando il potere espressivo dell’intarsio con un appeal contemporaneo.

Concludono le novità di quest’anno una coppia di sedute che incarnano totalmente l’essenza dell’azienda, sono le poltroncine Ciuffo, progettate del dipartimento di ricerca e sviluppo, un forte richiamo al mondo Fratelli Boffi.
Nella coppia di poltroncine Ciuffo, realizzate in legno di mogano massello tinto, tradizione e contemporaneità dialogano attraverso le forme e i materiali scelti. Caratterizzate da una morbida onda, punto fondamentale del progetto, che definisce lo schienale: un dettaglio che richiama gli arredi del passato con un pizzico di ironia, tipica della produzione Fratelli Boffi.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

INTERVISTA A NICOLE CAVALLO: IL MIO ABITO DA SPOSA LO DISEGNERA’ LA MAMMA. https://www.crisalidepress.it/intervista-a-nicole-cavallo-il-mio-abito-da-sposa-lo-disegnera-la-mamma/

CHI E’ CHI : I PROTAGONISTI DELLA COPERTINA IN UNO SCATTO DI STEFANO TROVATI. LA COVER STORY. LA COMMUNITY. https://www.crisalidepress.it/chi-e-chi-i-protagonisti-della-copertina-la-cover-story-la-community-alessia-cappello-emanuela-schmeidler-michela-proietti-piero-piazzi-guido-taroni-pietro-terzini-melania-dalla-costa/

Top