Auto

Nov 19 FREE2MOVE ESOLUTIONS: IL FUTURO DELL’AUTO ELETTRICA

Nei prossimi 10 anni, saranno oltre 50 milioni i veicoli elettrici che circoleranno sulle strade del Vecchio Continente. E quando tutti torneranno a casa e si attaccheranno alla rete: in quel momento si registrerà una richiesta di energia pari a 18 volte il picco massimo di consumo energetico registrato oggi in Italia. Una sfida da vincere creando un’infrastruttura che oggi non esiste e a cui Free2Move eSolutions, società satellite del gruppo Stellantis, si è impegnata a dare una risposta. “Atlante costruirà strutture di ricarica rapida per Portogallo, Spagna, Francia e Italia dove oggi la rete di ricarica pubblica è ancora da costruire al 90 per cento: il progetto Atlante è quindi fondamentale e necessario se vogliamo che le vetture elettriche non rimangano un fenomeno circoscritto alle città”, spiega Roberto Di Stefano, amministratore delegato di Free2Move eSolutions

Una scintilla è destinata a diffondersi a macchia d’olio in tutta l’Europa del Sud: Italia, Francia, Spagna e Portogallo.

Una volta completata Atlante sarà la più ampia rete di ricarica rapida del Sud Europa e la prima integrata al 100 per cento con la rete elettrica (vehicle-grid-integrated, VGI), interamente basata su energia rinnovabile e sistemi di accumulo capaci di soddisfare le esigenze future. Entro il 2025 è prevista l’installazione di 5.000 punti di ricarica rapida. E per il 2030 l’obiettivo è ancora più ambizioso: l’installazione di 35.000 punti di ricarica rapida, tutti VGI e integrati con storage e energia solare.

.
.


SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

IL CAMBIAMENTO NON PASSA SOLO DA UNA FERRARI A UNA TWINGO. https://www.crisalidepress.it/il-cambiamento-non-passa-solo-da-una-ferrari-a-una-twingo/

GOLDEN GLOBE AWARDS: CHI VESTE CHI https://www.crisalidepress.it/golden-globe-awards-chi-veste-chi/

Top