Moda

Lug 12 GABRIELE E LETIZIA MORATTI APRONO LE PORTE DEL CASTELLO DI CIGOGNOLA ALLA CULTURA

Tra le colline e i filari di vite dell’Oltrepò Pavese, nella cornice del Castello di Cigognola, si terrà dal 15 al 18 luglio la prima edizione del Cigognola Summer Festival. La dimora storica della famiglia Moratti, sede dell’azienda vinicola Stella Wines, ospiterà quattro serate dedicate alla musica e alla danza, con protagonisti di fama internazionale.

Ideato da Gabriele Moratti, a cui è affidato dal 2018 il nuovo corso della società vitivinicola della tenuta, il Cigognola Summer Festival è organizzato in collaborazione con il Comune per valorizzare e promuovere la ricchezza di storia, cultura e tradizione vitivinicola dell’Oltrepò Pavese.

Alla manifestazione sarà presente la padrona di casa Letizia Moratti: “Questo Castello ha una tradizione millenaria, incastonata nella cornice di un luogo incantevole dove si respira un’atmosfera ricca di storia e di vitalità. Sono particolarmente contenta che Gabriele abbia ideato la prima edizione di questo Cigognola Summer Festival, un progetto davvero innovativo con il quale si coniugano storia, eccellenze del territorio ed esperienze artistiche internazionali. Un’occasione soprattutto per celebrare l’Oltrepò Pavese e le sue specificità, penso alla tradizione vitivinicola ed enogastronomica, certamente, ma anche alle sue risorse naturalistiche e al suo mosaico di biodiversità”.

Oggi è il figlio Gabriele a lavorare con rinnovata passione per condurre Cigognola e l’Oltrepò a nuovi ambiziosi traguardi: «È un territorio che amo, a cui è legata la storia della mia famiglia. I vini della nostra azienda sono espressione delle tradizioni enologiche locali, unite a una visione attenta all’innovazione e al futuro. Il Cigognola Summer Festival vuole essere un’occasione per promuovere l’Oltrepò e per tornare finalmente a vivere insieme la cultura. Nel corso della manifestazione, inoltre, avrà spazio una raccolta fondi a scopo benefico in favore della Midnight Foundation, associazione per la ricerca oncologica. Dai miei genitori ho imparato il valore dell’impegno sociale e il Festival sarà anche un’opportunità per dare il nostro sostegno a una causa che ci sta a cuore.»

.
.
Top