Moda

Nov 12 GCDS CEDE LA MAGGIORANZA AD UN FONDO DI PRIVATE EQUITY CAPITANATO DA PATRIZIO DI MARCO

di Cristiana Schieppati

Made in Italy Fund, il fondo di private equity gestito da Quadrivio & Pambianco, acquisisce la maggioranza di GCDS, brand di moda fondato nel 2015 dai fratelli Giuliano e Giordano Calza, rispettivamente Direttore Creativo e Amministratore Delegato, che manterranno una significativa partecipazione diretta nella azienda.

Accanto agli imprenditori e oltre al management di Quadrivio & Pambianco, Patrizio di Marco, già Presidente di Golden Goose e CEO di Gucci e Bottega Veneta, siederà nel Consiglio di Amministrazione e co-investirà a fianco del fondo. GCDS è noto per la natura innovativa e dirompente dei suoi prodotti iconici, ammirati e indossati da molte celebrità di fama mondiale. Questo stile unico, frutto della creatività di Giuliano Calza, celebra ed enfatizza il DNA del brand, che può essere definito un Social Media Native Brand, capace di parlare il linguaggio delle prossime generazioni e di accattivare la Gen Z. Non è un caso che proprio in occasione del lancio dell’ultima Fashion Week, GCDS ha optato per una sfilata interamente digitale, utilizzando avatar 3D per la presentazione della nuova collezione. Nonostante la portata internazionale e cosmopolita del brand, le collezioni sono interamente realizzate in Italia e sono simbolo dell’eccellenza dei prodotti made in Italy. Il marchio si ispira anche al mondo asiatico, frutto della vasta esperienza dei fratelli Calza in Cina.

Giordano Calza, Amministratore Delegato della società, ha così commentato l’investimento: “È un onore e un piacere per me e mio fratello Giuliano iniziare questa nuova partnership. È stato un anno di decisioni strategiche e cambiamenti di vasta portata volti a espandere GCDS ben oltre ciò che è oggi. Abbiamo costruito le basi per un futuro di crescita controllata, sostenibile e redditizia. Questo ci porterà a una nuova fase entusiasmante e stimolante per la nostra azienda, che, grazie a questo accordo, l’esperienza e l’aiuto di Patrizio, e del team che si unirà a noi, creerà nuove opportunità senza precedenti per GCDS, sia creative che economiche. ” GCDS ha registrato nel 2020 una crescita significativa rispetto all’anno precedente, nonostante l’incertezza del periodo legata alla pandemia Covid-19, raggiungendo un fatturato di oltre 20 milioni di euro in soli 4 anni. L’azienda opera a livello internazionale con la maggior parte delle vendite generate all’estero. Il marchio è particolarmente attraente per il mercato asiatico e le collezioni sono oggi presenti in oltre 350 punti vendita in tutto il mondo e nei 7 flagship store del brand. L’investimento e l’ingresso del Fondo Made in Italy punta a supportare ulteriormente lo sviluppo del business attraverso l’introduzione di una strategia omni-channel volta a rafforzare la distribuzione privilegiando i mercati asiatico e americano, oltre che a continuare a far crescere il canale online.

Come sottolinea Alessandro Binello, Group CEO di Quadrivio Group, che presiederà il Consiglio di Amministrazione: “Crediamo fortemente in questo investimento, che valorizza il portafoglio del fondo in relazione al settore fashion, e che mette in risalto la nostra competenza in ambito digital. Credo che GCDS abbia grandi potenzialità e che attraverso lo sviluppo e il rafforzamento dei canali di distribuzione fisici e digitali possa affermarsi a livello internazionale tra i principali brand del lusso della moda contemporanea. La creatività dei fondatori, unita al know-how del team del fondo e all’esperienza di Patrizio Di Marco, contribuiranno rapidamente al raggiungimento di questi obiettivi “. GCDS è il terzo investimento del fondo Quadrivio & Pambianco nel segmento moda, a due anni dall’acquisizione del 120% lino, azienda italiana leader nella produzione di lino e fibre naturali, ea pochi mesi da quella di Rosantica, marchio specializzata nella produzione di borse gioiello e accessori preziosi. Il fondo prevede inoltre di completare un altro investimento nel settore della moda entro la fine dell’anno. Sugli aspetti legali e fiscali, Quadrivio & Pambianco è stata assistita da Pedersoli Studio Legale (Avv. Ascanio Cibrario e Avv. Luca Rossi Provesi) e Legance (Avv. Claudia Gregori). La due diligence finanziaria e fiscale è stata condotta da EY (Marco Ginnasi e Quirino Walter Imbimbo). I consulenti legali dei venditori sono stati Chiomenti (Avv. Marco Nicolini) e Simmons & Simmons (Avv. Andrea Accornero), mentre Lazard (Michele Marocchino) ha agito in qualità di advisor finanziario sell side.

.
.
Top