Moda

Mar 02 GEOX: DALLE GIACCHE CHE RESPIRANO ALLA SNEAKER CUSHIONING

di Cristiana Schieppati

GEOX presenta nelle lussuose sale di Palazzo Clerici la collezione di “giacche che respirano” per l’Autunno Inverno 2021/22. Capi eleganti ma moderni e facili da indossare. Accanto alle tradizionali caratteristiche di termoregolazione, traspirabilità e impermeabilità, capisaldi intorno ai quali ruota tutto il mondo GEOX, l’attenzione per la sostenibilità ambientale si configura come un valore assodato, fondato sulla ridefinizione del concetto di benessere personale e applicato grazie ai frutti di un’incessante ricerca tecnologica.

La giacca dalle linee a trapezio in tessuto tecnico riciclato, imbottita in piuma rigenerata XDown, ne è il primo esempio eloquente: completamente realizzata in materiali a ridotto impatto ambientale, fa parte di un insieme di capi trendy e confortevoli, che condividono tratti come i volumi generosi del collo e le grandi zip nere a contrasto e prediligono toni del miele e delle spezie, caldi perfino nell’unico accenno di bianco che veste la versione allungata dello stesso modello. Il bomber in satin con cappuccio profilato in ecopelliccia e i due parka lungo e corto in tessuto lucido ripstop optano invece per un’imbottitura in EcologicWarm, un materiale sintetico riciclato prodotto da aziende certificate GRS (Global Recycled Standard).

La presenza di eleganti fodere interne stampate è una costante preziosa e discreta in tutta la collezione, e non può mancare in una serie di capispalla di grande tendenza, in cui i toni naturali si fanno romantici e cipriati, bilanciando con delicatezza un’ispirazione prettamente metropolitana. Fra di essi, sono come sempre idrorepellenti il cappotto trapuntato con cappuccio, imbottito in EcologicWarm, e la giacca imbottita in XDown, che sfoggia un’originale trapuntatura goffrata su collo e polsi. 

Debutta nella collezione femminile l’ormai celebre tecnologia Aerantis, che conferisce a un giaccone lungo in tessuto laminato bianco un insuperabile grado di ventilazione e termoregolazione, rese ancor più efficienti dall’imbottitura in Thermore® Ecodown® Fibers 2.0, un materiale sostenibile ricavato dal riciclo delle bottiglie in PET. Bellissimo il candido bianco ma anche in il nero con volumi morbidi e per un uso urbano con il cappuccio in ecopelliccia.

Una vena di lusso discreto percorre la collezione calzature: décolleté o stivali alla caviglia e al ginocchio in pelle stampa cocco, ma anche décolleté in suede o stivali in nappa alti o bassi con fascia elastica laterale – questi ultimi presentati in bianco, unica eccezione a tinte evergreen come nero e tabacco o ai toni naturali della stampa pitone, una scelta più audace per gli stivali alti o bassi.

La stampa pitone riemerge nei cowboy boot, una tendenza casual declinata anche in pelle nera che apre la strada verso un mondo meno formale, in cui nero e tabacco sono ancora protagonisti ma le forme si arrotondano e le suole si fanno particolarmente leggere e flessibili. Ne fanno parte i biker con fibbia laterale quadrata, gli stivali alti in pelle con tacco e quelli bassi con zip laterale, decorati da una fila di piccole borchie metalliche. D’ispirazione maschile, i beatle boot, le francesine e i mocassini con fibbia esplorano un originale abbinamento di pelle liscia e tessuto in microfibra.

Abbinamento d’eccezione anche per Spherica – la sneaker dallo speciale cushioning che ne ricopre interamente la leggerissima suola impermeabile e traspirante – che questa stagione propone una versione green in patchwork di pelle scamosciata e Econyl, un filato in nylon rigenerato proveniente da scarti industriali e altre plastiche rinvenute in mare. Verde salvia, grigia o blu avio, l’ultima nata fra le sneaker GEOX conferma così il successo del connubio tra tecnologia e sostenibilità. Il nero si aggiunge alla palette della Spherica in maglia con suola ton-sur-ton, mentre bianco e beige sono riservati alla versione prettamente invernale, che accosta vitello metallizzato e scamosciato. Gli eccezionali vantaggi apportati dalla suola di Spherica conquistano infine per la prima volta anche modelli casual e passepartout come ankle boot, allacciate e mocassini.

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top