Gusto

Apr 29 GIOIELLA LATTICINI COMUNICA CON CHANGEE: NUOVO SPOT TV

Gioiella Latticini, eccellenza storica pugliese del settore lattiero caseario, sceglie Changee come partner strategico e creativo per portare sulle tavole di tutti gli italiani, le sue migliori specialità: burrata, mozzarella, stracciatella di Gioia del Colle.

La campagna di comunicazione integrata, gioca sulla contrapposizione fra la vita iperconnessa e tecnologica di oggi e il piacere di tornare ad assaporare e condividere la vita vera, a partire da una freschissima burrata Gioiella. Il key message ideato dal team Changee, è un invito a riconnettersi ai piaceri della vita, specialmente in un momento come questo, in cui lavoriamo, comunichiamo e ci relazioniamo quasi solo attraverso uno schermo. Una serie di situazioni di full immersion tecnologica si conclude con la scena di un manager che, nel pieno di una zoom in cravatta e boxer, telefona al nostro protagonista per dirgli:
“Io senza tecnologia non vivo. A te come va?” La risposta ironica e soddisfatta del protagonista è “ ‘na burrata”. Questa espressione di benessere totale corrisponde a uno stile di vita fatto di qualità, genuinità,
rapporti umani aperti e sinceri. Quello che ritroviamo nella famiglia che lo circonda a tavola,
sotto un pergolato immerso nel verde e nei fiori.

Il progetto cross mediale on air dal 18 aprile, prevede spot TV su Rai, Publitalia e canali digitali con un investimento superiore a 1 milione di euro.

Carlo Carradori, che ha nei mesi scorsi assunto il ruolo di Head of Digital in Changee, ci racconta:
“Per la pianificazione online di questa campagna ci siamo appoggiati alla nuova piattaforma Player 42 e alle sue soluzioni per la visibilità sui canali digitali.”
Aggiunge Paolo Torchetti, fondatore di Changee:
“Siamo orgogliosi della collaborazione con Gioiella che conferma Changee partner ideale per quelle eccellenze nazionali e internazionali che scelgono un approccio innovativo nei mercati in cui operano”.

Changee è già al lavoro con Gioiella anche per il lancio della nuova linea di mozzarelle DOP, per la quale sta studiando un packaging design che valorizza il legame tra il brand e il suo territorio di origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.
.
Top