Moda

Set 10 GLI ABITI DI FRANCA SOZZANI IN VENDITA

di Cristiana Schieppati

Direttore di Vogue ItaliaFranca Sozzani ha spesso usato le pagine della rivista per sostenere cause importanti come la protezione dell’ambiente o il “Rebranding Africa”, che ha puntato i riflettori su giovani stilisti, artisti e musicisti africani. Ambasciatrice per Fashion 4 Development (una collaborazione globale tra l’industria della moda e le Nazioni Unite), ha avviato progetti mirati all’indipendenza della donna, creando opportunità di lavoro nell’agricoltura e nella moda. Nel 2014 ha avviato il Vintage Project, un negozio permanente con abiti e accessori dei più importanti marchi di moda con l’obiettivo di raccogliere fondi in favore dello IEO (Istituto Europeo di Oncologia) per sostenere la ricerca e la prevenzione del cancro.

Franca Sozzani aveva uno stile molto personale, che andava oltre le mode. Di sé diceva: “Voglio essere me stessa. Non mi interessa ciò che è o non è di moda, non sono una fashionista, voglio avere il mio stile… Mi piace il colore, mi piacciono i pezzi classici con carattere, amo i gioielli. Il mio stile è difficile da descrivere a parole. Ciò che conta è sentirsi se stessi.”

La condivisione dell’abbigliamento di Franca Sozzani vuole ispirare gli acquirenti e i visitatori, invitandoli a riflettere sull’impatto della moda sull’ambiente, incoraggiandoli a partecipare all’economia circolare.

In vendita abiti che amava indossare, disegnati da Azzedine AlaïaPradaYves Saint LaurentGucciValentinoMiu MiuAlberta Ferretti… accessori di FendiLouis Vuitton… e scarpe di Manolo Blahnik… Sono disponibili anche pezzi vintage che trovava curiosando nei mercatini e nei negozi vintage tanto amati perché offrono la possibilità di trovare pezzi unici.

Ha osservato: “La bellezza del vintage sta nel poter mescolare il vecchio con il nuovo, pezzi del passato con designer più recenti, e mescolarli insieme, creando uno stile che non appartiene a nessun altro. La scoperta di un pezzo vintage unico è un momento magico. Diventi proprietario di qualcosa che è solo tuo, automaticamente sei diverso, crei il tuo stile e sei inimitabile”.

Ogni capo è accompagnato da un certificato di autenticità del Franca Sozzani Fund.
Per incoraggiare ulteriormente l’ecosistema della moda circolare digitale, e grazie alla collaborazione con la pincipale piattaforma NFT phygital Web3 dedicata all’arte e alla moda SPIN by lablaco, una selezione speciale di 25 pezzi è completata da un’etichetta NFT che permette di leggere la storia dell’abito e di tracciarne i passaggi di proprietà.

In vendita ci sono anche diverse opere d’arte e di fotografia della sua collezione privata, tra cui figurano Vanessa BeecroftPeter LindberghMats GustafsonSteven Meisel Takashi Murakami.

Tutti i profitti della vendita andranno al The Franca Sozzani Fund for Preventive Genomics, Harvard Medical School. L’obiettivo del fondo è raggiungere i migliori risultati nella ricerca e nella difesa della genomica preventiva in modo che tutti, indipendentemente dall’etnia o dalla provenienza socioeconomica, possano avere accesso strategie personalizzate per promuovere la salute.

.
.
Top