Moda

Lug 27 GUCCI: LA TESTA DI LEONE NELLA COLLEZIONE GIOIELLI A SUPPORTO DI THE LION’S SHARE FUND

Il Leone è uno dei motivi chiave nella visione creativa di Alessandro Michele sin da quando ha iniziato a disegnare collezioni Gucci cinque anni fa.

 

La testa di leone simboleggia la forza, il coraggio, il potere, la saggezza e la nobiltà ed è presente trasversalmente su capi di abbigliamento e accessori Gucci fino agli articoli Gucci Décor. Nel design dei gioielli della Maison diventa elemento essenziale di speciali pezzi fashion così come di una nuova collezione di gioielleria.

 

 

Alessandro Michele stesso è solito indossare l’anello Lion Head che ha debuttato nella primissima sfilata firmata dal Direttore Creativo per Gucci: la collezione uomo autunno/inverno 2015-2016.

 

Per la nuova collezione di gioielleria Lion Head, il maestoso animale, realizzato in oro bianco e giallo 18 carati, impreziosisce orecchini, collane con pendente, anelli e bracciali ornati di diamanti e gemme colorate. In ogni articolo la testa del leone è protagonista, con diamanti utilizzati per gli occhi e gemme colorate incastonate tra le fauci.

 

La collezione Lion Head e gli altri numerosi motivi Gucci legati agli animali rappresentano l’impegno della Maison per la protezione del mondo naturale. Gucci ha aderito all’iniziativa The Lion’s Share Fund nel febbraio 2020. Unica nel suo genere, l’iniziativa raccoglie i fondi necessari per rispondere alla crisi che colpisce la natura, la biodiversità e il clima in tutto il mondo. Sotto la guida del Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) e con il supporto di aziende private e partner delle Nazioni Unite, il Fondo mira a raccogliere oltre 100 milioni di dollari l’anno nei prossimi cinque anni per la protezione della fauna selvatica. Unite alle somme erogate dagli altri partner del Fondo, le donazioni di Gucci portano a risultati tangibili sul campo per questa causa così urgente.

 

Lanciato a settembre 2018, il Fondo sta già avendo un impatto concreto: contribuisce attraverso finanziamenti a migliorare i sistemi di radiocomunicazione utilizzati dalle guardie forestali della Riserva nazionale Niassa in Mozambico per svolgere azioni di tutela della fauna selvatica e per debellare completamente il bracconaggio degli elefanti all’interno della riserva. Il fondo sovvenziona inoltre l’acquisto di terre per la creazione di zone protette per le popolazioni di oranghi, elefanti e tigri in pericolo in Sumatra Settentrionale, in Indonesia.

 

.
.

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

BELEN: SONO UNA LAVORATRICE PRECARIA. INTERVISTA AI FRATELLI RODRIGUEZ TRA DESIDERI DI MATERNITA’ E AMORE PER L’ITALIA E UN PENSIERO SU QUANTO DETTO DA ELISABETTA FRANCHI. https://www.crisalidepress.it/belen-sono-una-lavoratrice-precaria-intervista-ai-fratelli-rodriguez-tra-desideri-di-maternita-e-amore-per-litalia-e-un-pensiero-su-quanto-detto-da-elisabetta-franchi/

VALENTINA FERRAGNI: I SOCIAL SONO IL CONTENITORE DEL BELLO. CON LA MIA LINEA DI GIOIELLI SONO IO CHE HO “INFLUENZATO” MIA SORELLA CHIARA. https://www.crisalidepress.it/valentina-ferragni-i-social-sono-il-contenitore-del-bello-con-la-mia-linea-di-gioielli-sono-io-che-ho-influenzato-mia-sorella-chiara/

Top