Auto

Ott 15 HYUNDAI: CAMBIO DI GENERAZIONE

di Ilaria Salzano

Debutta la terza generazione di Hyundai I20. Più atletica e filante, oggi mostra una personalità spiccata unita alla tecnologia e alla connettività made in Corea. L’impatto visivo è migliorato, grazie al tetto abbassato (-24 mm), una maggiore lunghezza (+5mm) e larghezza (+30 mm): dimensioni che vanno a vantaggio del passo (+10mm) e del comfort di chi siede dietro. Rispetto a prima, infatti, i passeggeri posteriori hanno quasi 8 cm in più per le gambe e 4 per le spalle. Anche il bagagliaio è cresciuto, sono stati aggiunti 25 litri, per poterne offrire 351 in tutto (versioni termiche), tra i migliori nel segmento delle utilitarie.

“Grazie alla grande qualità, all’affidabilità e alla praticità, la i20 è sempre stata uno dei principali motori di vendita per Hyundai in Europa. La nuova i20 illustra la nostra ambizione offrendo un design accattivante, oltre a pacchetti completi di connettività e sicurezza. Con questo modello, stiamo definendo nuovi standard nel segmento B. La vettura è costruita in Europa, per l’Europa”, ha commentato Andreas-Christoph Hofmann, Vice Presidente Marketing & Prodotto di Hyundai Motor Europe

A listino, a fianco del 1.2 litri MPi a 4 cilindri benzina da 84 cavalli, un turbo 1.0 T-GDi da 100 oppure da 120 cavalli, che per la prima volta è abbinato anche ad un mild-hybrid a 48 volt. Il sistema contribuisce a una riduzione del 3-4% dei consumi di carburante e delle emissioni di CO2. Questo motore green può essere scelto con automatico 7DCT o con cambio manuale intelligente iMT che disaccoppia il motore quando il conducente rilascia l’acceleratore, permettendo all’auto di entrare in modalità “coasting”, ossia in “veleggiamento”.

A bordo troviamo tutte le applicazioni digitali più moderne sul cruscotto e sullo schermo da 10,25 pollici, si possono integrare i dispositivi in modalità wifi, grazie ad Apple CarPlay e Android Auto. I prezzi partono da 16.950 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.
.
Top