Stile

Gen 24 Il gioco di specchi di Abimis a New York

Redazione

Abimis conferma il suo importante percorso internazionale sancendo una significativa collaborazione con lo studio di architettura newyorkese Bonetti Kozerski. L’azienda italiana è stata scelta infatti per la ristrutturazione di un prestigioso appartamento al trentanovesimo piano di un grattacielo che sorge proprio nel cuore di New York, la celebre Quinta Strada di Manhattan. In un ambiente ricercatissimo in ogni dettaglio, dalla disposizione degli spazi alla scelta di iconici complementi d’arredo e di originali opere d’arte contemporanea, gli architetti hanno progettato insieme ad Abimis una cucina Ego tanto piccola quanto affascinante: un cubo di specchi in cui luce e riflessi creano un incredibile gioco visivo. Pur se realizzata per uno spazio contenuto, la cucina è estremamente funzionale. Il progetto ad hoc e la capacità sartoriale di Abimis hanno permesso ancora una volta di portare in un piccolo ambiente domestico tutti i plus di una cucina di origine professionale: blocco cottura e blocco lavaggio si trovano sui lati speculari della stanza, a pianta rettangolare, mentre sistemi di colonne con moduli contenitivi personalizzati ricoprono le pareti a tutta altezza. La particolare finitura lucida a specchio dell’acciaio riesce a creare riflessi e suggestioni che rendono la cucina un vero e proprio gioiello.

 

 

 

.
.
Top