Sport

Apr 28 IL MUSEO DEL CALCIO TRA NOVITÀ E RIAPERTURE

Il Museo del Calcio, che raccoglie i cimeli delle Nazionali – alle porte del Centro Tecnico Federale di Coverciano – riapre al pubblico, in sicurezza, dal 1° maggio dalle 10 alle 18 (ingresso consentito fino alle 17,30) con orario continuato. Si presenta in una veste rinnovata e con nuovi cimeli legati alla Nazionale, alla sua storia e al presente.       

“Il Museo del Calcio non si è mai fermato e per questo ringrazio la squadra di lavoro – spiega Maurizio Francini, direttore del Museo del Calcio. “La struttura museale, infatti, ha continuato la sua attività di rinnovamento per diventare sempre più un luogo per le famiglie e per vivere le emozioni del calcio ed essere ‘protagonisti’. Assume così il carattere di un complesso sempre più fruibile, che unisce le generazioni. A breve ci saranno anche ulteriori novità con nuove iniziative legate al Museo”.

Tra le novità: un percorso espositivo con nuove collezioni in ordine tematico e cronologico, la sala trofei, la sezione dedicata alla Nazionale femminile, fino all’area proiezioni per vivere ricordi del calcio attraverso i suoni e i video.      

Riapre anche lo shop del Museo dove è possibile trovare oggetti ufficiali legati alla Nazionale, tra cui maglie, sciarpe, palloni.     

C’è un nuovo ingresso al Museo del Calcio: dal 22 aprile nell’area comunicazione è arrivata Gaia Simonetti, giornalista, che ha seguito oltre al calcio anche progetti sociali, specialmente con i suoi libri. Viene da un percorso professionale di 10 anni in Lega Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.
.
Top