Auto

Nov 30 IN RICORDO DI KATIA BASSI

di Ilaria Salzano

“Siamo stati fortunati ad aver vissuto la sua passione, il suo ottimismo e la sua competenza nel mondo automobilistico, che faranno sempre parte dell’azienda in futuro. Silk Sports Car Company invia le più sentite condoglianze ed esprime il più cordiale affetto alla sua famiglia in questo momento doloroso”. 
Così Silk Faw ha annunciato la scomparsa di Katia Bassi, 54 anni, fuoriclasse nel mondo automotive, fino a poche ore fa al volante della squadra Italia-Usa-Cina che presto avrebbe dato alla luce un nuovo stabilimento di auto elettriche all’interno della Motor Valley.  
Laureata in Scienze Politiche all’Università di Milano e in Giurisprudenza a Pavia, specializzazione in Digital Marketing and Analytics al MIT di Boston, negli anni ha coltivato un solido background nel mondo dell’auto, da Ferrari ad Aston Martin, dove è stata Vice President di Aston Martin Lagonda e Managing Director di AM Brands. Per poi arrivare in Automobili Lamborghini: nel 2017 è diventata Chief Marketing Officer, primo membro del Management Board, responsabile globale della direzione strategica del brand, del marketing e delle Global Luxury Partnership della Casa di Sant’Agata Bolognese. Un percorso che l’ha vista protagonista anche del FAB, il Female Advisory Board, progetto con cui ha voluto spogliare le supercar dai luoghi comuni. “A guidare i processi di acquisto – affermava al tempo del lancio – non è il gender ma la professione. Nel FAB, che riunisce le imprenditrici di tutto il mondo, ci sono solo donne ma di potere: al momento ci interessa sapere cosa desiderano quando si approcciano ad una vettura del nostro calibro”. La ricordiamo così, pronta sempre a cambiare prospettiva e a performare. 

.
.


SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget


ULTIMI TWEET

IL CAMBIAMENTO NON PASSA SOLO DA UNA FERRARI A UNA TWINGO. https://www.crisalidepress.it/il-cambiamento-non-passa-solo-da-una-ferrari-a-una-twingo/

GOLDEN GLOBE AWARDS: CHI VESTE CHI https://www.crisalidepress.it/golden-globe-awards-chi-veste-chi/

Top